BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Benzina ancor pi?? su Stamattina altro record

Stamattina si registrano ritocchi ai prezzi raccomandati da parte di Shell (+1 centesimo su benzina e diesel) e Tamoil (+0,5 centesimi sul solo diesel).

Più informazioni su

Un altro, l’ennesimo e non certo apprezzato, record per la benzina: i prezzi hanno toccato oggi, venerdì, fino a 1,584 euro al litro. Proseguono infatti – riferisce Quotidiano Energia – le "code di rialzi sulla rete carburanti dopo i maxi-aumenti degli ultimi giorni frutto del caro-accise e delle tensioni sulle quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo".
Stamattina si registrano ritocchi ai prezzi raccomandati da parte di Shell (+1 centesimo su benzina e diesel) e Tamoil (+0,5 centesimi sul solo diesel). A livello paese, oggi la media dei prezzi praticati della benzina va dall’1,577 euro/litro degli impianti Esso all’1,584, ieri era a 1,583, dei punti vendita Q8. Per il diesel si passa invece dall’1,484 euro/litro delle stazioni di servizio Esso all’1,493 rilevato negli impianti Q8. Il Gpl, infine, si posiziona tra lo 0,783 euro/litro registrato nei punti vendita Esso allo 0,797 euro/litro degli impianti Tamoil.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Fuzzimib

    Cara vecchia automobile, addio: eri solo un mito del secolo scorso. Con quello che risparmio senza di te, vado tre volte in vacanza. Ti faccio notare che a Manhattan il 77% degli abitanti vive felicemente senza di te. Poco alla volta, quando anche in Italia gli amici del petrolio non ostacoleranno più una seria politica sul trasporto pubblico, anche da noi ti si guarderà per quello che sei in realtà: un’idrovora di soldi, una schiavitù a tutti gli effetti.

  2. Scritto da Sleghiamoci

    Non mi interessa molto se aumenta o no. Io vado in bici sia che al lavoro sia per altri motivi. La macchina la uso solo per emergenze o per grosse spese, infatti spenderò per dire tanto 30 euro al mese di benzina

  3. Scritto da Governati da chi?

    Cresce la benzina, crescono i mutui, cresce l’inflazione. Nel frattempo diminuiscono i redditi delle famiglie. Meno male per ruby che silvio c’è. Per tutti noi, invece, c’è un bell’ombrello in quel posto.

  4. Scritto da giovanotto

    @2
    devi considerare che “magari” qualcuno non ha il lavoro sotto casa, e non ha nemmeno la possibilità di usare mezzi pubblici (a meno di partire 2 ore e mezza prima e tornarne altrettanto dopo). Se uno lavora a 30 km di certo non può farli nemmeno in bici.

  5. Scritto da per la precisione

    mi spieghi come faresti ad andare a fare un’udienza a mantova in un giorno qualsiasi con inizio alle 9,00
    grazie

  6. Scritto da Sleghiamoci

    @4 l’ho considerato, infatti parlavo di me, poi considero che molti vanno al lavoro in macchina anche se dista a 100 metri da casa loro. Io con la bici ne faccio 20 km andata e ritorno al lavoro e non mi sembra un sacrificio anzi arrivo a casa prima in bici che in macchina dal traffico che c’è nelle ore di punta. Si vuol far diminuire la benzina allora tutti per una settimana senza macchina e vedrai che cala soltanto che noi italiani siamo pecoroni e non lo faremmo mai.

  7. Scritto da G.Comi

    Purtroppo la “polverizzazione” degli insediamenti residenziali (tutti quei bei quartieri di palazzine e villette colorate che vediamo sparsi ovunque) e produttivi oltre al consumo spropositato di territorio comporta che x spostarsi da questi luoghi si è praticamente costretti a usare l’auto. Assurdo è che venga usata a sproposito da chi vive in città e ha tutto sottomano nonchè mezzi pubblici comodi. In bici è pericolosissimo muoversi mancando percorsi adatti,si può fare solo x brevi spostamenti