BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Previsione di un lettore: non si vince al primo turno

Il lettore Narno Pinotti azzarda un primo pronostico. La Siliprandi porta via voti a Pezzoni, che non vincerà subito.

Più informazioni su

Gentile redazione,

fra tre settimane a Treviglio si voterà per il rinnovare il consiglio comunale.
Qualche dato. Alle regionali dell’anno scorso Pdl e Lega ebbero insieme il 57,8% dei voti (affluenza alle urne: 66%). Nel 2009 il 55,3% alle europee e il 55% alle provinciali (affluenza 70%): la piccola differenza è importante, perché conferma il medesimo consenso, che si voti per Strasburgo o per la vicina via Tasso. Alle politiche del 2008, Pdl+Lega assommarono il 53,7% dei voti, con un’affluenza molto più alta: 85%.
Sembra che il consenso per il centrodestra cali, pur rimanendo maggioritario, al crescere dell’affluenza. Niente di strano perciò che un sondaggio, invero vecchio di un mese fa, dia a Pezzoni buone chances di vincere al primo turno. Immagino che quell’indagine, commissionata dal centrodestra, sia stata condotta con metodi appropriati. Non sono sondaggi infatti i voti raccolti online da BergamoNews (che è l’unico a chiarirlo), né sui blog di Treviglio Libera o di Andrea Moriggi: basta vedere l’enorme diversità dei rispettivi risultati per comprendere che non hanno alcuna affidabilità.
Tuttavia, le elezioni comunali sono meno prevedibili: la personalità del candidato conta. Non farei paragoni con quelle del 2006: allora non esistevano né il Pdl, né il Pd, né Fli.
Vari elettori di centrodestra dicono che non voteranno per Pezzoni, colpevole di essere pagazzanese o uomo imposto dall’apparato. Ho dei dubbi: l’appartenenza politica e il simbolo di lista hanno la loro forza, specie per partiti identitari come la Lega Nord. E, se non al primo turno, al ballottaggio avrà gran peso lo stimolo a votare contro il polo avversario.
Tuttavia il primo turno serve proprio per consentire a tutti i candidati di misurare le proprie forze. Minuti è un ex sindaco molto noto a Treviglio; Patrizia Siliprandi pure. Il sindaco Borghi conta su una parte del Pd, su Sel e su una propria lista civica; ma alcuni politici del centrosinistra trevigliese hanno schivato in tutti i modi le primarie, per potersi sgambettare l’un l’altro: far perdere il rivale interno è meglio che tentare di vincere uniti.
Azzardo una previsione: Pezzoni sarà il più votato, ma mancherà l’elezione al primo turno per poco. Al secondo la Borghi. Terzo, di poco, Merisi, che ha lo scopo evidente (per quanto negato) di attrarre i voti di chi, nel centrosinistra, non apprezza il sindaco uscente. Ultimi Minuti e Siliprandi: quest’ultima potrebbe impedire la vittoria di Pezzoni al primo turno, perciò sarà molto corteggiata in vista del ballottaggio.
Infine, sui malumori di una parte della Lega: mi sembra naturale che il candidato sindaco di un polo provenga dal partito più votato a Treviglio, non dal secondo (dati 2010 e 2008; la Lega fu prima solo nel 2009); tanto più che nel 2009 il centrodestra trevigliese fu compatto nel votare il leghista e caravaggino Pirovano. Qualcuno avrà pensato che è il momento di rendere il favore.

Narno Pinotti

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlo

    i cittadini non vincono mai, ne al primo ne al secondo perciò …………..

  2. Scritto da Ariella per sempre!

    Voglio assolutamente smentire le voci che sostengono che ARIELLA sia di sinistra. Le politiche intraprese dalla sua giunta e dal bravissimo assessore Lingiardi – capolista del pD – si sono sempre massimamente rivolte ai bisognosi ma anche al ceto medio.
    La provenienza del capolista Lingiardi è la massima assicurazione che le politiche della sinistra estrema non saranno mai adottate da ARIELLA che è l’unica capace di tragrettare la estremasinistra verso posizioni moderate e di governo e lo farà!

  3. Scritto da luciano015

    Quando sento il termine “popolo di..qualsiasi cosa” mi viene l’orticaria.
    Mi fa sempre pensare che chi usa questo temine consideri di avere a che fare con una massa di pecoroni.

