BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tunisini, presidio a Palafrizzoni: “Anche noi vi accogliamo, da turisti” fotogallery

I 18 tunisini ospitati nella sede di Rifondazione comunista sono scesi in piazza con alcuni militanti del partito per chiedere alle istituzioni un aiuto.

Più informazioni su

“Ci aspettavamo un’accoglienza più calda dal popolo italiano. In fondo noi ogni estate ospitiamo centinaia di migliaia di turisti, anche italiani”. I 18 tunisini ospitati nella sede di Rifondazione comunista sono scesi in piazza con alcuni militanti del partito per chiedere alle istituzioni un aiuto. Sono a Bergamo da più di una settimana senza soldi, senza un posto dove dormire. La loro storia è identica a quella di altri migliaia in tutta Italia: nelle mani un documento di soggiorno temporaneo e solo incertezza per il futuro. “Siamo scappati dalla Tunisia, siamo arrivati in Italia su un barcone – spiega Houssem in rappresentanza degli altri tunisini in piazza – il viaggio è costato mille euro, che equivalgono circa a un anno di lavoro. Siamo sbarcati a Lampedusa e siamo stati trasferiti a Bari, poi siamo arrivati qui a Bergamo, quando ci è stato dato il passaporto”. Vivono alla giornata, aiutati dai militanti di Rifondazione e da altri bergamaschi che portano cibo e vestiti. “Non abbiamo un posto dove andare. Se sarà possibile sarebbe bello rimanere in Italia, magari trovare un lavoro anche se è molto difficile. Sicuramente ci saremmo aspettati un’accoglienza migliore, più calda. In fondo noi tutte le estati ospitiamo cittadini di tutto il mondo, centinaia di migliaia. Tra loro ci sono anche tantissimi italiani. Noi siamo solo qualche migliaia”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giovanni

    @28 narno pinotti… lei che e’ ESPERTO di statistiche sa anche dire quanti soldi COSTANO gli immigrati? si, perche’ di famiglie con 1 persona che lavora e 6 o 7 che non fanno nulla e’ PIENO… questi, pero’, chiedono BONUS a destra e a manca, esenzioni varie etc. Abito in un piccolo paese, e vedo moltissimi vecchietti (in particolare arabi e indiani) che arrivano in Italia all’eta’ di 60/70 anni. E questi, qundo vanno negli ospedali (spesso…) non penso siano a carico delle USL indiane…

  2. Scritto da ex comunista

    appunto da turisti ergo tutto quello che prendiamo paghiamo e non pretendiamo vitto e alloggio a spese degli altri.

  3. Scritto da Aiutiamo la nostra gente

    Comunisti fatemi un favore, SPARITE.Turisti e profughi la stessa cosa?Ma di cosa stiamo parlando.Ma i bergamaschi che hanno bisogno e sono tanti?nessuno si preoccupa……

  4. Scritto da IO

    La lettera è stata scritta da Rifondazione Comunista o dai tunisini?

  5. Scritto da aldo buso

    “ospitiamo cittadini Italiani che vengono da noi come turisti”… e che vi portano fior di palanche grazie alle quali riuscite a campare !!!
    Ma lasciamo perdere perbenisti ed ipocriti, teneteveli a casa voi !!!

  6. Scritto da Karim

    Noi venire in Italia non per rubare lavoro a italiani, ma solo per vita piu’ dignitosa. Io arrivato nel 2004 , sempre lavorato e adesso ho 4 figli con mia moglie Antonella. Tutti hanno diritto a vivere meglio

  7. Scritto da a ragion veduta

    qualche annetto fa qualcuno ci suggerì di dar da bere agli assetati e mangiare agli affamati.
    Ecco perchè la lega preferisce fare le battaglie per avere Cristo in croce (cocefissi nelle aule), così gli è più consono.
    Circa i nordafricani, gliene abbiamo fatte mica male col nostro Mussolini, mi sa che siamo ancora in debito con loro
    E se confindustia dice che ne abbiamo bisogno per fare lavori che i nostri non fanno, qualche ragione l’avranno pure

