BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, match point per la A Doni e Padoin saltano Livorno

Confermati Tiribocchi e Bjelanovic. Bonaventura e Barreto al posto dei due squalificati. In difesa rientra Manfredini al fianco di Troest. Nel Livorno Tavano parte dalla panchina.

Più informazioni su

Il primo match-point verso la Serie A passa da Livorno. Per festeggiare la promozione già in questo turno di campionato dovrà, innanzitutto, fare bottino pieno al “Picchi”. Lo sa bene Stefano Colantuono, che per raggiungere il prima possibile il traguardo manderà in campo contro gli amaranto la migliore formazione possibile, rimandando il turn over. Da mettere in conto ci sono però le decisioni del Giudice Sportivo, pesanti perché priveranno il tecnico di Anzio di due pedine del calibro di Padoin e Doni. Oltre ad uno stop dell’ultim’ora come quello di Basha, fermato da un problema all’occhio nella rifinitura prima della partenza per la Toscana. A sostituire il centrocampista friulano dovrebbe essere Barreto, che tornerà a far coppia con l’amico Carmona in mezzo al campo, con Pinto sulla corsia destra. Dalla parte opposta, al posto del capitano, si potrà ammirare il talento di Bonaventura, pronto ad innescare con i suoi suggerimenti la confermata coppia pesante di attaccanti formata da Tiribocchi e Bjelanovic. Il rientrante Mafredini, dopo aver scontato la squalifica, tornerà a comandare la linea difensiva davanti a Consigli, con al suo fianco molto probabilmente Troest.
In casa Livorno Walter Novellino, per cercare il colpaccio dopo sei turni senza vittoria, potrà contare sugli importanti rientri di Barusso, Dionisi, Lambrughi e Kneznevic. In avanti spazio a Dionisi e Danilevicius, con Tavano che partirà dalla panchina.

PROBABILI FORMAZIONI
LIVORNO (4-3-1-2): 1 De Lucia; 4 Bernardini, 17 Miglionico, 13 Knezevic, 14 Lambrughi; 28 Schiattarella, 6 Iori, 5 Parravicini; 21 Luci; 8 Dionisi, 9 Danilevicius. In panchina: 19 Mazzoni, 16 Antunes, 77 Salviato, 23 Barusso, 12 D’Alessandro, 10 Tavano, 15 Cellerino. All. Novellino.
ATALANTA (4-4-2): 47 Consigli; 6 Bellini, 24 Troest, 5 Manfredini, 13 Peluso; 79 Ferreira Pinto, 26 Carmona, 8 Barreto, 89 Bonaventura; 90 Tiribocchi, 18 Bjelanovic. In panchina 78 Frezzolini, 4 Capelli, 7 Raimondi, 40 Delvecchio, 70 Ceravolo, 66 Marilungo, 28 Ruopolo. All. Colantuono.
Arbitro: Massa di Imperia

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da fiore

    Non abbino fretta( e’ giusto il verbo?) di andare in A, aspettiamo lunedi’ 16-5 derby con Albinoleffe, un pareggino (ufficio inchieste in allerta…so fubbi) e poi doppia festa, serie A e salvezza !