BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

AlbinoLeffe, un poker per puntare sulla salvezza

Gli uomini di Mondonico devastanti al Tombolato. In rete due volte Torri, Regonesi e Grossi.

Più informazioni su

Al Tombolato di Cittadella sbarcano i seriani dell’AlbinoLeffe per dar vita ad un’attesa sfida in ottica salvezza. Uno spareggio delicatissimo tra due squadre divise da appena un punto. Gli ospiti, con 39 punti e reduci dalla sconfitta di misura contro il Torino, inseguono i padroni di casa che, a quota 40, arrivano dalla preziosa vittoria con la Reggina.
Nel Cittadella sono indisponibili Carteri, Gasparetto, e Scardina. Nell’AlbinoLeffe sono assenti gli infortunati Cia, Manzoni, Momentè e Pesenti oltre allo squalificato Bombardini. Mr. Foscarini opta per il 4-4-2 con Nassi e Piovaccari coppia d’attacco. Mr. Mondonico replica con il 3-5-2 affidando la manovra offensiva a Grossi e Torri.
L’equilibrio ed il grande agonismo caratterizzano quasi l’intero primo tempo che risulta vivace grazie ai repentini capovolgimenti di fronte da ambo le parti. Al 31′ Nassi deve abbandonare in anticipo la gara per infortunio e viene sostituito da Gabbiadini. Al 40′ il risultato si sblocca in favore dei seriani che passano in vantaggio grazie a Grossi, lesto a fulminare Villanova con potente tiro di sinistro da fuori area. Nemmeno il tempo di rendersi conto dell’accaduto e l’AlbinoLeffe raddoppia con Torri che al 42′ vince un rimpallo in area con Gorini e batte Vallanova con un sinistro non irresistibile.
Al 48′ i padroni di casa sono costretti al secondo cambio per infortunio: fuori fuori Manucci e dentro Giordano. I padroni di casa sono completamente “in barca” ed al 49′ subiscono un’altro gol ad opera di Regonesi che batte ancora Villanova, su cross dalla destra di Previtali, e chiude il primo tempo sul perentorio 0-3. Nella ripresa i granata partono subito all’attacco alla ricerca di una disperata rimonta ma si sbilanciano lasciando pericolosamente scoperto il reparto difensivo. Proprio su azione in contropiede l’AlbinoLeffe al 57′ porta il risultato sullo 0-4 grazie a Torri che firma la sua personale doppietta con un velonoso diagonale sinistro.
Al 73′ doppio cambio per gli ospiti che inseriscono Luoni e Cissé per Bergamelli e Torri. Risponde contemporaneamente Mr. Foscarini che inserisce Carra per Job. Gli ospiti si limitano a gestire la gara ed all’85’ effettuano l’ultimo cambio con Girasole al posto di Previtali.
Il Cittadella, ormai al tappeto, non appare più in grado di reagire ed il triplice fischio dell’arbitro chiude il match sul finale 4-0 in favore dei celesti che, a quota 42, scavalcano i diretti avversari e si portano in una zona di classifica decisamente più serena. Brutta prestazione invece per i padroni di casa che subiscono una pesante battuta d’arresto e restano quintultimi in classifica subito sopra ad Ascoli e Portogruaro che inseguono a sole tre lunghezze.

(da datasport.it)
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da il polemico

    complimenti all’albinoleffe,sicuramente il tris di goal in pochi minuti ha tagliato le gambe agli avversari per la ripresa,ma mi chiedo come mai non è cosi spumeggiante anche contro le altre squadre,è troppo discontinua,però almeno si salverà anche questo anno…..bravi