BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Omicidio Trapletti, il genero “capace di intendere e volere”

La perizia psichiatrica ha accertato la sanit?? mentale dell'accusato di aver dato fuoco all'ex sindaco del paese, poi morto in ospedale per le ustioni subite.

Più informazioni su

La perizia psichiatrica richiesta lo scorso gennaio dai difensori di Matar Mal, il trentaquatrenne accusato di aver ucciso nella sua abitazione di Borgo di Terzo l’ex suocero Giannino Trapletti, 58 anni, ha accertato la sanità mentale del senegalese e quindi comparirà a processo davanti al giudice dell’udienza preliminare Raffaella Mascarino il prossimo 29 aprile.
Il senegalese è stato riconosciuto, dal perito Massimo Biza, completamente capace di intendere e volere dopo la richiesta dei giudici difensori dell’accusato, Massimo Trabattoni e Simona Russo, di accertare lo stato psichiatrico del cliente, una delle condizioni per ottenere il rito abbreviato.
Mal è accusato di aver ucciso l’ex sindaco di Borgo di Terzo dandogli fuoco il 28 marzo 2010. Trapletti era morto qualche giorno dopo, il 9 aprile,  in ospedale a causa delle ustioni rimediate durante l’aggressione.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.