BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ritmo di flamenco, emozioni e musica

Venerdì 29, la rassegna "Emozioni e Tradizioni" chiude i battenti con musica e danza dell’Andalusia.

Ingresso gratuito per lo spettacolo “Ritmo Flamenco… emozioni in musica”
Promossa dall’Amministrazione comunale – Assessorato alla Cultura di Seriate alla terza edizione conferma il suo successo. Ogni appuntamento ha registrato l’esaurito, indice della qualità degli spettacoli. Tra tutti la tappa bergamasca del giovane vincitore di Sanremo, Raphael Gualazzi.
Venerdì 29 aprile, alle 21, al Cineteatro Gavazzeni di Seriate, in via Marconi 40, si termina con il viaggio emozionale del flamenco. In “Ritmo di flamenco… emozioni in musica”. Il flamenco verrà espresso quale arte ricca, completa ed attuale supportata da una ricerca tecnica, stilistica ed emotiva, dove è estremamente importante la forza interpretativa che spesso prescinde dalla bellezza estetica.
Sulla scena verranno riportati i sentimenti primordiali di gioia, dolore, passione, i “semplici” temi del Flamenco: la vita, l’amore e la morte. La Compagnia AYF riproporrà l’espressione del popolo andaluso per cui canto, musica e danza erano parte integrante della vita quotidiana, fino a diventare segno di identità culturale. Per l’assessore alla Cultura, Ferdinando Cotti, «lo spettacolo, attraverso le molteplici sensazioni suggerite dai diversi stili dell’espressione flamenca, condurrà lo spettatore ad assaporare musica, voce e movimento». Ingresso gratuito.
Per maggiori informazioni contattare Ufficio cultura 035.304.308. Direzione artistica: Monica Morra
Chitarre: Marco Perona – Nucho Nobile. Canto: Josè Salguero. Percussione: Paolo Mappa. La Compagnia: Claudio Javarone – Andrea Lamberti Valentina Caiazzo – Simona del Giudice – Rosanna Del Re – Silvia Moiani “Chiqui” – Simona Rittà www.comune.seriate.bg.it 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.