BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tentorio: “Troppi tagli, non intendiamo tacere Il governo aiuti anche i Comuni”

Parole dure quelle pronunciate dal sindaco Franco Tentorio nei confronti delle politiche economiche del governo nazionale durante la presentazione del bilancio preventivo 2011.

Più informazioni su

Parole dure quelle pronunciate dal sindaco Franco Tentorio nei confronti delle politiche economiche del governo nazionale durante la presentazione del bilancio preventivo 2011. Il primo cittadino rimarca la pesantezza della finanziaria che limita fortemente i trasferimenti statali ai Comuni: Bergamo sarà costretta a fare a meno di 3,9 milioni quest’anno e 2 il prossimo. “Noi partecipiamo a tutte le iniziative dell’Anci contro una politica troppo severa nei confronti dei Comuni – spiega Tentorio -. Non intendiamo tacere perché è nel nostro interesse difendere la comunità bergamasca. I Comuni hanno diritto di ottenere quanto meno quello che hanno ottenuto le Regioni, cioè un nuovo patto che possa ridefinire i tagli. Siamo convinti che qualche risultato si possa ottenere”. Il sindaco quindi si sbilancia, forse anche per giustificare i sacrifici a cui l’amministrazione è chiamata: meno 10% a tutti gli assessorati, tranne che per Servizi sociali (in questo caso la riduzione è del 5%) e Sicurezza. “E’ un bilancio difficile, ma vero, come vero era quello della passata amministrazione. Manterremo tutti i servizi con qualche sacrificio. Non ci sono nuove tasse, la tariffa rifiuti è rimasta invariata. Abbiamo ottenuto risultati soddisfacenti nella lotta all’evasione fiscale, che ci consente di guardare con un occhio più ottimista al 2011 e agli anni successivi. Per quanto riguarda i tagli non sono state fatte riduzioni lineari, bensì specifiche. Alcuni assessorati hanno potuto mantenere il loro budget come la Sicurezza. Ci si augura di ripristinare le dotazioni nel 2012 servizi sociali, cultura e scuola anche se è previsto un nuovo taglio”. Nel mirino del sindaco finisce il patto di stabilità. “Alcuni sacrifici sono assolutamente inaccettabili, mi riferisco per esempio a un Comune della Bergamasca che ha 12 milioni di euro in cassa, ma non può spenderli a causa del patto di stabilità. Sono convinto che qualcosa non funzioni e la protesta dei Comuni è giustificata. Auguriamoci che il federalismo fiscale, che entra in vigore poco alla volta, possa consentirci di avere maggiore disponibilità finanziaria perché questo è un Comune sano”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giuan de ghisa

    XTentorio e Pirovano
    Quando i tagli si fan duri, i duri cominciano a lottare.
    Magari senza i soldini di Roma…( e dei contribuenti)

  2. Scritto da ureidacan

    Tentorio, un amministratore capace,serio ed onesto come, per la fortuna della nostra città, capace, serio ed onesto era il sindaco Bruni. Mi viene da pensare, però, alla segretaria cittadina della Lega, Pecce, che sino a due anni fa andava nei quartieri a parlare di difesa del territorio ed ora vuole vendere Palazzo Suardi in Piazza Vecchia.

  3. Scritto da Fede

    Tentorio ha ragione dobbiamo farci sentire! finalmente un sindaco con le …

  4. Scritto da gigi

    @ 3: con un taglio di 3,9 milioni di euro è difficile razionalizzare le spese..

  5. Scritto da Tagli, tagli, tagli

    Tira di qua.. Tira di là..
    Ma la coperta e’ sempre + corta..
    PDL-Lega falliti su tutta la linea

  6. Scritto da bergamo

    ma scusate, Tentorio ha cambiato partito? Ah no? E’ ancora del PDL?
    Ma scusate, il PDL non è mica al governo? Non è B. il primo ministro? Ah, è ancora lui.
    E allora, cos’è ‘sta sceneggiata napoletana?
    Il PDL locale al governo critica il PDL nazionale al governo, tramite il PDL regionale pure al governo perchè non dà soldi?
    Tentorio, hai uno specchio? Mettitici davanti e criticati! Trattati male!
    Insultati! Non meriti il mio voto, dillo!
    Ma come facciamo a votarli questi guitti?

  7. Scritto da Gioppino

    Non sono gli stessi che sono al Governo? Si parla tanto di federalismo ma se i risultati sono questi tanto vale che la lega stia a casa e non faccia da zerbino a Berlusconi. L’unico che ne trova vantaggio è proprio B. Se una critica del genere l’avesse fatta un Sindaco di sx si sarebbero scagliati dando dei comunisti incalliti.Tentorio non ha precedenti a sx . Tanti che stanno nell’attuale Governo invece….?Bossi per esempio…….

  8. Scritto da bgdoc

    Con tutto il rispetto mi sembra che si faccia finta di chiudere la stalla con i buoi sono oramai lontani; e’ dieci anni che la lega e il pdl governano ed ogni anno c’e una riduzione di trasferimenti in cambio di una promessa di federalismo. Qundo forse si attuerà ‘ ben che vada avremo le risorse attuali gia’ ampiamente tagliate e la sola possibilità’ di aumentare le imposte. Anche perché’ la storia che amministrazioni dello stesso colore favoriscono i trasferimenti e’ una balla colossale.

  9. Scritto da esigente

    tentorio invece di lamentarsi del governo che almeno riesce a tenere i conti a posto, impari a meglio razionalizzare le spese.

  10. Scritto da fb

    Ma se ne è accorto solo adesso?

  11. Scritto da Tuditanus

    Se non fosse che vuole svendere i beni comunali per fare cassa.
    Se non fosse che ascolta solo un numero ristretto di privati danarosi.
    Se non fosse che ignora completamente la partecipazione dirretta dei cittadini.
    Se non fosse che vuole vendere la casa per comperare l’ascensore.
    Questa volta si potrebbe quasi pensare che ha quasi ragione.