  8. Scritto da tunisino

    mio nonno dire me che quando lui piccolo uomo europei venire in africa a milioni, anche loro con barche. loro dire che portare noi civiltà, ma mio nonno dire me che loro portare via tutto quello che noi avere: petrolio, oro, diamanti. alla fine europei ricchi noi poveri. mio nonno chiamare questo colonialismo, ma oggi tutti europei dimenticare tutto e dire che noi tutti delinquenti. io non capire perché sbagliare se io fare quello che hanno fare loro cento anni fa: attraversare mare in barca

  9. Scritto da il polemico

    ma perchè chiedono aiuto alle istituzioni?ma non hanno i loro amici di rifondazione pronti ad accoglierli?’o tra poco verranno scaricati pure da loro?dai,credo che almeno fino a dopo le elezioni un tetto lo hanno,poi si vedrà
    P.s:io sono stato in tunisia da turista,e qualsiasi cosa che ho voluto,me la sono dovuta pagare,non cera nessuna istituzione che mi ha regalato qualcosa,al contrario di questi che chiedono e pretendono

  10. Scritto da All'osteria era più facile

    @20- Giovanni portali a casa tua, li avete fatti arrivare voi della LEGA (eh,eh).
    Dura governare , eh ? Le sceneggiate all’osteria non contano più.

  11. Scritto da Vanno, pagano, tornano (purtroppo)

    La grossa differenza e’ che il bergamasco dopo essere andato ed aver pagato poi torna! Trovo queste differenze ingiuste e spesso deleterie per la ns civilta’. Come i tunisini anche molti bergamaschi (a cominciare da quelli che da mane a sera misurano il mondo solo in termini di roba e solc) dovrebbero andare e non tornare, a cominciare da vari esimi commentatori sotto. Equita’ e giustizia cosi’ trionferebbero e ne avremmo un grosso progresso civile. Sarei disposto anche a un cambio 1 a 10.

  12. Scritto da Luca

    Sono d’accordo. Basta guerre per ragioni umanitarie e Solidarietà per i profughi arrivati in Italia. Brava Rifondazione, finalmente dei comunisti seri.

  13. Scritto da P.G

    Ma questi comunisti ci sono o ci fanno?

  14. Scritto da Roberto Nava

    Incredibile la faccia tosta per quelle affermazioni. Certamente sono state imboccate dai nostri nostrani comunisti. A quel livello di affermazioni da soli non ci sarebbero arrivati.
    Mandate la quelli di rifondazione comunista a rifondare la Tunisia, visto come sono bravi a strumentalizzare.

  15. Scritto da a,r,

    TORNATEVENE A CASA. NON VI ACCETTEREMO MAI!!!

  16. Scritto da Claudio_2

    Che coraggio!!! I turisti in Tunisia portano soldi, loro vengono a chiederli, anzi a pretenderli con l’aiuto dei soliti comunisti che oggi fanno i patrioti e negli anni 70/80 bruciavano il tricolore nelle piazze insieme alla bandiera americana.

  17. Scritto da BG

    Si, la dfferenza è che noi andiamo in Tunisia, paghiamo, e poi torniamo…
    I tunisini vengono qua, noi paghiamo, e loro restano!!! ..e il più delle volte chi resta non contribuisce pagando le tasse.
    Inoltre, se ci fosse un po’ più di rispetto: si veda quando hanno sputato e gettato a terra i pasti caldi offerti a Lampedusa… forse si aspettavano che noi gli preparassimo tavole imbandite a base di cous cous!!!
    Ricordo che tutte le spese effettuate per loro, sono soldi delle nostre tasche…

  18. Scritto da mondo capovolto

    Come cambia il mondo : una volta si andava in Tunisia da turisti o da latitanti !

  19. Scritto da Manuela

    si, ma poi ce ne torniamo a casa nostra…..mi sembra una differenza sostanziale…. e pure paghiamo il nostro essere turista, non ci facciamo ospitare gratis avanzando anche delle pretese….

