BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Palazzago, “Bonacina chiarirà davanti al pm”

Pubblichiamo la precisazione dell'avvocato di Ferruccio Bonacina, assessore ai Lavori pubblici di Palazzago, in merito all'inchiesta in cui sarebbe coinvolto.

Più informazioni su

Pubblichiamo la precisazione dell’avvocato di Ferruccio Bonacina, assessore ai Lavori pubblici di Palazzago, in merito all’inchiesta in cui sarebbe coinvolto.

Illustre direttore,

il quotidiano da lei diretto ha pubblicato nei giorni scorsi, con ampio risalto, la notizia di un’indagine preliminare di cui si starebbe occupando la Procura della Repubblica di Bergamo e che vedrebbe indagati il sindaco e l’assessore a Urbanistica e Lavori Pubblici e altre quindici persone.
I reati ipotizzati, secondo quanto riportato su Bergamonews, sarebbero la tentata concussione, il falso e l’abuso d’ufficio e la vicenda giudiziaria sarebbe relativa a “vicende edilizie e cambi di destinazione d’uso dei terreni”.

Nel pubblicare queste notizie si è fatto anche riferimento a sequestri che sarebbero stati operati nelle scorse settimane dai Carabinieri di Zogno presso il Comune di Palazzago.

Il sig. Ferruccio Bonacina, assessore a Urbanistica e Lavori pubblici del Comune di Palazzago, si è a me rivolto incaricandomi di far presente al dottor Giancarlo Mancusi, sostituto procuratore della Repubblica di Bergamo che si occuperebbe di un’indagine, stando a quanto comunicato dalla stampa locale, che intende preesentarsi spontaneamente per chiarire la sua posizione, non avendo ricevuto alcun avviso di garanzia e non essendo stato finora interrogato (come, del resto, chiarito dal diretto interessato alla stampa locale).

Naturalmente farò presente al sottor Mancusi – Magistrato da tutti stimato e apprezzato – le intenzioni del mio assistito ed anche il disagio provato nell’apprendere a mezzo stampa le notizie relativa a questa indagine che sarebbe seguita dai Carabinieri della Compagnia di Zogno che non hanno lavorato con il dovuto riserbo: anche perché ciò avrebbe impedito di far trapelare la notizie – che immagino sia vera, ma su questo non v’è alcuna certezza, almeno sino ad oggi – proprio a pochi giorni dall’appuntamento elettorale nel quale il mio assistito è candidato sindaco di Palazzago.

Non posso non ricordare l’esito di un processo che si era svolto anni fa avanti al tribunale di Bergamo che aveva ritenuto insussistenti gli addebiti mossi agli amministratori dell’epoca, sempre di Palazzago, per ipotesi di reato analoghe a quelle di cui si starebbe occupando la procura della Repubblica di Bergamo.

Le sarò grato se vorrà pubblicare questa mia lettera

L’occasione mi è gradita per porgerle i miei migliori saluti

Avvocato Enrico Mastropietro

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.