BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Polizia locale ai propilei? Palafrizzoni ci pensa

Un presidio della polizia locale ai propilei? Un???ipotesi che l???assessore ai Lavori pubblici Alessio Saltarelli non esclude.

Più informazioni su

Un presidio della polizia locale ai propilei? Un’ipotesi che l’assessore ai Lavori pubblici Alessio Saltarelli non esclude, ma rigorosamente da prendere in considerazione dopo i lavori di ristrutturazione. Il progetto esecutivo è stato approvato dalla Giunta di Palafrizzoni nell’ambito di una serie di interventi di recupero impiantistico di alcuni beni comunali, tra cui anche palazzo uffici, davanti al Sentierone. Il propileo che l’amministrazione ha deciso di ristrutturare è quello sulla sinistra, guardando città alta, occupato fino a qualche anno fa da un’agenzia di viaggi. Verranno abbattute le barriere architettoniche e si interverrà sia sugli esterni che nei locali interni. L’amministrazione ha stanziato circa 300 mila euro, i lavori dovrebbero concludersi a fine 2011, dipende dal tempo di assegnazione dell’appalto. Una volta concluso smantellato il cantiere la Giunta dovrà decidere chi o cosa mettere in una delle porte per eccellenza della città. Un dubbio a cui si tenta di rispondere da anni. Era stata infatti l’amministrazione Bruni, in particolare l’assessore alla Sicurezza Dario Guerini, a ipotizzare per la prima volta la creazione di un presidio di polizia locale. “Stiamo ragionando su un bando per inserire attività commerciali di decoro – spiega Saltarelli – che non portino a schiamazzi o altre attività poco chiare. Le altre ipotesi, che non possiamo scartare, è quella dell’inserimento di un presidio di polizia locale. Anche perché arrivano moltissime lamentele da chi passa in quella zona, soprattutto per quello che succede nello stretto passaggio a fianco del propileo”.
Tra gli altri progetti esecutivi approvati in Giunta anche la sistemazione impiantistica dell’ex chiesa di Sant’Agostino, in città alta, le riorganizzazione degli sportello al piano terra di palazzo uffici e la messa a norma di alcuni impianti elettrici sui monumenti comunali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da best

    Sono completamente d accordo con il primo commento. I vigili ci sono già e sono pure troppi.

  2. Scritto da paolino

    e sopra il propileo una piazzola per parheggiare l’elicottero :-p

  3. Scritto da Marino Foletta

    Lunedì di pasquetta, piaza vecchia affollata, gente arrampicata sulla fontana e un cane che faceva il bagno in una delle vasche, sotto lo sguardo divertito del padrone che teneva il guinzaglio. Sfiorata la rissa quando gli ho fatto notare che era un monuento e che non era il caso di lavarci il cane.

  4. Scritto da barba

    Perché non i vigili in Città Alta, magari la sera tardi quando la gente va in giro urlando e spaccando tutto quello che gli capita a tiro?

  5. Scritto da son vigile ma dorminete

    l’esempio dell’utilità dei vigili s’è vista nel programma delle jene, era 2 e non erano in grado di far nulla, di fronte a + reati, minacce, percosse ,…………….perciò perchè li dobbiamo mantenere ? chiudiamo i vigili e diamo le risorse alle Forze dell’Ordine !