  4. Scritto da free

    lingiardi – franceschini, alla ricerca di un centro cattolico che oramai e’ ovunque

  5. Scritto da sondaggi sì e no

    Ho visto un sondaggio che mi dice che a Caravaggio la Lega perderà un sacco di voti, perchè non lo pubblica nessuno?

  6. Scritto da elettore centrosinistra

    Per n. 10 mi sembra strano quello che dici perchè la Borghi è sempre stata alleata con l’estrema sinistra, non è una novità di oggi. Inoltre non capisco cosa vuol dire cacciati per eresia!!!!! teniamo i piedi per terra.Alcuni del PD si sono isolati perchè non condividono le scelte della maggioranza del partito.
    Anche io comunque attendo qualche loro proposta.

  7. Scritto da ezio

    In effetti aspetto anch’io di leggere il programma di Merisi, perchè finora l’unica cosa che si sa, è che una lista contro la Borghi e che farà vincere sicuramente Pezzoni.
    La Borghi ha sempre avuto l’appoggio dell’estrema sinistra (Quadri Rif.Com.). Non è una novità.
    Se Merisi poi sarà un buon sindaco, buon per Treviglio, ma visto la varietà e incompatibilità di certe liste e candidature, credo che serva per negare la conferma della Borghi.

  8. Scritto da TREVIGLIO DEMOCRATICA boh

    i TREVIGLIO DEMOCRATICA, da quello che ho capito, sono usciti dal PD in polemica con la decisione della Borghi di allearsi solo con l’estrema sinistra. Mi pare che Vertova abbia tentato invano di cacciarli via dal partito in quanto eretici. Da ciò che leggo Treviglio Democratica è comunque riscita a formare un raggruppamento di centrosinistra largo.
    L’unica cosa certa è che girando per la città i Treviglio Democratici sono quelli del manifesto fuxia. Aspetto con curiosità qualche loro porposta.

  9. Scritto da elettore centrosinitra

    ma chi e’ questa treviglio democratica?

  10. Scritto da mike

    Le elezioni amministrative sono molto diverse dalle politiche, dalle regionali e dalle provinciali.
    Proviamo a ricordare 10 anni addietro la vittoria di Zordan con il voto disgiunto contro Rozzoni, il tonfo di FI solo 5 anni addietro.
    credo che il cittadino trevigliese per il proprio comune sia più attento ai candidati guardando meno i simboli di partito.
    sono sicuro che i trevigliesi premieranno le persone che riconosce per governare la città

  11. Scritto da però

    concordo su tutto, quasi. Qualora gli scontenti del centrosinistra dovessero veramente votare Merisi, anziché rimenarsene a casa, sarà Merisi ad andare al ballottaggio.

    Dispiace veramente che Borghi e Vertova, sopo averle annunciate siano fuggiti dalle primarie, ma non sarà un problema, spero, ricomporre la coalizione con Merisi al ballottaggio.

    Spiace anche questo continuo attacco nei confronti di TREVIGLIO DEMOCRATICA che ha avuto il merito di fornire una casa al popolo di centrosinistra

  12. Scritto da Incredibile

    La situazione “politica” è così incredibile che se Merisi superasse la Borghi per il ballottaggio, la Borghi sosterrebbe Pezzoni e Minuti e Siliprandi sosterrebbe Merisi

  13. Scritto da leo cat

    Interessanti i dati forniti, specialmente se sono in linea con quelli nazionali. Se non sbaglio le proporzioni, PDL+Lega hanno conseguito il favore del 45% degli elettori (% calcolata su tutti gli elettori, sugli aventi diritto al voto) nel 2008, sono scesi al 38,7% nel 2009 e al 38,1% nel 2010. Quest’anno chissà, forse un 35%? Meno ancora? Il significato è che stanno perdendo consensi e che non hanno MAI avuto la maggioranza degli Italiani. Si vede la luce in fondo al tunnel. ***** STELLE

  14. Scritto da il polemico

    personalmente più che dare i numeri o fare il tifo,non sarebbe meglio aspettare lo scrutinio e cosi siamo tutti contenti o scontenti senza se o ma??

  15. Scritto da Carlo Merati

    PINOTTI, CON TUTTO IL RISPETTO, QUESTE COSE LE CONOSCE ANCHE MIO CUGINO DI 5 ANNI.

  16. Scritto da trevigliese stanco della borghi

    a dimostrazione di come il voto alla siliprandi sia del tutto inutile, un voto perso e sprecato che danneggia il centrodx e agevola il centro sin.

  17. Scritto da sali@gmail.com

    Una cosa e’ certa senza la Siliprandi a treviglio non si vince,