BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ex Statale 42 in tilt, incidente? No, taglio alberi all’ora di punta fotogallery

Ore 8,10 del 14 aprile: code fino a due chilometri a senso alternato. Operai occupano una corsia per tagliare alcuni alberi a lato della strada. Automobilisti imbufaliti.

Più informazioni su

E’ l’ora peggiore. Quella in cui hai i minuti contati per andare al lavoro, in cui il traffico non manca e in cui sai che se succede qualcosa, se c’è una minima sciocchezza non prevista sulla strada, arriverai in ritardo. Quel che non vorresti trovare è un incidente sulla strada, non lo auguri a chi potrebbe esserne coinvolto, non te lo auguri perchè stai andando al lavoro in mezzo al traffico. Ciò che chiunque vorrebbe scongiurare è accaduto tra Verdello e Stezzano questa mattina, 14 aprile, su quel pezzo di ex statale 42 che va dal rondò immediatamente a Nord di Verdello e il rondò di Stezzano che fa da svincolo per la tangenziale Sud. Code, prima in una direzione, poi in un’altra, di circa due chilometri almeno. Per dieci minuti in un senso di marcia, per dieci minuti in un altro senso. "Un incidente", pensi. Non può che essere così. In moto risali, piano piano, la coda, prima che a qualche automobilista venga in mente una bella inversione "U". E arrivi al dunque. Altro che incidente. Operai occupano una corsia poco prima del rondò della Tangenziale Sud. Stanno tagliando alcuni alberi che pendono verso la carreggiata. Pendono in modo non proprio preoccupante, da quel che si vede. Eppure l’intervento sembra d’emergenza. Bloccano il traffico, alle 8,10 del mattino. Non c’è spazio per fermarsi lì a fare alcune foto. Si arriva fino al rondò della tangenziale Sud. E dagli abitacoli delle auto escono imprecazioni. "Ma cosa è successo?" (le domande non sono in realtà così tranquille). "E’ un incidente, vanno tutti come pazzi sulla strada". No, nessun incidente.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da genko

    ma complimenti!

  2. Scritto da Luca78

    Ma altro che due chilometri di coda. Si partiva da Verdello quasi, ad un certo punto, in colonna.

  3. Scritto da Fast&Furious

    Efficienza al massimo e avevo lasciato a casa scooter dopo 20 giorni. quasi un’ora treviglio – bergamo. bella lì

  4. Scritto da helvetia

    nell’articolo manca un’informazione: erano operai di cosa? Anas?Provincia? comuni…? DITEMELO!!”

  5. Scritto da pessimi

    pessima gestione e non dimenticate che quella strada è diventata trafficatissima, molto più di prima, da quando è stata aperta la tangenziale sud. serve un nuovo collegamento BERGAMO – TREVIGLIO!!!!!!!!!!!

  6. Scritto da enzo

    questo problema si ripropone periodicamente : l’ora di punta ormai e’ un concetto teorico, a parte le ore notturne c’e’ traffico sempre, se gli addetti lavorassero di notte o nei giorni festivi verrebbero pagati di piu’ e ci sarebbe chi si lamenta di questo, soluzione ?

  7. Scritto da marco

    anche sulla strada Francesca taglio alla medesima ora ma devo dire senza particolari disagi.
    @ enzo: queli che ragionano come te sono un mito, ti auguro un giorno che hai fretta di trovare sulla tua strada 10 trattori agricoli! (hanno anche loro diritto di circolare no!)

  8. Scritto da cuìn

    4, se sono anas sono improperi, se sono provincia si commenta con un “siete solo capaci di criticare”.

  9. Scritto da gambero

    d’accordo sui disagi, ma allora a che ora si devono tagliare gli alberi? di notte sulla statale diventa impossibile, non è un autostrada..a metà mattina si finisce inevitabilmente sul rientro di mezzogiorno, al pomeriggio si finisce sul serale. Insomma, sono cose inevitabili. Ci sono almeno quattro ore di punta al giorno, quindi, è impossibile non creare code.. :) un pò di pazienza..

  10. Scritto da l'albero che pende

    Potevano aspettare stanotte. Se l’albero avesse poi deciso di cadere qualche ora prima avrebbe fatto un ottimo servizio, regalando succulente occasioni di dibattito sull’inefficienza di chi e’ preposto, di chi e’ responsabile, e di chi di dovere.

  11. Scritto da alessandra r.

    Basta partire in anticipo.
    E poi, scusate: ma sorpassare in moto le auto in coda, in presenza di striscia continua, non costituisce violazione al codice della strada e quindi illecito amministrativo?

  12. Scritto da Marco

    una volta esisteva l’ora di punta! al giorno d’oggi su alcune strade l’ora di punta va dalle ore 7:00 alle ore 21:00.

  13. Scritto da pendolare

    e chi prende il treno a Verdello? Imbottigliato ha perso il treno!
    Senza contare che l’asfalto di quel tratto di strada sembra stato bombardato (ormai quattro mesi che è così) ma non un intervento

  14. Scritto da ddd

    Grazie Anas