BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giampiero Valoti presenta il libro su Cocchi

Venerdì 29 aprile alla Biblioteca Tiraboschi. Ne parlano con l'autore Gianluigi della Valentina e Mimmo Boninelli.

Più informazioni su

Venerdì 29 aprile alle ore 17, alla biblioteca Tiraboschi a Bergamo, viene presentato il libro di Giampiero Valoti  "Il ribelle bianco. Romano Cocchi e le agitazioni dei lavoratori nel Bergamasco (1919-1922)" pubblicato nella collana «Quaderni dell’Archivio della cultura di base».
Saranno presenti, insieme all’autore, il prof. Gianluigi Della Valentina dell’Università di Bergamo e Giovanni Mimmo Boninelli, direttore scientifico della collana.
Romano Cocchi (Anzola dell’Emilia 1893- Buchenwald 1944), fu la figura centrale del vasto movimento popolare, operaio e contadino, che investì la provincia di Bergamo negli anni dell’immediato primo dopoguerra. Discepolo di Guido Miglioli, Cocchi svolse la sua attività nell’ambito dell’Ufficio del Lavoro, l’organismo cattolico di intervento sociale, tra i tessili, le setaiole, i cementieri, i mezzadri e molte altre categorie di lavoratori provocando una clamorosa e dolorosa scissione nel movimento sociale cattolico della nostra provincia che portò il «caso Bergamo» all’attenzione dell’opinione pubblica nazionale.
L’azione sociale svolta da Cocchi a Bergamo dal 1919 al 1922 dapprima come propagandista e segretario generale dell’Ufficio del Lavoro, poi come dirigente della ribelle Unione del Lavoro, è all’origine di una straordinaria sedimentazione di memoria persistente tra gli strati popolari ancora cinquanta anni dopo il triennio che lo vide protagonista.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.