BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giovani in piazza contro il precariato

Sabato 9 aprile alle 16.30 partir?? il corteo da Piazza Matteotti. Il motto ??: "Il nostro tempo ?? adesso: liberiamoci dalla precariet??".

Più informazioni su

Tutti i giovani in piazza, chiamati a raccolta dal coordinamento “Adesso Bg” per il corteo che partirà alle 16.30 da Piazza Matteotti, sabato 9 aprile. Una manifestazione per protestare contro la situazione del mercato del lavoro per i più giovani, con il tasso di disoccupazione, per gli under 30, arrivato al 30 percento ed un lavoro, per chi ce l’ha, basato su una precarietà che non permette ai ragazzi di programmare il proprio futuro.
Alla sfilata presenti le associazioni dei più giovani dell’Udc, dei socialisti, dei democratici, Cisl e Cgil. “Non c’è più tempo per l’attesa, è il tempo per la nostra generazione di prendere spazi e alzare la voce. Per dire che questo paese non ci somiglia, ma non abbiamo alcuna intenzione di abbandonarlo. Soprattutto nelle mani di chi lo umilia quotidianamente. Siamo la grande risorsa di questo paese. Eppure questo paese ci tiene ai margini”, alcune delle motivazioni della manifestazione che sarà a carattere nazionale e che vede nel “Il nostro tempo è adesso: liberiamoci dalla precarietà” il motto del comitato organizzatore.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da antonluca

    CIGL, manifesto, PD…insomma la solita manifestazione “apartitica” con una regia molta “partitica”…che tristezza! Ma i giovani UDC esistono? e chi li hai mai visti questi

  2. Scritto da diffidente

    Ma…la “flessibilità” del mondo del lavoro (non quella dei dirigenti d’azienda e sindacali naturalmente), altrimenti detta precarietà, non è stata un’idea del centrosinistra e dei sindacati? Chè, forse gli è sfuggita di mano?
    Non mi risulta che l’iniziativa di domani sia partita nè da sindacati nè da partiti. Ma dai giovani precari.

  3. Scritto da Nat

    @Oraziococlite
    Complimenti per la tua grande analisi, spero vivamente che tu stia facendo dell’ironia… o bisogna davvero spiegarti che a volte “fare i precari” è l’unico modo per lavorare?

  4. Scritto da oraziococlite

    Giusto andate a lavorare invece di fare i precari che conviene a tutti

  5. Scritto da leo cat

    La situazione tragica dei nostri ragazzi è da imputare in primo luogo alla politica, sempre pronta a tagliare sugli altri e mai su se stessa e purtroppo, anche a quegli stessi sindacati che fanno parte del comitato promotore della manifestazione; sempre pronti ad accettare tagli sul reddito e sui diritti, sulle condizioni di vita e di lavoro che dovrebbero, in teoria, tutelare. Compreso l’ultimo pastrocchio sul 17 marzo/4 novembre. Incapaci, incompetenti o…. venduti?