BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Crudelt?? nei confronti di una volpe, si chiude il processo

Venerd?? l'udienza conclusiva del processo a carico di due agenti della polizia provinciale. Il fatto, l'uccisione della volpe in difficolt??, avvenne a Gandellino nel 2008

Più informazioni su

Venerdì 8 aprile si terrà l’udienza di conclusione del processo che vede imputati due agenti della Polizia provinciale di Bergamo per uccisione di animale, per avere usato crudeltà (sino a ucciderla) su una volpe gravemente malata e impossibilitata a muoversi.
La vicenda risale a marzo 2008 quando alcuni cittadini di Gandellino, si rivolsero alla Polizia provinciale per segnalare la presenza, nei pressi di un cantiere, di una volpe in evidente stato di difficoltà. La normativa nazionale e regionale prevede una risposta ben precisa, codificata, a questo tipo di segnalazione: quando viene rinvenuto un animale selvatico in difficoltà, questo deve essere affidato al centro di recupero competente per la provincia.
Ma a Gandellino, racconta la Lav di Bergamo,  non andò così. La Polizia provinciale intervenne tramite due suoi agenti che, pur avendo il compito istituzionale di tutelare gli animali selvatici, secodno l’accusa agirono in difformità al loro mandato. Drammatiche le testimonianze dei cittadini, raccolte subito dopo l’accaduto: i due agenti della Polizia provinciale si avvicinano alla volpe che, impaurita, si alza dal suo giaciglio e si allontana con difficoltà, gli agenti la raggiungono, uno l’afferra per la coda e, dopo averle schiacciato la testa contro il terreno, la solleva in alto e la sbatte con violenza contro un masso uccidendola.
Fin da subito la Lav si è costituita parte civile nel procedimento a carico dei due agenti, allo scopo di poter contribuire a fare chiarezza su una vicenda controversa. "L’udienza dell’8 aprile dovrà finalmente fare giustizia – commenta Sara Chiodini, responsabile Lav Bergamo – e chiarire che, anche se un animale selvatico è malato al punto da dover essere soppresso, questo non può giustificare l’incrudelimento di cui si sono resi responsabili gli agenti della Polizia provinciale. Ora la parola passa al Tribunale: l’auspicio è che oltre all’applicazione puntuale delle leggi, venga rispettato il sentimento sempre più diffuso tra i cittadini, che pretende il rispetto di ogni forma di vita, compresa quella di una volpe gravemente ammalata, trattata come fosse un oggetto".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pirata

    Se e vero che delle guardie hanno fatto una cosa del genere, sarebbe giusto che venissero licenziate e messe in carcere. Ma tanto la sbirraglia non paga mai loro sano sempre assolti. L’immagine che danno e quella di voler difendere gli animali, poi la realtà e che sono loro i primi a uccidere, e far atti di bracconaggio.

  2. Scritto da John Locke

    Dovrebbero proteggere i deboli, uomini o animali che siano, non compiere gesti del genere.

  3. Scritto da Lupus in fabula

    Ma pensa té se in Italia dobbiamo stare a perdere soldi e tempo per star dietro ai diritti di una volpe….
    Viviamo ormai in un mondo all’incontrario dove contano piu i diritti degli animali di quelli delle persone..
    Poi ci meravigliamo se andiamo a catafascio..
    Cosa dovevavano fare gli Agenti? Aspettare di essere morsi da una volpe rognosa?
    Fossi stato al loro posto, appellandomi ai regolamenti di polizia veterinaria, l’avrei soppressa in un modo piu spiccio ….
    Ne avevano i mezzi …..

  4. Scritto da John Locke

    Chi non rispetta gli animali non rispetterà mai neanche le persone, ricordatelo Lupus. E un giorno anche tu magari avrai bisogno di una mano, di un aiuto,….speriamo in quel momento tu non verrai considerato vecchio o superfluo…
    P.s. una brava persona lo è sempre o non lo è e basta, non a seconda dei casi o delle situazioni o dei soggetti coinvolti.

  5. Scritto da rb

    Ma fatemi il piacere… con tutti i problemi seri che ci sono buttare soldi e tempo per una volpe (con tutto il rispetto) …… W l’Italia….

  6. Scritto da John Locke

    La censura alle prime 4 parole del mio post n. 3 è francamente ridicola. Non ho insultato nessuno. Tutelarsi va bene, posso capirlo, ma se uno esprime un concetto con educazione la redazione non ha nessun diritto di modificarlo o limitarlo. Altrimenti è stampa di Stato/partito.

  7. Scritto da Tom

    La Volpe in questione era in fin di Vita,non sarebbe soppravvissuta;gli Agenti,avrebbero dovuto aiutarla a morire meglio,era sufficente una puntura o in extremis invece di usare una Pietra potevano utilizzare l’Arma d’ordinanza,questo si,si poteva fare. Anche un Animale ha diritto ad una Morte decente…!

  8. Scritto da Lupus in fabula

    Senti john locke nostrano … mio nonno le volpi le cacciava regolarmente e …. irregolarmente quando gli pulivano il pollaio ..
    Ciononostante era una bravissima persona che rispettava il prossimo, una di quelle che, lavorando sodo, hanno contribuito a fare la fortuna dell’Italia nel secolo scorso.
    Qundi il tuo discorso sul rispetto non tiene…..
    Oggi siamo sicuramente tutti dei garantisti, soprattutto quando si parla di animali. Peccato che stiamo diventando un paese da terzo mondo …

  9. Scritto da John Locke

    Lupus, non è che dovevano anteporre la vita della volpe malata a quella di un bambino; dovevano solo comportarsi con umanità e rispetto di una vita, animale o umana che fosse. Non è che devi ritenere santa la vita umana e inutile quella degli animali, puoi benissimo avere il medesimo rispetto per entrambe. Per il resto mi rallegra sapere che tuo nonno si divertiva a correr dietro alle volpi con lo schioppo.

