BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Abbiamo solo sete di A, non di vendetta contro l’Empoli”

Il tecnico dell'Atalanta alla vigilia della partita contro i toscani: "Vogliamo ripagare con la massima serie il sacrificio della societ??".

Più informazioni su

L’Atalanta ritorna in campo sabato pomeriggio contro il l’Empoli dopo il bel successo ottenuto contro il Modena nel posticipo di lunedì. Ritorna a giocare contro i toscani memore della sconfitta più bruciante della stagione (con quella rimediata a Piacenza in rimonta), quel 3-0 categorico dell’andata. “In quell’occasione non eravamo praticamente scesi in campo ed è ovvio che vorremmo vincere per cancellare quella brutta figura – le parole di Stefano Colantuono -, ma la motivazione contro l’Empoli non si riduce a questo, tutt’altro. Insomma, la vendetta non deve essere lo spirito predominante, noi dobbiamo vincere per consolidare il primo posto”. Una sconfitta che quasi diede la sveglia ai nerazzurri che svoltarono la stagione. “Fu quasi una sconfitta salutare – l’ammissione del tecnico atalantino – perché a volte i passi falsi, paradossalmente, possono fare del bene. Inoltre quel match fu la dimostrazione che la serie B è un campionato duro e che le figuracce sono sempre dietro l’angolo se non si è concentrati al punto giusto”. Sabato poi gli eventuali tre punti diventerebbero importanti se il Siena venisse fermato nel derby in trasferta contro il Grosseto. “Non viviamo con l’assillo dei bianconeri – la risposta di Colantuono -, il nostro pensiero è riprenderci immediatamente un posto in serie A, cioè fare quello che la società, dopo enormi sacrifici, ci sta chiedendo dall’inizio dell’anno. Poi ovviamente, a me e alla squadra, ci piacerebbe finire in prima posizione come è accaduto durante la mia prima esperienza a Bergamo, ma fino a quando la matematica non ci dirà che l’anno prossimo saremo nell’Olimpo del calcio italiano, poco importa di come finiremo la stagione, se al primo o al secondo posto”.
Per quanto riguarda la formazione, Colantuono ha gli stessi effettivi della gara contro i canarini con un Bellini in meno (squalificato) ed un Barreto in più (partirà dalla panchina) nel motore. Per il vicecapitano ballottaggio Raimondi-Ferri, mentre per il resto rivedremo la stessa squadra di lunedì sera.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.