BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Agopuntura in ospedale: a quando le fattucchiere?”

Battuta provocatoria del bergamasco Silvio Garattini sulla decisione dell'ospedale di Grosseto di accogliere ambulatori di agopuntura, omeopatia e fitoterapia.

"A quando maghi e fattucchiere negli ospedali?". È la battuta provocatoria con cui il bergamasco Silvio Garattini, direttore dell’Istituto Mario Negri di Milano, commenta la decisione dell’ospedale di Grosseto di accogliere al suo interno ambulatori di agopuntura, omeopatia e fitoterapia. La struttura è la stessa in alcuni giorni fa erano stati sorpresi alcuni sanitari mentre fumavano e scherzavano nel reparto di rianimazione, e le foto erano finite su Facebook. La critica di Garattini è contenuta in una intervista del settimanale Oggi, che sarà in edicola mercoiledì e di cui è stata data un’anticipazione dal Mario Negri.
La medicina alternativa, al contrario di quella ufficiale, "è completamente senza prove. L’agopuntura è tutta in discussione anche per le molteplici modalità con cui può essere eseguita; i prodotti omeopatici, in gran maggioranza, non contengono nulla, i prodotti fitoterapici non si sa bene che cosa contengano e possono variare da preparazione a preparazione. Non vi è nessun controllo, sono stati messi in commercio solo con una notifica e non sono obbligati a presentare alcuna documentazione che ne garantisca l’efficacia".
"La pseudo-ragione che determina la scelta di mettere le due medicine sullo stesso piano – continua il farmacologo – si basa sul diritto dei cittadini a essere liberi nella scelta o nel rifiuto delle terapie. Nessuno contesta questo diritto. Se, però, si accettasse il principio secondo cui bisogna accontentare i desideri di tutti, perchè non dare spazio in ospedale anche a fattucchiere, a maghi e guaritori in cui una parte del pubblico ripone grande fiducia? E perchè non garantire la disponibilità di amuleti a carico del Servizio Sanitario Nazionale, visto che nel paese vi sono molti scaramantici?".
"La via delle due medicine – conclude Garattini – è anche un attentato a un bene prezioso: il Servizio Sanitario Nazionale, la cui sostenibilità nel tempo è legata al rimborso dei trattamenti basati sull’evidenza. È bene che i politici riflettano sulla necessità di privilegiare la razionalità anzichè rincorrere tutto ciò che può portare consensi e voti".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Contribuente del SSN

    Silvio Garattini ha sempre lottato contro l’abuso dei farmaci (basta fare una breve ricerca per dimostrarlo) e chi lo accusa di essere al soldo delle case farmaceutiche è un diffamatore o, semplicemente, una persona al soldo dell’industria delle facili illusioni!!! Chi vuole curarsi con l’acqua fresca se la paghi senza attingere alle mie tasse!!!

  2. Scritto da tirry

    Ma l’agopuntura cura le malattie gravi: epatite, insufficienza renale, diabete? Io devo la soluzione dei miei problemi all’Ist. Mario Negri di Ponteranica. Grande Remuzzi, grande Garattini.

  3. Scritto da Pierluigi Toccagni

    Stimo prof. Garattini per competenza e approccio critico verso la farmacologia chimica, di cui è esperto e interessato. Tuttavia, ben al di sotto del suo livello in campo medico chimico-allopatico, mi permetto tre critiche: metodo sguaiato estraneo al suo costume; contenuti critici riguardano Italia e non altri paesi che hanno regole per le altre medicine; assenza regole imputabile a opposizione poteri medico farmaceutici. Terapia dolore con agopuntura più efficace e meno effetti collaterali.

  4. Scritto da cesare

    Garattini, come tutti i medici, crede solo nella medicina-scienza esatta e misurabile ( e ci riempie di farmaci e interventi chirurgici). Ma l’uomo è molto più complesso e la storia della medicina molto più ricca della saccente medicina degli ultimi due secoli. Grazie all’omeopatia e alla medicina naturale mia moglie non è costretta a prendere le pastiglie per il cuore e psicofarmaci per la testa che avrebbe dovuto prendere, secondo i medici ufficiali, per tutta la vita.