  10. Scritto da uno a caso

    caro john locke, un conto sono le opinioni e i punti di vista, tuoi miei e di chiunque altro; un altro conto sono le leggi.
    Ricordo a te, e a tutti, che quegli uomini erano IN DIVISA, servitori pubblici, pagati da me e da te, e TENUTI al rispetto della legge; e la legge dice che gli animali feriti vanno consegnati al centro recupero. punto. e la legge dice anche che maltrattare un animale è reato. doppio punto. e stop.

  11. Scritto da .

    @ 9 Lupén:io non mi vanterei di aver avuto un Nonnino Cacciatore di Frodo

  12. Scritto da John Locke

    Caro uno a caso, e perchè ti rivolgi a me con queste precisazioni dato che ho scritto chiaramente che la penso nel tuo stesso modo?

  13. Scritto da Lupus in fabula

    @10;Okkei, quoto in parte il Tuo post…
    Secondo me, e qui chiudo, agli Agenti è sfuggita di mano la situzione dopo che l’avevano sottovalutata.
    Probabilmente hanno agito d’impulso per difendersi dall’animale che gli si era aizzato contro … con il rischio di essere morsicati
    Penso non sia molto divertente farsi morsicare da una volpe imbizzarrita..
    Alla fine rimango perplesso di fronte al dispendio di energie e risorse riservate al caso….

  14. Scritto da fiordaliso

    prima di scrivere sui giornali e sparare sentenze, sarebbe auspicabile verificare come si sono svolti veramente i fatti, a me risulta che dopo l’autopsia dell’animale i veterinari interpellati abbiano escluso qualsiasi tipo di maltrattamento nei confronti dell’animale, in quanto non presentava nessun segno di violenza. A detta degli stessi veterinari la volpe era talmente talmente piena di rogna (verificate cosa provoca la rogna su un animale) che probabilmente è morta per cause naturali.

  15. Scritto da pen

    dovevano seguire un regolamento e non l’hanno fatto.

    punto e basta!
    potevano uccidere la volpe ma seguendo un certo iter, non l’hanno fatto.

    E’ come se negli USA anzichè fare l’iniezione letale ad un condannato a morte il boia si diverta ad attaccarlo dietro un’auto e poi scorrazzare sempre più velocemente per la strada…

    @8 sarebbe morto lo stesso, giusto!?!?
    ma che ragionamenti sono!?!?

    se avessero soppresso la volpe come prevede la legge non sarebbero sotto processo.
    semplice

  16. Scritto da fiordaliso

    come possiamo dire che non hanno seguito un regolamento, se i veterinari sostengono che la volpe non ha subito violenza e che probabilmente è morta per cause naturali? Il fatto è che siamo spinti a credere a tutto quello che i giornali pubblicano, senza però aver sentito tutte le campane….

  17. Scritto da marilena

    fiordaliso dovrebbe cambiare pseudonimo visto la dolcezza con cui tratta l’argomento…

  18. Scritto da (ex) disocupato

    Quanta ignoranza!!!
    Ai cacciatori danno un premio se abbattono una volpe…e poi spendiamo soldi x un processo stupido!

  19. Scritto da francesco

    fiordaliso, per cortesia dicci da dove arriva la notizia !

    dai… dove sta scritto quello che affermi?

  20. Scritto da Fömíghér

    @ 15/17 “Fiordaliso” il fatto all’epoca ha destato parecchie polemiche,oltre hai 2 Agenti che uccisero la Volpe con una grossa Pietra,erano presenti in loco le diverse persone che avevano avv la Pol Prov,della presenza della Volpe malata(non feroce…)sul posto. Loro denunciarono il fatto.

  21. Scritto da fiordaliso

    caro Francesco, visto che sono un’amante degli animali e la cosa mi interessava parecchio, ho assistito alle udienze in tribunale ed ho sentito quello che ho scritto, non mi sono inventata niente.

  22. Scritto da John Locke

    Fiordaliso, uno legge una notizia e se ne ha voglia la commenta. Se il testo non descrive qualcosa di inverosimile è logico che i commenti ne sono la giusta conseguenza. Ma evidentemente la volpe si è suicidata, è per quello che è stato aperto un processo…….

  23. Scritto da ?

    “Fiordaliso Fiordaliso”:come gia precedentemente scritto,da dove viene la notizia del’Autopsia eseguita dal Veterinario…?! E,da quale Veterinario?

  24. Scritto da carmelo

    Se sono colpevoli, come pare, li si mandi come volontari a lavorare in un canile, per 20 domeniche.

  25. Scritto da pen

    se è vero quello che è scritto allora meritano davvero una punizione esemplare.
    Primo perchè non hanno agito come avrebbero dovuto e secondo perchè hanno una divisa e devono, più degli altri, dare l’esempio rispettando le normative.
    Quindi l’auspicio è che, se colpevoli, paghino fino all’ultimo
    Chiedo a BGNews di tenerci aggiornati!! grazie!!!