BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Il governo vuole scippare il referendum sull’acqua”

"Stanno studiando - scrive sul suo blog il leader dell'Idv - il modo di dare un'altra fregatura ai cittadini e alla Costituzione".

Più informazioni su

"Dopo il nucleare l’acqua. L’appetito viene mangiando e visto che nessuno, tranne noi dell’Idv, ha protestato più di tanto per lo scippo del referendum sul nucleare, quelli che stanno al governo si sono detti: ‘Perchè fermarsi qui?’". È quanto scrive il leader dell’Italia dei valori, il bergamasco Antonio Di Pietro, sul suo blog, dove chiede al Presidente della Repubblica di non firmare la legge sullo stop al nucleare, vista come un escamotage per evitare la consultazione popolare. "Stanno studiando -aggiunge- il modo di dare un’altra fregatura ai cittadini e alla Costituzione. Stanno per inventarsi un trucchetto per evitare il referendum sull’acqua senza nemmeno pagare dazio, cioè senza rinunciare a privatizzarla. Come hanno fatto per il nucleare. Tutto pur di evitare che sia superato il quorum sul referendum che fa paura a Berlusconi: quello su di lui e sulle sue leggi per restare impunito".
"Ogni giorno di più -prosegue- si capisce che questo governo, pur di fermare i processi che vedono Berlusconi imputato, è pronto davvero a tutto. Ma lo è ancora di più perchè nessuno si muove per fermare le sue porcate che sono ormai quotidiane. Dopo lo scippo dei referendum, la prossima mossa è già scritta: una legge che obblighi a sospendere i processi tutte le volte che viene sollevato un conflitto di attribuzione".
"Per questo -sottolinea l’ex pm- gli avvocati del presidente del consiglio hanno cominciato a sollevare conflitti di attribuzione uno dopo l’altro: perchè sanno che fra un pò grazie a quei conflitti potranno imporre la sospensione dei processi. Pur di difendere se stesso Berlusconi sta facendo a pezzi la Costituzione, la dignità delle istituzioni, il rispetto dei cittadini per la politica e per lo Stato. Pur di difendere Berlusconi i suoi dipendenti, perchè questo sono i parlamentari e i ministri della maggioranza, stanno stracciando i princìpi basilari della civiltà politica e giuridica nel nostro Paese".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da resilvio

    uffa !!! che noia questi referendom, questa corte costituzionale, e compagnia bella che cercano di intralciare la monarchia in italia !!!

  2. Scritto da il polemico

    @5:vero,ha ragione,molti altri godono di sti privilegi,ma almeno loro non vanno sempre in tv a farsi belli come di pietro,è monotono ogni volta scagliarsi contro i privilegi quando lui stesso lo è,e ovviamente non lo dice.e lasciamo stare con sti discorsi di dittatura e cose varie,è stato eletto con votazioni democratiche,la prossima volta se non piace ,non verrà rieletto…..o sbaglio?se invece per lei,di pietro è un uomo giusto e onesto,lo voti

  3. Scritto da x 9

    x il polemico, non voglio difendere di pietro, ma secondo la tua logica, nessuno può parlare visto che i politici e amministratori locali hanno sempre avuto privilegi. allora teniamoci quest’italia. io voto di pietro perchè è il + estremista, ma se ci fosse un partito di talebani che direbbe tolleranza zero con i politic, non solo lo voterei, ma mi iscriverei senza pensarci un’attimo

  4. Scritto da marilena

    per polemico. più che polemico lei è un antidipietro a tutto spiano. Pensare che uno è stato eletto(si riferisce a berlusconi vero?) democraticamente e perciò può fare ciò che vuole è veramente una presunzione dispotica. Berlusconi è indegno, non può più essere il presidente del consiglio, il mio no di sicuro.

  5. Scritto da il polemico

    anche io se ci fosse un partito di talebani onesto,lo voterei subito,ma visto che non cè,e che l’opposizione piu che dire no non fa altro,che dovrei fare?almeno il mio voto va uno che è gia ricco di suo,non ha dovuto entrare in politica per farsi una posizione privilegiata e di privilegi, e uno di questi è appunto di pietro,il classico tipo che si è trovato nel posto giusto,al momento giusto.non sono antidipietro,ma dopo che leggo che ha la pensione baby….alla faccia del moralismo

  6. Scritto da ale

    Ma Di Pietro non è mica quello che SI E’ MESSO CONTRO al movimento referendario, rifiutando di aderire alla raccolta firme dell’anno scorso e addirittura INVENTANDOSI UN REFERENDUM TUTTO SUO sull’acqua, che è poi stato respinto dalla Corte? Stiamo parlando di quel Di Pietro lì? Oppure è un omonimo?

  7. Scritto da Militante Rifondazione Comunista

    Mai nella storia dei referendum erano state raccolte 1.mln 400.mila firme come x quello dell’ACQUA PUBBLICA BENE COMUNE
    Berlusconi e la Lega si lavano tutti i giorni la bocca con le parole ”abbiamo il consenso del popolo” e ”la maggioranza degli elettori è con noi”
    Ma quando si tratta di dare la ”Parola al Popolo” su temi primari come ACQUA e NUCLEARE si inventano delle temporanee ”sospensioni” x paura di vedersi bocciate le loro linee guida
    I REFERENDUM DEL 12 GIUGNO SI DEVONO FARE

  8. Scritto da Fuzzimib

    Quel che dice Di Pietro è vero. Un motivo in più per votare il 12 giugno. I ricconi vadano pure al mare. Tanto piove.

  9. Scritto da il polemico

    e perchè il signor di pietro non indice un referendum per obbligare i baby pensionati(tra cui lui)e non prednere piu la pensione,e anzi,a ridarla indietro,in quanto è una ingiustizia verso tutti gli altri comuni cittadini?
    facile fare il grande in casa di altri,ma in casa propia non si guarda mai?

  10. Scritto da x 4 il monotono inconcludente

    x 4, più che polemico sei monotono,e piangisteo se guardiamo a chi negli anni precedenti ha avuto soldi dallo stato possiamo metterci anche operari prepensionati a 40 anni, forze dell’ordine che a 40 anni sono in pensione, auto blu, cassa del mezzogiorno ecc ecc a questo si aggiunge un governo attuale che è neppure in Africa sarebbe + tollerato visto che è immorale e votato all’illegalita

  11. Scritto da frank

    X Fuzzimib
    Non sono povero, non vado al mare il 12 ma l’acqua la bevo anche io.
    Cosa pensi che al si aderiscano solo quelli come te ?