BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Promotore finanziario scomparso, “Era una persona fidata Mi ha soffiato un milione di euro”

Il racconto di un imprenditore all'avvocato che si occupa della causa contro il promotore Luigi Fontanella, irreperibile. Ma c'?? anche chi ha risparmiato 20 mila euro in molti anni e ora rischia di non vederli pi??.

Più informazioni su

C’è l’operaia che in anni di lavoro era riuscita a mettere da parte 20 mila euro e c’è l’imprenditore che al fidato promotore finanziario aveva affidato più di un milione di euro. Sono tante e con risparmi diversi le persone che avevano affidato i loro risparmi a Luigi Fontanella, promotore finanziario di Banca Mediolanum (la delega è stata ritirata dalla banca a fine marzo) scomparso da Brembate Sopra a metà marzo lasciando senza soldi tanti concittadini e anche residenti di paesi vicini. Un imprenditore, in particolare, ha raccontato all’avvocato trevigliese (del foro di Milano) Barnaby Dosi, di aver messo da parte fino ad un milione e mezzo di euro, che erano stati affidati a Luigi Fontanella. L’imprenditore ha parlato di una persona molto conosciuta a Brembate Sopra e della quale in tanti si fidavano.
(Nella foto "San Marco", l’avvocato Dosi).
Mi fidavo anche io, non pensavo sparisse con tutti quei soldi”. Molti risparmiatori non sanno più cosa fare. Un’operaia, la prima a rivolgersi all’avvocato Dosi, aveva messo da parte 20 mila euro. E’ stata lei la prima a rendersi conto che qualcosa non andava. Dovendo comprare un’auto nuova aveva chiesto al promotore finanziario di deinvestire 20 mila euro, per avere liquidità e non dover accedere ad un altro finanziamento per comprarsi la macchina. E’ stato in quel periodo, a metà marzo, che il promotore ha tergiversato, ha finto di accogliere le richieste della cliente per circa una settimana, per poi non farsi più trovare.
Tipologie di truffe diverse – racconta l’avvocato Dosy -. Dei risparmiatori truffati circa una trentina si sono rivolti a me come legale. Purtroppo non è possibile procedere ad una class action, proprio perché le truffe sono diverse una dall’altra. C’è stato anche qualcuno che si è rivolto al promotore per ottenere liquidità deinvestendo e si è ritrovato invece con un mutuo acceso dallo stesso promotore. Tutte situazioni da capire, anche doppie beffe”.
Banca Mediolanum, in una nota ufficiale, ha fatto sapere di aver ritirato la delega a Luigi Fontanella e di voler anche procedere ad una denuncia, essendo parte lesa in questa vicenda. “Chi potrà dimostrare di aver investito e risparmiato tramite banca Mediolanum sarà risarcito”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.