BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Special Bergamo Sport e Lions Club uniti nella solidarietà

Nella mattinata di domenica 10 aprile l'evento al palazzetto dello sport la manifestazione per sostenere l'associazione.

Più informazioni su

. Questo lo slogan lanciato a chiare lettere, su manifesti e depliant, dal Lions Club Val Calepio Val Cavallina che, in questa primavera, ha deciso di investire risorse e mezzi per organizzare un evento di sport che fosse anche un veicolo promozionale per sostenere progetti di assistenza e solidarietà. Così, grazie alla Commissione Sport del sodalizio intervallivo, guidata da Pier Adriano Vismara, con la collaborazione di tutto il consiglio direttivo, ecco che il Lions Club Val Calepio Val Cavallina organizza per domenica 10 aprile, dalle 9.30 alle 13, presso il Palazzetto dello Sport di grumello del Monte, , un evento sportivo che promuove e sostiene i progetti della SBS (Special Bergamo Sport), l’associazione bergamasca sportivo-terapeutica che assiste e sviluppa l’attività di atleti disabili in carrozzella.
In programma un meeting sportivo di basket e tennis, con la partecipazione di squadre di atleti disabili in carrozzella della SBS. Negli intervalli, i responsabili del Lions Club Val Calepio Val Cavallina illustreranno i progetti 2011 in ambito solidale: libro parlato, cani per ciechi, raccolta di occhiali usati. Durante la mattinata, l’Associazione Cani Guida di Palazzolo sull’Oglio e Rovato darà una dimostrazione delle capacità di accompagnamento dei loro cani guida. Alle 10.45, poi, si svolgeranno le premiazioni dei partecipanti al concorso “Progettiamo ponti, non muri”, organizzato dall’ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili) e aperto agli allievi delle scuole primarie e secondarie della provincia di Bergamo. In contemporanea, verranno allestite le due mostre tematiche del concorso: arti figurative (disegni, poster, collage) e arti letterarie (poesie, racconti, saggi).
A conclusione della manifestazione, alle 12, verrà proposto un concerto del tenore Fabio Valenti.
è per noi un di grande livello – spiega il presidente del Lions Club Val Calepio Val Cavallina Germano Paris – Un progetto che ci impegna con un investimento economico di 12.500 euro all’anno, che verranno destinati a favore dei ricoverati presso il centro di riabilitazione di Mozzo (coordinato dagli Ospedali Riuniti di Bergamo) e, più in generale, degli utenti del day-hospital. In pratica, sosteniamo lo sport-terapia, aiutiamo quelle persone che vogliono fare ancora sport anche se sono costrette sulla carrozzina. Come? Finanziando le spese per l’acquisto delle attrezzature necessarie per la pratica delle diverse discipline, come carrozzine da basket, carrozzine da tennis, gusci per lo sci, attrezzature tecniche, divise. Inoltre, copriamo le spese delle varie sedute di sport terapia che la organizza nel centro di riabilitazione di Mozzo per al scherma, presso le palestre di via Carpinoni per il basket, presso i campi di tennis di Alzano Lombardo, presso le piste di sci del Monte Pora e di Colere>.
Con i 12.500 euro annui che il Lions Club Val Calepio Val Cavallina dona alla vengono coperte le spese di 15 trattamenti alla settimana di sport terapia, ma anche l’affiancamento di cinque atleti all’anno in ambito agonistico, con appropriate attrezzature tecniche, ausili ortopedici sportivi, divise e spese di segreteria.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.