  20. Scritto da Soldi solo x le guerre ''umanitarie'' ??

    Noi portiamo soldi in Tunisia, loro li vogliono..
    Potrei anche essere d’accordo, anche se c’è un MA grosso come una casa
    Com’è che si BUTTANO milioni di euro OGNI GIORNO x mantenere le missioni in Afghanistan e bombardare la Libia, ma non si ha un centesimo x gente che ha bisogno di mangiare finchè trova uno straccio di posto di lavoro (sperando che sia regolare e non in nero, magari sfruttato e pagato la metà da qualche padroncino leghista??)

  21. Scritto da berghem

    si ma noi li spendiamo i soldi e poi ce ne torniamo a casa senza chiedervi nulla. Vorrei sapere quanto ci costa un clandestino al giorno…sicuramente più di quanto prende un disabile italiano di pensione di accompagnamento!!!!

  22. Scritto da cris

    Queste dichiarazioni sono un clamoroso autogol dei signori di rifondazione comunista. Meglio facevano e starsene zitti..perchè poi queste parole sono di sicuro farina del loro sacco, non di quel manipolo di poveri disperati.

  23. Scritto da anacleto

    cari compagni di rifond.Questo é un gesto umanitario d’accordo. Ma siamo certi che fra questi ospitati non ci sia qualcuno del migliaio uscito dalle carceri tunisine, quando vi fu la lotta per la liberazione? Inoltre mi chiedo perchè a “liberazione” avvenuta, i giovani non son rimast nel loro bel paese a contribuire alla sua ripresa, con nuovi ideali? Con i dollari spesi per la navigazione, perchè non comprare un pezzo di terreno e, zappando e sudando, guadagnarsi il pane? Come e dove andranno ?

  24. Scritto da stefania

    ma chi vi ha detto di venire? pensavate di trovare il lavoro e la casa di diritto? avete fatto male i vostri calcoli, il lavoro non c’e neanche per noi italiani, e poi voi non venite da turisti siete solo un costo per gli italiani.

  25. Scritto da Giovanni

    I collaborazionisti nostrani(comunisti e cattocomunistibergamaschi)degli invasori arabi hanno voluto mettersi in mostra davanti ai nuovi padroni,mostrando quanto disprezzano i loro concittadini rispetto agli arabi.Bravi oggi sappiamo ancora meglio chi siete.

  26. Scritto da Comunista

    Non vi vogliamo andate a casa dei leghisti che vi hanno fatto arrivare !

  27. Scritto da barba

    A dirla molto terra terra ma efficace loro non ospitano proprio nessuno!
    Ogni anno un sacco di turisti italiani vanno in vacanza in Tunisia lasciando un sacco di soldi ad hotel, ristoranti e negozi oltre al relativo indotto.
    Ospitare loro perché sono in difficoltà va benissimo, ci fa onore. Sentirsi in dovere no!

  28. Scritto da Disoccupato mai Turista in Tunisia.

    Comunisti:continuate cosi e i vostri colleghi leghisti godranno sempre di piu!

  29. Scritto da Giuseppe

    Ah ah ah, questa è proprio grossa, loro ci accolgono certo ma gli italiani che vanno da loro, ci vanno in maniera regolare ed il vitto e l’alloggio lo pagano profumatamente e se qualcuno sgarra finisce in galera e poi rispedito al mittente, loro invece vengono in Italia in maniera irregolare e hanno pure la pretesa di essere sfamati ed alloggiati a spese del contribuente, ah ah ah, che lo facciano quelli di rifondazione comunista invece di portarli in piazza a manifestare!!!!!!

  30. Scritto da claudio

    piotost che ‘nda in tunisia a fa ol turista…..sto a ca!!!!

  31. Scritto da opi

    ….fiero di non essere mai stato in tunisia…

  32. Scritto da dc

    condivido il Barba, gli italiani vanno in tunisia a portare soldi non a chiederli. il lavoro che c’è spetta prima ai bergamaschi non a loro, cosa pretendono ? nessuno li obbliga a stare qua, che vadano pure in altri stati… bravi comunisti bravi, adesso manteneteli voi…