BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lussana, Lega: “Ergastolo per gli scafisti assassini”

Tra i firmatari della proposta di legge che prevede l'inasprimento delle pene per chi trasporta clandestini, la deputata bergamasca: "Vanno combattuti questi nuovi schiavisti del terzo millennio"

"Di fronte a tragedie come quella avvenuta mercoledì dobbiamo punire nel modo più pesante possibile i colpevoli".  A dichiararlo è Claudio D’Amico, deputato della Lega Nord, membro della delegazione parlamentare dell’Osce, primo firmatario di una Proposta di Legge che prevede l’aumento delle pene per chi si occupa dell’organizzazione e del trasporto di clandestini, che sottolinea: "Per evitare il verificarsi di altri simili tragedie abbiamo presentato un Progetto di Legge che prevede pene che arrivano fino all’ergastolo per quegli scafisti che causano la morte di qualcuno. La Proposta di Legge – spiega D’Amico – va a modificare il decreto legislativo 25 luglio 1998 n°286 prevedendo forti inasprimenti delle pene. Si passerà da una pena da 1 a 5 anni ad una pena da 3 a 7 anni con una multa di 15 mila euro a persona trafficata, mentre nel caso di presenza di un aggravante si passa da una pena da 5 a 10 anni ad una pena da 8 a 15 anni con una multa di 50 mila euro a persona, inoltre nei casi più gravi come in presenza di almeno due aggravanti le pene vengono raddoppiate fino ad arrivare alla pena dell’ergastolo nel caso che dalla condotta criminosa derivi la morte di almeno una persona”.
Tra i firmatari della Proposta di Legge vi è anche il Vicepresidente della Lega Nord alla Camera dei Deputati, la bergamasca Carolina Lussana che ribadisce: “In questi giorni riemerge il grave fenomeno degli scafisti, per combattere questi nuovi schiavisti del terzo millennio, abbiamo presentato oggi questa proposta di Legge che prevede l’aumento delle pene per chi si occupa dell’organizzazione e del trasporto di clandestini. Tra le aggravanti – conclude Lussana – è stata anche introdotta la nuova fattispecie del traffico di minori non accompagnati, questo a tutela dei tanti piccoli che spesso vengono poi introdotti nei circuiti dello sfruttamento sessuale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da bastacasta

    Ma che brava la Lussana! Parla degli scafisti forse x coprire le notizie sulla sua legge “oblio” che ha ripresentato (dopo la bocciatura del 2009) per far si che da internet spariscano le notizie inerenti reati dei politici… chissa’ perche’ la preoccupa cosi’ tanto che i cittadini scoprano che i Bossi e i Maroni (o i mariti?) abbiano avuto guai giudiziari. Oppure lo fa solo per far togliere le foto che la beccano con le mani nella marmellata a fare la pianista in parlamento?ce lo spieghi

  2. Scritto da padano vero

    Come al solito i comunisti permeano questo bel giornale online.Ma possibile che guardate sempre al dito e mai alla luna.Non ve ne frega niente dei poveri disgraziati sui barconi,guardate solo alle sottigliezze.Cmq potete sempre ospitarli a casa vostra gli scafisti,nessuno ve lo vieta se gli offrite un lavoro siete in regola anche con la Bossi fini.

  3. Scritto da per @ 8

    et voila’? temo che sia una proposta realizzabile con molte difficoltà, visto come risponde l’Europa..Facile creare una task force europea? Mah…

  4. Scritto da dc

    @8 instauriamo l’ Interpol con a capo Zenigata…

  5. Scritto da Omar al Mukhtar

    Ergastolo? Perchè non castrazione chimica? O sedia elettrica? Ma per chi fa le leggi xenofobe e criminogene nel Parlamento italiano..
    La Bossi FIni è una legge immonda, che ha solo peggiorato la Turco Napolitano che già era tremenda. L’ergastolo sarebbe da dare a chi ha firmato gli accrodi con Gheddafi, provocando migliaia di morti nel deserto libico e nelle carceri “in subappalto” in cui Geddafi ha rinchiuso per anni migliaia di profughi su commissione di Maroni e Berlusconi.

  6. Scritto da ureidacan

    Carolina, se invocavi la pena di morte con la lapidazione, magari prendevi qualche consenso in più dai tuoi elettori.

