BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Salvezza sul filo di lana per la Metropolis

La vittoria contro Rho per 5-1 permette ai bergamaschi di arrivare a quota 36 punti in classifica aggiudicandosi la salvezza diretta.

Più informazioni su

Salvezza sul filo di lana per la Metropolis che, sconfiggendo il Rho per 5 a 1 nell’insolito posticipo dell’ultima giornata di campionato, ottiene quei tre che le permettono di scavalcare in un sol colpo Ispra, Real Mezzola e Futsal San Damiano e di evitare così lo spauracchio dei play-out.
Una vittoria che porta la firma del pivot Luca Gherardi (tripletta) e del prolifico centrale difensivo Antonino Purpura, il quale ha raggiunto con questa doppietta quota 15 reti in campionato. Tuttavia, come spesso accade nel finale di torneo, a fare la differenza sono state le differenti motivazioni messe in campo dalle due squadre: il Rho con la testa già ai play-off, i nerazzurri con il coltello tra i denti per cercare un successo che potesse archiviare in modo positivo un’annata comunque difficile.
Certo giocare in contemporanea l’ultimo turno di campionato avrebbe evitato inutili polemiche, dando maggior credibilità al torneo; anche questa volta, però, la Federazione non si è dimostrata all’altezza, gestendo nel peggiore dei modi il calendario della C1, del Torneo delle Regioni e del match di ritorno dei 16° di finale Under 21 (dove la Metropolis era impegnata contro il Bubi Merano): il risultato è stato che la gara tra Rho e Metropolis venisse rinviata di due settimane, con le due formazioni nella condizione di sapere i risultati delle dirette concorrenti.
La gara – Come detto la gara di Sedriano si è messa subito bene per i nerazzurri, apparsi decisamente più affamati e in partita rispetto agli avversari. Se il Rho non rischiava i diffidati e dava un turno di riposo a chi aveva bisogno di tirare il fiato prima delle decisive sfide dei play-off, la Metropolis schierava il suo organico migliore (fatti salvi i soliti infortuni), riuscendo sì a trovare spazi sulle bande laterali – la chiave del suo gioco offensivo – ma anche delle interessanti imbucate centrali che hanno permesso a Gherardi di bucare per tre volte la rete dei milanesi.

Classifica – Come detto questi tre punti permettono alla Metropolis di fare un importantissimo salto in classifica, artigliando il decimo posto e quindi la salvezza diretta a quota 36 punti. I verdetti di questo combattutissimo campionato di C1 sono: San Biagio Monza promosso in serie B, Rho, Boys Bellinzago, Valmalenco e Meyland ai plya-off, Real Mezzola e Ispra ai play-out e, infine, Castionetto, New Team e Ticinia retrocesse in C2.

CLASSIFICA
San Biagio Monza 65; Rho 61; Boys Bellinzago 54; Valmalenco 50; Meyland 49; Carioca e Cassina 46; Robur Saronno 44; Acsi Aurora 43; Metropolis 36; Futsal San Damiano 35; Ispra e Real Mezzola 34; Castionetto 32; New Team 28; Ticinia 20

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.