BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dalle vie di Busto si alza il grido “No alla mafia”

E' stata un successo l'iniziativa organizzata dalle scuole superiori della città insieme ad Ammazzateci Tutti. Oltre 3500 ragazzi hanno partecipato alle assemblee e oltre duemila al corteo che ha colorato le vie del centro

Più informazioni su

E’ stata un successo Legalitalia Primavera, la grande iniziativa antimafia organizzata a Busto Arsizio dalle scuole superiori cittadine e dall’associazione Ammazzateci Tutti grazie soprattutto all’entusiastica partecipazione degli studenti bustocchi. In oltre tremila hanno seguito i dibattiti organizzati in tutti i teatri e gli auditorium della città e in almeno duemila hanno partecipato al corteo e agli interventi finali all’interno del quadrilatero del Museo del tessile.

I ragazzi hanno percorso le vie centrali della città lasciando basiti i cittadini bustocchi che hanno osservato dalle finestre e dai negozi l’evolversi del corteo. Striscioni, magliette e tanti slogan hanno scandito la manifestazione che non ha precedenti negli ultimi vent’anni a Busto Arsizio. Grande successo hanno avuto anche le varie assemblee, momenti di formazione vera e propria per i ragazzi che hanno ascoltato le parole di personaggi come l’ex-sindaco antimafia di Gela Rosario Crocetta, di Giuseppe Lumia, Peter Gomez, Rosanna Scopelliti, Pino Maniaci, Giuseppe Gennari, il leader e fondatore di Ammazzateci Tutti Aldo Pecora, Massimo Brugnone e molti altri ospiti intervenuti sui vari palchi.

Dopo il corteo la manifestazione si è conclusa con l’urlo dei duemila che hanno voluto gridare "no alla mafia" davanti ai sindaci del territorio, tutti presenti a partire dal sindaco di Busto Arsizio Gigi Farioli insieme ai colleghi della Valle Olona Giorgio Volpi di Olgiate, Marco Roncari di Fagnano, Giuseppe Migliarino di Gorla Minore, Fabrizio Caprioli di Gorla Maggiore e il primo cittadino di Marnate Celestino Cerana.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.