BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tripletta di Axevo

Giupponi, Celestino e Mallo monopolizzano il podio della terza prova di Orobie Cup a Viadanica.

Più informazioni su

E’ vero che era la gara di casa, è vero che hanno una squadra fortissima, è altrettanto vero che non hanno affatto scherzato gli uomini del team Semperlux Axevo Haibike, monopolizzando le prime tre posizioni della classifica assoluta. Nell’ordine Andrea Giupponi, Mirko Celestino e l’argentino Federico Mallo. Agli altri solo le briciole.
Trecentoquaranta sono stati i bikers che hanno partecipato a questa terza prova di Orobie Cup. Un numero davvero notevole. Notevole anche il livello dei partecipanti. Ogni categoria infatti era ben rappresentata. Nominiamo solo alcuni dei presenti tanto per far capire appunto l’importanza della manifestazione. Il vice campione del mondo Mirko Celestino, Andrea Giupponi, gli argentini Mallo e Dorhmann, il campione italiano marathon MX cat. M1 Stefano Bonadei e il compagno di team, sempre campione italiano MX cat. M2 Riccardo Milesi e poi ancora Claudio Zanoletti campione italiano XC cat. M5, Michela Benzoni vice campionessa italiana MX, la maglia rosa del circuito Walter Manzoni, l’ex pro su strada Alessio Bongioni: insomma un lotto di partenti da leccarsi i baffi.
Partenza regolare alle ore 9.30 e subito il gruppone si è sfilacciato sulla lunga salita. Un serpentone capace di occupare quasi due Km di strada. A dettare il ritmo, la davanti, il team Axevo al completo. I più attivi sembrano essere Andrea Giupponi e l’argentino Federico Mallo. Allo scollinamento infatti giupponi riesce a prendere qualche metro di vantaggio sul compagno e su Celestino che è in terza posizione. Tutti gli altri ad inseguire il trio di testa già comunque ben distanziati dal trio arancione. All’inizio del secondo giro la gara sembra già scritta. Resta solo da decidere il vincitore. Tra i fuggitivi comunque il ritmo non cala, anzi tende a rimenere sempre molto molto alto. A pagarne le spese è proprio il più giovane dei tre. L’argentino Federico Mallo che si stacca leggermente dai suoi capitani. Mallo che comuqnue dimostra di essere un buonissimo atleta dalle ottime prospettive: penso che i fratelli Carminati, portando in Italia questo talentuoso ragazzo, hanno fatto una ottima scelta.
Ora la lotta per la vittoria si è ristretta ai due compagni di team. Lotta che sarà vera fin sotto lo striscione di arrivo, nessun gioco di squadra, nessun accordo. In volata Andrea Giupponi riesce a battere, seppur di qualche centimetro Mirko Celestino che si deve accontentare del secondo posto. Dopo quasi un minuto e trenta secondi arriva il terzo compagno del team Semperlux Axevo Haibike, Federico Mallo, cosi da chiudere in bellezza il podio. E gli altri atleti? Be non si sono certo risparmiati. Per il quarto posto la battaglia vede protagonisti la maglia rosa Walter Manzoni (WR Compositi) e l’amico Riccardo "Ricky" Milesi (Lissone MTB). Anche qui uno sprint fin sotto lo striscione del traguardo che vede vincitore proprio la maglia rosa di Walter Manzoni. Riccardo Milesi si deve "accontentare" del quinto posto. Complimenti comuqnue a questi due giovani ragazzi che anche oggi hanno dimostrato tutto il loro valore. In sesta posizione arriva invece l’altro argentino del Team Axevo Germann Dorhmann che ha comunque dimostrato di sapere tenere i ritmi degli atleti più forti. Ricordiamo che anche lui è un atleta molto giovane e che sicuramente "si farà". In settimma e ottava posizione due vecchie conoscenze del circuito. Entrambi arrivano dalla Val Seriana, entrambi arrivano dall’altipiano baradello: Stefano Bonadei (Lissone MTB) da Rovetta e Enrico Visinoni (Orobie Cup Team) da Fino del Monte. Bella prova ragazzi!! In nona posizione si piazza il bresciano Alessio Bongioni (Giangis’ Team Erbusco) che non disdegna qualche toccata e fuga nel nostro circuito. Chiude la top ten Mostosi Josef, atleta di Petosino ma da anni tesserato per il team veneto della Cicli Olimpya.
Ricca anche la starter list della categoria femminile: Michela Benzoni, Paola Bonacina, le atlete del Team CBE Merida Miriam Corti e Marta Pastore e poi Marika Colombani, Miraglia Francesca, Galliani Martina … Certo la "Benza" è di un altro livello, sta di fatto comuqnue che tutte le ragazze hanno fatto una gara meravigliosa. Michela Benzoni fa praticamente gara a se, parte a testa bassa e lascia le avversarie staccate già di tre minuti al primo passaggio. Vantaggio che continua ad incrementare anche durante il secondo giro. Portandolo fino a circa 5 minuti sotto lo striscione dell’arrivo: e ricordiamo che per Michela questa è solo la seconda gara dell’anno!!! Sul secondo e terzo gradino del podio si piazzano le compagne del Team CBE Merida Pastore e Corti. In quarta posizione invece si attesta Paola Bonacina (Orobie Cup Team) che oggi conquista anche la maglia di leader del circuito.
MAGLIA ROSA: La maglia rosa del circuito rimane sulle spalle di Walter Manzoni che riesce anche ad incrementare il vantaggio sugli avversari. In seconda posizione assoluta troviamo Mostosi Josef a circa 4 minuti dal leader. Sul terzo gradino del podio sale Enrico Visinoni distanziato di cinque minuti dal simbolo del primato. Come già ripetuto nei precedenti articoli la classifica assoluta sta prendendo sempre più "piede". Ai bikers piace moltissimo ed è molto seguita.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.