BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’estrada fa tredici

Questo il numero delle vittorie conquistate dalla società bergamasca nel fine settimana appena trascorso.

Più informazioni su

L’Estrada fa… tredici! Questo infatti il numero complessivo di vittorie conquistate dalla società bergamasca nel fine settimana appena trascorso. Sulla nuova pista di Cremona l’allievo Davide Carpani conferma la sua buona condizione vincendo i 400 con un promettente 50”33, seguito dal compagno Luca Cacopardo, bronzo in 52”75. Brava anche la junior Roberta Ferri, che fa sua la gara di triplo con un salto di 11,87 m; alle sue spalle Francesca Petrò si piazza terza con 10,32. A Romano di Lombardia spazio invece alle categorie più "giovani": le cadette ottengono tre ori, grazie alle prove di Simona Bosco negli 80 piani (10”67), Simona Signorelli nei 300 hs (49”83) e di Elisabetta Severgnini nel peso (11,08 m, personale). Argento per Carol Cornaro (80 piani) e per Anna Maccagni (300 hs), bronzo per Sara Zucchelli (triplo) e Sofia Mariani (300 hs). Quattro invece le vittorie per i cadetti: Lorenzo Truzzi centra l’oro e il minimo per i campionati italiani nella gara dei 300 hs con il tempo di 41”50, Giuseppe Leonardi vince i 1000 in 2’53”96, Nicholas Cappai domina il triplo con 10,53 mentre Alessandro Spinelli si aggiudica la prova del giavellotto con un lancio di 38,03 m. Bravo anche Marco Vavassori che ottiene un argento negli 80 piani (10”09). Quattro gli ori conquistati dagli esordienti: Valeria Paccagnella vince i 600 in 1’57”22, Laura Minuzzo è prima nei 40 hs in 8”00, così come Leonardo Pioldi fa sua la gara maschile in 7”70, mentre Suman Leoni ottiene la vittoria nel peso con 10,37. Altri medaglie arrivano da Milano, con l’argento di Mattia Gabbiadini nel martello promesse, e da Bovisio Masciago, grazie al secondo posto dello junior Simone Viola nella gara dei 5000. Infine, due medaglie d’argento dalla marcia grazie a Jacopo Farina (allievi) e Riccardo Brambilla (cadetti) in occasione della sesta prova del Trofeo "Frigerio".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.