BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Ma chi pulisce il torrente Morla?”

Un cittadino di Ponteranica vuole sapere se a pulire il torrente Morla è il Consorzio di bonifica, da cui ha ricevuto una bolletta, oppure se sono i volontari della zona.

Più informazioni su

Un cittadino di Ponteranica vuole sapere se a pulire il torrente Morla è il Consorzio di bonifica, da cui ha ricevuto una bolletta, oppure se sono i volontari della zona.

Egregio Direttore,
Le scrivo questa lettera per cercare di fare luce su un caso di doppia appropriazione di meriti e vorrei cercare di capire da buon cittadino a chi dire grazie, le due figure in questione sono il Consorzio di bonifica e il Comune di Ponteranica.
Il giorno 20 Aprile ho ricevuto come ogni anno il modulo per il pagamento della tassa al Consorzio di bonifica, ma quest’anno mi è sembrato strano che all’interno ci fosse una spiegazione su cosa il consorzio fa e dove sviluppa il suo lavoro, premesso che non sono d’accordo che lo si paghi solo in determinate zone della provincia e non in altre perchè non capisco solo per fare un esempio per il fiume Serio si paghi da Seriate fino a Fara Olivana e non si paghi da Valbondione a Villa di Serio e non si dica che il consorzio si occupa solo della media e bassa pianura perché vuol dire che per le valli ci sono altri consorzi e questo non mi risulta. Questo comunque non è il motivo della mia lettera: il vero motivo è che con data Marzo 2011 nel numero del giornalino locale di Ponteranica (Ponteranica inform@) viene messo in evidenza un articolo intitolato ”Nuovo look per il Torrente Morla “ dove con tanto di foto che certificano il tutto vengono menzionati diversi gruppi volontari che hanno contribuito a bonificare e ripulire il torrente, fra questi ci sono gruppi di una certa importanza come Protezione civile, Gruppo Alpini di Rosciano, Gruppo Alpini di Ponteranica, l’Aido nonché gli assessori e i consiglieri comunali ed in più anche cittadini volenterosi. Per garantire l’incolumità di tutti c’era anche la croce rossa insomma tutti contenti del lavoro compreso il sindaco Aldegani ed il presidente della quarta commissione ambiente della protezione civile regione lombardia Giosuè Frosio.
Ma la domanda a questo punto è doverosa e vorrei che qualcuno riesca a dare una risposta, se il torrente Morla nella zona di Ponteranica viene pulito dai volontari gli operatori del consorzio di bonifica cosa fanno?
E poi visto che sicuramente daranno una bella risposta in politichese possono fare sapere la data in cui verranno a bonificare il torrente cosi verrò io stesso a fare delle belle foto anche a loro.
Grazie per l’ospitalità
C. Lavelli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ugo

    datemi retta, io pago perciò uso la morla come discarica

  2. Scritto da julia

    l’associazione RIOLI puliva il MORLA.
    IN CASO DI PIOGGIA SOLO I DINTORNI,ora più niente
    nè col bello nè col cattivo tempo!!!!!!!!
    dopo c’era l’aperitivo al parco SOLARI

  3. Scritto da BB

    Chiediamoci a cosa servono i consorzi di bonifica, così come altre amministrazioni, se non intervengono quando lo si ritiene necessario.
    Forse servono come serbatoi di voto? Dove sono le razionalizzazioni di spesa, la riduzione del numero di provincie, l’eliminazione dei consorzi di bonifica o di certe comunità montane ‘marittime’? Qualcuno ci ha fatto le campagne elettorali su questi argomenti; alla fine però, anzichè ridurle, ha avuto il coraggio di aumentare tali enti. Indovinate chi è?

  4. Scritto da Ma va là

    Sempre a lamentarvi, adesso che al consorzio dei vigili compriamo l’elicottero potranno sorvegliare il Morla dall’alto e avvisare il consorzio di bonifica che avviserà la comunità montana di comunicare alla provincia l’avviso per la protezione civile di avvisare i volontari di andare a pulire dove serve (ovviamente, come direbbe Biscardi “a gratis”, essendo volontari….).

  5. Scritto da Gino

    Il letto del torrente Morla in zona Borgo Palazzo non è ripulito da anni.
    Acqua stagnante e maleodorante si avverte nelle vicinanze. Con l’arrivo della zanzara tigre il letto del torrente dovrebbe essere bonificato almeno una volta all’anno e questo potrebbe essere il periodo ottimale. A cosa serve il denaro del contribuente?

  6. Scritto da Katy Leporatti

    La verità è che: quando le cose vanno bene il merito è di tutti, al contrario, quando vanno male, alla fine la colpa non è di nessuno! … questo per sintetizzare.

  7. Scritto da bergomorum

    Ma quale serbatoio di voti, semmai serbatoio di poltrone x trombati. @1, mai pensato che se fai uscire 100 carcerati al mattino, alla sera non solo la Morla non è pulita, ma non ci sono più nemmeno i carcerati. Bel modo per risolvere il sovrappopolamento delle carceri. Faccio pipì fuori dal vaso, sarebbe uno dei tanti modi di possibile utilizzo delle migliaia di cassaintegrati, invece di lasciarli intristire nella noia o abbandonarli al lavoro nero. C’è gente che si avvicina ai 7 anni, troppo.

  8. Scritto da giulio

    io so che pago da 15 anni pur non sapendo neppure dove passa !!! fortunatamente una sentenza di qualche giorno fà ha dato torto all’inutile ente.

  9. Scritto da berghem

    io questi lavori li farei fare a chi sta in carcere….sono li tutto il giorno a far nulla e ci costano un occhio della testa! Almeno sono utili a qualcosa…e non dovremmo pagare consorzi mangiasoldi!

  10. Scritto da Maurizio

    Ho abitato x 6 anni in 1 appartamento con vista sul morla. Dopo un forte temporale si è fermata una carcassa di vitello in putrefazione sotto la mia finestra, con conseguenti odori nauseabondi. Pagando il consorzio di bonifica, li ho chiamati per la rimozione del cadavere. Mi hanno detto che loro non c’entravano nulla e di rivolgermi AL MAGISTRATO DEL PO. Ma stiamo scherzando? Ma come utilizzano i nostri soldi? Ho dovuto aspettare il temporale successivo affinchè il cadavere si spostasse!

  11. Scritto da mario

    il consorzio di bonifica si limita a ripulire le nostre tasche