BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Ci servono nove punti per la promozione matematica Attrezziamoci per raggiungerli il prima possibile”

Il tecnico atalantino alla vigilia della trasferta di Crotone parla dei cambiamenti di formazione: spazio a Ferri sulla destra, davanti il tandem Tiribocchi-Bjelanovic.

Più informazioni su

“Come avvenuto contro il Modena, incontriamo una squadra in salute che ha vinto tre delle ultima quattro partite. Giocheremo in Calabria: in casa il sostegno della loro gente è importante ed inoltre, vista la posizione di classifica tranquilla saranno sereni. Insomma, ci vorranno testa e nervi saldi per fare la giusta gara”. Stefano Colantuono analizza così il prossimo impegno dell’Atalanta in campionato, venerdì sera contro il Crotone, una trasferta dove si vuole dimenticare il ko interno subìto contro il Modena nello scorso weekend (“Settimana scorsa siamo stati disattenti sui gol e poi troppo precipitosi nel volere rimontare, ma abbiamo fatto un’ottimo secondo tempo”, le parole del tecnico) senza pensare al resto delle squadre impegnate nel discorso promozione: “Non ho idea se sia un turno favorevole, noi grazie a Dio ci siamo creati un serbatoio di punti da utilizzare nei momenti di difficoltà o di poca brillantezza. L’unica idea che ho in testa è quella di raggiungere il prima possibile la promozione matematica poi quello che verrà sarà un “di più”, ma non determinante. Così come stanno le cose, ed immaginandoci che Novara e Varese le vincano tutte, ci servono nove punti. Attrezziamoci per raggiungerli alla svelta”.
Per la formazione ci saranno novità: “Spazio a Ferri sulla destra, mentre in mezzo giocheranno Peluso e Troest, davanti manca Ruopolo ed è probabile che giocheranno Tiribocchi e Bjelanovic. Per la linea mediana ci voglio pensare sopra; abbiamo pigiato sull’acceleratore da Livorno in poi ed è possibile che farò qualche cambio. Barreto? Il ragazzo mi ha detto di non sentirsi in condizione quindi non partirà dall’inizio”.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da emilio

    cola hai perso in casa con empoli e che giocavano in 9
    il rigore era dubbio basta ciacere bisogna fa i ponc

  2. Scritto da Ol Claudì

    Abbiamo perso con l’Empoli non col Modena ;-)
    … e poi a dire la verità i rigori erano 2, certo ci voleva un arbitro con i “cosiddetti” per fischiare 2 rigori a favore 1 a 5 minuti di distanza dall’altro, ciò non toglie che comunque i falli ci siano stati e comunque questo non giustifica la sconfitta.

  3. Scritto da fiore

    si, nove punti ma se il Novara ne fa diciotto in sei partite…improbabile, ne serviranno meno