BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Dalmine i quadri vegetali del Fuori salone

Per la prima volta un evento collaterale del Fuori Salone, la kermesse che fa da contorno al Salone del Mobile di Milano, varca i confini del capoluogo lombardo.

Più informazioni su

Per la prima volta un evento collaterale del Fuori Salone, la kermesse che fa da contorno al Salone del Mobile di Milano, varca i confini del capoluogo lombardo. C’è anche Dalmine infatti tra le location che ospiteranno il fitto calendario di eventi che anche quest’anno, come da tradizione, faranno da corollario alla fiera di riferimento nel settore dell’arredamento e dell’interior design, che si terrà alla fiera di Rho dal 12 al 17 aprile.
L’appuntamento targato Bergamo è in programma sabato 16 aprile dalle 16 con l’inaugurazione del nuovo punto vendita di Archeo, azienda specializzata nella vendita, progettazione e posa in opera di pavimentazioni, parquet, ceramiche e arredi per il bagno.  A tenere banco durante la manifestazione sarà la presentazione alle 18, in anteprima assoluta, della mostra di quadri vegetali “…naturalmente arte”, realizzata da Pietro Panza, artista bergamasco che con le sue composizioni verdi, innovative ed eco-sostenibili, ha già conquistato l’attenzione di pubblico e critica con la parete vegetale. A decorare le pareti del nuovo negozio di Archeo, che si aggiunge a quello di Stezzano, non sarà però il già conosciuto giardino che sfida la forza di gravità e le convenzioni sviluppandosi in verticale, ma dei veri e propri quadri realizzati con piante vive da interni.

I quadri vegetali sono costituiti da una cornice, al cui interno sono collocati il sistema di irrigazione e l’opera vegetale. Il risultato è una nuova forma d’arte, che prende le sembianze di una tavolozza di colori viventi, caratterizzata da un sapiente mix di piante da interno in grado di trascinare l’osservatore in un’esperienza multisensoriale.

Da sempre l’Artista dipinge il quadro, mettendosi a confronto con la nuda tavolozza, oggi l’arte del verde viene espressa in questa singolare esposizione; quadri vegetali che affascinano, intrigano, stupiscono…

“Questa mostra cattura gli sguardi, riproponendo una qualità artistica paragonabile a quella della pittura di paesaggio o almeno quella di un quadro astratto. Si ispira alle composizioni e alle allegorie dei maestri del ‘900 e in particolare all’arte dell’Arcimboldo – ha spiegato Pietro Panza -. Il suo punto di forza sta nella capacità di sollecitare diversi livelli emozionali. Il primo è di tipo visivo, basato sul colore e le infinite sfumature che solo la natura sa regalare. Il secondo è tattile, perché il desiderio di toccare questi quadri è immediato. Il terzo è l’olfatto, perché le tavolozze, oltre ad essere esteticamente belle, profumano.”

“Siamo entusiasti all’idea di ospitare per l’inaugurazione questa mostra perché il nostro nuovo punto vendita vuole essere molto di più di un semplice negozio o di uno show room – ha commentato Vincenzo Capitanio di Archeo -. Vogliamo realizzare un centro di esposizione permanente, un contenitore di stimoli artistici, in cui presentare e valorizzare anteprime, iniziative e attività dedicate al mondo dell’architettura e del design. Vogliamo diventare punto di riferimento per privati e professionisti del settore e allo stesso tempo catalizzatori delle nuove tendenze che fanno il presente e il futuro delle nostre case”.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.