BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Elicottero precipita a Sulmona Muore a 32 anni pilota di Oneta

Due corpi carbonizzati, del pilota bergamasco Danilo Ricuperati, di Cantoni di Oneta e di Matteo Franchini, 27 anni di Modena, sono stati individuati a bordo di un elicottero distrutto.

Più informazioni su

Due corpi carbonizzati, quelli del pilota bergamasco, Danilo Ricuperati, 32 anni, di Cantoni di Oneta e di Matteo Franchini, 27 anni di Modena, sono stati individuati a bordo dei resti di un elicottero di cui si erano perse le tracce da martedì nella zona di Sulmona, in provincia dell’Aquila. Il velivolo, un mezzo privato della ‘Elicompany Srl’, è stato ritrovato in una zona chiamata località Vallone Grascito. Ancora sconosciute le cause dell’incidente.
La Procura della Repubblica di Sulmona, contestualmente all’Agenzia nazionale sicurezza volo, ha aperto un’indagine sull’incidente aereo in cui hanno perso la vita i due. "L’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) informa di aver aperto un’inchiesta di sicurezza a seguito dell’incidente occorso all’elicottero Robinson R22 marche I-ETEC, disperso da ieri 26 aprile nella zona di Sulmona. – scrive un comunicato – Il ritrovamento del relitto – prosegue il comunicato – è avvenuto nelle prime ore di questa mattina, in località Vallone di Grascito. A bordo dell’aeromobile, i corpi senza vita dei due occupanti.
Le operazioni di ricerca, alle quali hanno partecipato anche squadre cinofile dei vigili del fuoco, erano iniziate nel pomeriggio di ieri, dopo che si erano perse le tracce del velivolo della Elicompany. Sono sconosciute al momento le cause dell’incidente.
Le ricerche erano iniziate ieri sera intorno alle ore 20, coinvolgendo Carabinieri, Corpo Forestale dello Stato e Vigili del Fuoco sia da Pescocostanzo (L’Aquila) sia dalla zona del vicino Bosco di S.Antonio. I tecnici del Soccorso Alpino hanno esplorato il tracciato dell’elettrodotto, poichè era stato segnalato un guasto elettrico. E’ stato prima notato un cavo elettrico tranciato e poi, più a valle, superato un tratto impervio della gola, sono stati trovati i resti dell’elicottero.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.