BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Foppa con le ossa rotte, Urbino ottiene i tre punti

Servivano due punti alla Foppa per archiviare la pratica del primo posto. Non ne è arrivato nemmeno uno e tutto è rimandato così a sabato prossimo contro Busto Arsizio.

Più informazioni su

Servivano due punti alla Foppa per archiviare la pratica del primo posto. Non ne è arrivato nemmeno uno e tutto è rimandato così a sabato prossimo contro Busto Arsizio.
Le rossoblù sono state infatti meritatamente sconfitte in casa per 1-3 da Urbino, salita a Bergamo decisa a giocarsi le proprie carte in zona playoff e autrice di una gara determinata e attenta soprattutto a muro e in difesa.
Serata no per la ricezione orobica (solo 42% positiva), costantemente sotto tiro e in difficoltà sul servizio ospite. Gara faticosa di conseguenza per la palleggiatrice Lo Bianco, alternatasi con Signorile e costretta a rifugiarsi troppo spesso su palle alte. In attacco alla valorosa Bosetti purtroppo hanno fatto da contraltare un’impalpabile Ortolani e una Vasileva troppo incostante. E se la ricezione non gira e due martelli su tre non passano con continuità non si va lontano.
La cronaca. Mazzanti deve rinunciare a Piccinini alle prese con un attacco influenzale e ricorre ad una formazione obbligata: Lo Bianco in palleggio, Ortolani opposta, Arrighetti e Nucu al centro, Vasileva e Bosetti in banda con Merlo libero.
Risponde Salvagni con Dalia in palleggio, Jaline opposta, Garzaro e Wilson al centro, Di Iulio e Petrauskaite con Leonardi libero.
Nel primo set la Foppa è un rullo compressore, conducendo il gioco sin dalle prime battute con Nucu e Bosetti implacabili (8-5). Arrighetti a muro costringe Salvagni al primo timeout (12-8) ma da lì le rossoblù prendono il largo (16-10). Nel finale la Foppa piazza un break di 5-0 aiutata dagli errori delle ospiti con Di Iulio (25-16).
Alla ripresa però Urbino si sveglia (0-4) e inizia ad opporsi con efficacia a muro e in difesa (7-8). Ortolani non passa (zero su undici!) mentre Petrauskaite e Jaline tirano di forza e astuzia (13-16).
La Foppa è solo nei muri di Arrighetti e nemmeno il cambio in regia con Signorile serve a dare la scossa. Wilson a muro e Petrauskaite da seconda linea fanno paura (16-22) e per le rossoblù è buio totale. Chiude Wilson in attacco per il 18-25.
Il terzo inizia sotto buoni auspici (8-4) ma Jaline riporta subito sotto le marchigiane (11-11). Garzaro sale in cattedra nella fase centrale (14-16) costringendo ancora una volta la Foppa ad un’affannosa rincorsa. Vasileva e Arrighetti non bastano perché Wilson e Petrauskaite non sbagliano un colpo (18-22). Chiude il set l’errore in attacco di Ortolani (21-25).
Si riparte con Lo Bianco di nuovo in regia ed è grande equilibrio (8-8) pur con Urbino più vivace. Infatti le marchigiane sfruttano un calo rossoblù per volare sull’8-12 grazie agli errori di Arrighetti e Ortolani. Mazzanti inserisce allora di nuovo Signorile per Lo Bianco. La Foppa si riavvicina grazie a Nucu a muro e alle difese di Merlo (13-16) ma Jaline e Wilson riallungano (13-18). Si vede finalmente Ortolani (15-19) ma la migliore in campo è sempre Jaline (15-21). Urbino sente il profumo dell’impresa che si concretizza in breve sul 19-25, nonostante gli estremi tentativi di Bosetti di prolungare la contesa.
Sabato quindi nuova sfida sul parquet del PalaNorda: le rossoblù riceveranno la Yamamay Busto Arsizio alle 20.30 per l’ultimo turno di Regular Season.

NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO-CHATEAU D’AX URBINO 1-3

(25-16 18-25 21-25 19-25)
Norda Foppapedretti Bergamo: Ortolani 6, Nucu 8, Signorile 1, Fanzini, Carrara (L) n.e., Merlo (L), Bosetti 17, Arrighetti 11, Lo Bianco, Vasileva 12, Zambelli n.e.
Allenatore: Mazzanti
Chateau d’Ax Urbino: Moldovan n.e., Bonciani 1, Garzaro 10, Wilson 16, Dalia 2, Roani, Petrauskaite 16, Leonardi (L), Di Iulio 13, Jaline 20, Renatinha, Lapi n.e.
Allenatore:Salvagni
Arbitri: Alessandro Tanasi di Noto (Sr) e Gianluca Cappello di Sortino (Sr)
Battute Vincenti: Bergamo 2, Urbino 2
Battute Sbagliate: Bergamo 2, Urbino 9
Muri: Bergamo 7, Urbino 14
Durata Set: 23’, 26’, 26’, 25’
Spettatori: 1.360
Incasso: € 9.600

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.