BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Progetto sulla prevenzione all’istituto Bambin Gesù

Nell’ Istituto Comprensivo Paritario Bambino Gesù di Bergamo le due classi terze hanno partecipato a un progetto volto alla prevenzione primaria.

Più informazioni su

Nell’ Istituto Comprensivo Paritario Bambino Gesù di Bergamo le due classi terze hanno partecipato a un progetto volto alla prevenzione primaria. Progetti di questo genere già ampiamente sperimentati a Milano grazie all’Associazione A.I.D.D. (Associazione Italiana contro la Diffusone della Droga, attiva dal 1977) e adottati anche a Bergamo grazie a Fabio Bergamaschi del Rotary Bergamo Nord e alla professoressa Milly Denti, nonché preside della scuola. Questo progetto ha coinvolto più di 40 studenti in un percorso dalla durata di 12 ore; ma gli studenti non sono stati gli unici protagonisti, infatti si sono trovati coinvolti anche i docenti e persino le rispettive famiglie dei ragazzi in un percorso di 2 incontri. L’obbiettivo di questo progetto riguarda in particolare la formazione di una coscienza negli scolari, e cioè indirizzarli verso la retta via, ma soprattutto aiutarli a riconoscere il giusto dallo sbagliato. In pratica il lavoro si è svolto con una prima analisi di sé e del proprio passato con una successiva condivisione delle proprie esperienze con i propri compagni, tutto ciò avvenuto grazie alla collaborazione di due psicoterapeute. Dopo questa prima fase introduttiva l’argomento si è spostato verso il vero obbiettivo del progetto e cioè quello della prevenzione e dell’ informazione su alcol e droga. Con la partecipazione a questo progetto la scuola Bambino Gesù ha evidenziato la sua contro approvazione nei confronti della gioventù dello “sballo” che settimana dopo settimana stupisce la cronaca italiana che spesso e volentieri e nera.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.