BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Almè, Stacchetti alla guida della lista del Carroccio

Non grandi promesse destinate a rimanere sulla carta, ma un programma elettorale fatto di proposte realmente concretizzabili. E’ questo quello che propone la lista della Lega Nord di Almè.

Non grandi promesse destinate a rimanere sulla carta, ma un programma elettorale fatto di proposte realmente concretizzabili. E’ questo quello che propone la lista della Lega Nord di Almè, pronta a correre alle prossime elezioni amministrative “capitanata” da Ferdinando Stacchetti. 39 anni, sposato e padre di tre gemelline, il candidato scelto dal Carroccio ha le idee chiare riguardo a quello che potrebbe essere fatto per il Comune nei prossimi anni. Ad affiancare Stacchetti, una squadra composta non solo da persone con alle spalle già esperienza in campo amministrativo, ma anche da diversi giovani.
Dal sociale all’ambiente, dalla viabilità alla sicurezza, diversi sono i campi su cui si concentra il programma elettorale proposto dalla Lega Nord. “Abbiamo lavorato per elaborare un programma che possa rispondere alle esigenze del Comune e delle persone che ci vivono – spiega Stacchetti -. Non abbiamo fatto grandi promesse, ma abbiamo elaborato proposte concretamente realizzabili”. Dal punto di vista del sociale, volontà della lista guidata da Stacchetti sarà garantire una piena collaborazione a tutte le associazioni, cercando di trovare degli spazi adeguati allo svolgimento delle loro attività. “Grande attenzione sarà riservata alle politiche della famiglia – aggiunge Stacchetti –, partendo dalla realizzazione di una struttura per ospitare un asilo nido. Inoltre, sempre nell’ottica di offrire un supporto alle famiglie, abbiamo previsto la distribuzione di testi gratuiti agli alunni delle scuola primaria. Se i conti ce lo permetteranno, faremo lo stesso con le scuole medie inferiori”.
Inserito nel programma elettorale proposto dalla Lega Nord, che sarà presentato nelle prossime settimane nel corso di un incontro pubblico, anche il “Progetto amianto”: “Attiveremo a livello comunale la procedura per la bonifica degli edifici privati con eventuali incentivi” – aggiunge Stacchetti. Tra gli obiettivi perseguiti anche il ripristino della durata dei tempi dei contratti cimiteriali e la riduzione delle tariffe.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.