  5. Scritto da luciano015

    Garattini, rimani sempre un grande.

  6. Scritto da Aladin

    E’ grazie alla razionalità scientifica, che prima di permettere la vendita di qualunque farmaco ne mette allla prova efficacia ed effetti collaterali o avversi, se possiamo curarci e vivere meglio e più a lungo. L’efficacia presunta delle terapie alternative è aneddotica. Non è etico che lo stato permetta che si spendano risorse a favore di tali terapie sottraendole alla seria ricerca scientifica.
    Finalmente un Silvio che posso appoggiare in toto…

  7. Scritto da francesco salvi

    Fate questa prova ; andate in Austria o Germania e in farmacia chiedete un farmaco per il raffreddore; vi verra’ dato come prima scelta un farmaco omeopatico.Meglio o peggio dell’aspirina? non lo so ma di sicuro la sanità da loro è mediamente meglio della nostra, per voi vuole dire qulacosa oppure no?

  8. Scritto da Mario Mazzoleni

    Caro Prof. Garattini,
    attento alle battute. Lo spirito italico non le contempla. Ricordo di averne osata una in Giunta Confindustria – al momento della richiesta di adesione di Assointrattenimenti – dicendo provocatoriamente “a quando nani e ballerine?” Assointrattenimenti è da allora in Confindustria, io non più.

  9. Scritto da romana63

    luciano015 …. non vale …

    Garattini sei un grande …. volevo scirverlo io!!!!

  10. Scritto da confermo

    l’agopuntura ha una storia millenaria alle spalle e soprattutto funziona

  11. Scritto da giulietta

    L’ago puntura è una cura alternativa,e fa parte della nuova concezione della cura alle malattie,molti italiani da anni fanno uso di cure come queste,in cina la utilizzano ed è stata accertata la sua efficacia,per cui è giusto a mio avviso che sia messa a disposizione di tutti i cittadini .l’ago puntura sicuramente non fa arricchire le industrie farmaceutiche.Paragonare la medicina alternativa ai maghi e alle fattucchiere è fazioso.

  12. Scritto da francesco salvi

    evidentemente il dottor Grattini non conosce il detto ” non importa il colore del gatto ,l’importante è che prenda i topi!!” a parte questo e non sottovalutando ovviamente il valore della medicina tradizionale occidentale questa battuta è stupida e lui non ci fa una bella figura , ma che volete da una persona che quando parla lo fa’ come fosse l’unto del Signore!! Che abbia fatto indigestione di Talidomide?( che non era omeopatico per chi non lo sapesse……)

  13. Scritto da genio

    Scilipoti ha già messo le basi per diventare ministro della sanità.!!!!!Indipendentemente da come vengono gestiti i soldi pubblici.Anche chi ricorre a maghi e fattucchiere all’inizio crede di trovare beneficio.Vorremmo tutto a carico dello Stato?(contribuenti).Garantiamo prima i servizi salvavita che in molte stutture mancano.

  14. Scritto da Luca

    Meno male che in Italia ci sono ancora persone come Garattini. Non se ne può più tra medicine alternative, maghi, oroscopi e credulanze religiose varie.

  15. Scritto da e

    Purtroppo certe sparate di Garattini si ripetono. Ma già lui è il depositario della Scienza.

  16. Scritto da mario

    Oggettivamente l’ agopuntura funziona, l’ omeopatia e’ un po’ piu’ dubbia

  17. Scritto da ex elettore

    In alcuni ospedali della prov. di Bg è gia anni che c’è l’agopuntura.

  18. Scritto da Leonardo

    Garattini non parla “come fosse l’unto del Signore” nè si crede “depositario della Scienza” semplicemente parla di quello che conosce. Categoria di persone sempre più rara…