BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Baff, i vincitori della nona edizione

Si è chiuso con la consueta passerella di star al Teatro Sociale e la proiezione di "Miracolo a Milano" il festival del cinema di Busto

Più informazioni su

Silvio Muccino al Baff 2011E anche sulla nona edizione del Busto Arsizio Film Festival cala il sipario. Con la tradizionale passerella di star (grande ospite di quest’anno Silvio Muccino) al Cinema Teatro Sociale e la proiezione di "Miracolo a Milano" di Vittorio de Sica si è chiusa anche quest’anno la kermesse del cinema.
In questa settimana sono stati circa 10mila gli spettatori tra le proiezioni mattutine, serali e gli eventi collaterali (incremento del 15% rispetto all’edizione scorsa), 20 i film presentati (11 dei quali sono anteprime assolute) e 1638 i minuti di programmazione tra “Made in Italy Anteprime” e “Made in Italy Scuole”.

I premi dell’edizione 2011 del Baff

Per il concorso Made in Italy la giuria ha attribuito i seguenti premi:

Premio città di Busto Arsizio miglior film: 18 anni dopo di Edoardo Leo
Premio Luigi Bianchi migliore opera prima: L’estate di Martino di Massimo Natale
Premio Chimitex miglior regia: Massimo Guglielmi per La prima notte della luna
Premio Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate miglior attrice: Sabrina Impacciatore per 18 anni dopo di Edoardo Leo
Premio Erika miglior attore: ex aequo Nino Frassica, Maurizio Casagrande per La scomparsa di Patò di Rocco Mortelliti; Adriano Giannini per Sandrine nella pioggia di Tonino Zangardi
Premio speciale BA Film Commission: Guia Jelo per L’erede di Michael Zampino
Premio Trenkwalder miglior attore non protagonista: Luca Lionello per Passannante di Sergio Colabona
Premio Medio Olona miglior sceneggiatura: Andrea Camilleri, Rocco Mortelliti, Maurizio Nichetti per La scomparsa di Patò
Premio Castiglioni miglior montaggio: Paola Freddi per L’estate di Martino di Massimo Natale
Premio La Prealpina miglior scenografia: Davide Bassan per La prima notte della luna di Massimo Guglielmi
Premio Privitera miglior colonna sonora: I Mammooth per Sandrine nella pioggia di Tonino Zangardi
Premio Casbot migliore produzione: La misura del confine di Andrea Papini
Premio Pasqualino De Santis migliore fotografia: Adolfo Bartoli per Il mercante di stoffe di Antonio Baiocco
Premio Provincia e Camera di Commercio di Varese miglior Fiction Tv: Le cose che restano di Gianluca Maria Tavarelli
Premio alla carriera a Michael Madsen (Dino Ceccuzzi Platinum)
Premio Faciba assegnato dal pubblico: 18 anni dopo di Edoardo Leo
Premio Luigi Bandera Made In Italy Scuole, in collaborazione con Lions Distretto 108 IB 1 Italy: Un altro mondo di Silvio Muccino
Premio Speciale a Silvio Muccino – Assegnato dall’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni

Menzioni Speciali
Menzione speciale dalla B.A. Film Commission per l’impegno a favore del cinema italiano a:
Monica Guerritore per Sandrine nella pioggia
Alessandro Haber per Sandrine nella pioggia e Un giorno della vita
Giancarlo Giannini per La prima notte della luna

Premi Speciali
Un premio speciale da parte del B.A. Film Festival, per l’impegno a favore del cinema italiano a:
Lyanka Gryu per La prima notte della luna
Treat Williams per L’estate di Martino
Sara Forestier per Sandrine nella pioggia

Per il Concorso di Sceneggiatura:
Premio Luigi Bandera euro 5.000 alla miglior sceneggiatura: Il Gran Finale di Fabrizio Livigni, Alessandro Giulietti e Severino Iuliano

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.