BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Movimento consumatori assiste clienti di Aiazzone

A tutela dei 12.000 consumatori che hanno pagato in contanti o hanno versato caparre e stipulato contratti finanziamento e non hanno ricevuto i mobili acquistati.

I 12.000 consumatori che hanno pagato in contanti o hanno versato caparre e stipulato contratti finanziamento e non hanno ricevuto i mobili acquistati presso il mobilifici Aiazzone di tutt’Italia, tramite il Movimento Consumatori, hanno ora la possibilità di insinuarsi nel fallimento di Panmedia presso il tribunale di Torino per cercare di recuperare i pagamenti effettuati.
Il fallimento di Panmedia ha anche conseguenze sui contratti di finanziamento. Al curatore spetta infatti la scelta tra l’esecuzione dei contratti tutt’oggi inadempiuti e lo scioglimento. In questa seconda ipotesi dovranno essere risolti anche i contratti di finanziamento e le finanziarie dovranno restituire ai consumatori le rate percepite.  
Sul fronte del “credito al consumo”, MC ha già diffidato formalmente Fiditalia – finanziaria che, fino a poche settimane dalla chiusura dei mobilifici Aiazzone, ha continuato a concedere finanziamenti a migliaia di consumatori – a restituire i pagamenti effettuati per acquisti di mobili mai consegnati dai mobilifici Aiazzone.
“Aspettiamo ora la risposta della finanziaria alla nostra richiesta – afferma Alessandro Mostaccio, presidente di MC Piemonte -. Fiditalia, a seguito del fallimento di Panmedia, dovrà restituire le rate a coloro che hanno già ottenuto lo scioglimento dei contratti d’acquisto. Se non verrà garantita una disponibilità in tal senso, daremo seguito alla diffida con una class action”.
L’associazione invita tutti i consumatori coinvolti a contattare le sedi del Movimento Consumatori per ottenere informazioni e assistenza sia per l’insinuazione al passivo sia per l’eventuale azione collettiva nei confronti di Fiditalia. La sede di Bergamo è in via Quarenghi 34 telefono 035239565 email bergamo@movimentoconsumatori.it 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.