BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Acerbis: “Il 2011 sar?? un anno di transizione” fotogallery

Il vicepresidente alle prese con il ricambio generazionale: "Da giugno potremmo per?? disporre del nuovo campo indoor concesso dal Comune".

Più informazioni su

“Sarà un’annata difficile a causa del ricambio generazionale, molti dei nostri ragazzi sono passati ai gruppi militari, ma nutriamo grande fiducia per il futuro perché fortunatamente per noi e per l’intero movimento abbiamo molti ragazzi che praticano l’atletica: solamente da noi abbiamo 150 ragazzi iscritti. Puntiamo sui nostri giovani come Alessandro Lanfranchi, Davide De Marchi, Veronica Caccia, e Chiara Crippa, solo per citarne alcuni, giovani che sono sicuro ci daranno molte soddisfazioni”. A parlare è Dante Acerbis, vice presidente dell’Atletica Bergamo ’59 e presidente provinciale della Fidal, in occasione della presentazione della nuova stagione della società cui sono intervenuti, in rappresentanza delle istituzioni locali, l’assessore allo sport comunale Danilo Minuti e il collega provinciale Alessandro Cottini, davanti a giornalisti ed atleti di punta passati ai gruppi militari (come Marta Milani, Raffaella Lamera, Andrea Bettinelli e Marco Vistalli).
Tra gli obiettivi 2011 i Mondiali assoluti, gli Europei under 23 e Juniores, i Mondiali allievi e i campionati italiani di società, molta carne al fuoco per l’Atletica Bergamo dopo una breve stagione invernale che ha regalato alla società tre titoli italiani indoor, un terzo posto nella classifica combinata dei tricolori societari di cross e altre quattro maglie azzurre. “Stagione invernale che per i nostri ragazzi potrò essere preparata ancor meglio a partire da giugno – prosegue Acerbis – quando ci verrà consegnato il nuovo campo indoor che l’amministrazione comunale ci ha messo a disposizione”.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.