  7. Scritto da Luigi Potenza

    Mi scusi on. Lussana, so che lei ha studiato legge . Ma quale reato commette lo scafista che trasporta gli immigrati?. Al massimo deve pagare le tasse al governo tunisino sui compensi ricevuti. Se poi succede una tragedia in mare il singolo scafista ( e quindi non tutti) risponderebbe di omicidio colposo plurimo. La pena finale sarebbe al massimo di dieci anni. Cosa c’entra l’ergastolo. Basta leggere qualsiasi testo, anche ridotto, di Diritto Penale.

  8. Scritto da emilio albano s.a

    siamo un popolo di pirla perchè lasciamo fare a tutti
    quello che vogliono sto pensando a che serve la BOSSI FINI
    se noi dovessimo andare in qualsiasi paese extra europeo come saremmo accolti?
    la francia chiude le frontiere la spagna sparava e noi lasciamo fare

  9. Scritto da l'otto risponde

    Cari 10 e 11, non ho detto mica che sia facile: dico che sarebbe la soluzione diplomatica e legale ovvia, se non ci fossero di mezzo altri interessi geopolitici e se l’Europa Unita non fosse un simpatico ossimoro buono per tutte le stagioni. Poi, si può pure buttarla in comica e invocare Zenigata, Basettoni o Topolino Poi, però, non parliamo di problema scafisti: occupiamoci di Lupin III, Macchia Nera e Gambadilegno. A ciascuno il suo, evidentemente…

  10. Scritto da luigi di cusio

    Lussana,non bastano tutti i problemi causati dai tunisini,e ora vorresti MANTENERE A VITA gli scafisti,nelle nostre carceri.?
    Se li mantieni Tu,insieme a TUO MARITO (UDC),allora può essere una buona idea la Tua,ma sei sicura che non siamo ancora noi,(come sempre) a PAGARE.?
    Usa la testa,con i nostri soldi.! Mandate invece una nave in acque territoriali a SPEDIRLI TUTTI INDIETRO “”A CASA LORO”…
    Scendi dal pulpito e torna tra noi “semplici leghisti” stufi di essere presi x il sedere da voi tutti

  11. Scritto da va pensiero 2

    ottimo, ma poi? invadiamo il Sahara per cercarli?… la barca dell’ultima tragedia manco li aveva a bordo. Siamo tutti d’accordo, vorrei ben vedere, ma non c’è nella proposta un sottile filo di propaganda pro elezioni e di solito populismo, che urla urla ma poco risolve. Favorire l’ingresso con visti e permessi taglierebbe alla base il ricorso ai barconi. Ma da questa parte il governo non ci sente, e non ci vuol sentire

  12. Scritto da contrari

    Visto che c’è chi come al solito è contrario, per principio e a priori, vorrei un commento porpositivo: cosa farebbero quelli cui non va bene neanche questa proposta? prego manifestare idee concrete

  13. Scritto da a.c.

    Siamo alle solite: intransigenti con i criminali a parole sui giornali e amici dei criminali nei fatti in Parlamento… come la mettiamo cari leghisti?

  14. Scritto da Idee concrete? Et voila

    Caro 6, per esempio creare una task force di polizia internazionale (un’Interpol transmediterranea?), composta da investigatori europei ed africani, che li vada a beccare a casa loro, dove agiscono alla luce del sole.Una specie di rogatoria internazionale anticlandestini: un accordo diplomatico-poliziesco, se preferisce. Non sarebbe poi così diffiicle, se qualcuno avesse, davvero, interesse a bloccare questo traffico.

  15. Scritto da Grida manzoniane

    A quanto pare funziona bene la Bossi-Fini…

  16. Scritto da va pensiero

    Bene. E poi?

  17. Scritto da gionbil

    Gli scafisti della Lega Nord ingiustamente dimentichi della legge Bossi-Fini, oltre che promotori del reato di clandestinità che ha favorito il businnes dei viaggi della disperazione e delle stragi nel “mare vostrum”, si propongono “motu proprio” per l’ergastolo a spese nostre: troppo comodo! La giusta pena, per gente come voi, è riattraversare a vostre spese sui barconi il canale di Sicilia insieme agli scafisti che fanno affari da anni grazie alle vostre belle leggi!

  18. Scritto da brava lussana

    condivido, voglio vedere se qualcuno avrà il coraggio di essere contro

  19. Scritto da verita'

    Puo’ essere un buon deterrente.Ma se viene fatta la legge deve essere applicata se no siamo alle solite..