BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Si beve la metà, ma si beve meglio

Rispetto a 30 anni fa il consumo di vino è dimezzato: nel 2009 si è speso più per acquistare acqua minerale.

Più informazioni su

Si è praticamente dimezzato negli ultimi 30 anni in Italia il consumo di vino che è sceso a circa 40 litri a persona per un totale di circa 20 milioni di ettolitri. È quanto emerge da una analisi della Coldiretti in occasione della divulgazione del rapporto Istat sugli italiani e l’alcol alla vigilia dell’apertura del Vinitaly, la più importante rassegna vitivinicola nazionale. Nel 2010 le famiglie italiane hanno speso più per acquistare acqua minerale che vino: con 19,71 euro mensili per famiglia, l’acquisto dell’acqua minerale è diventato la prima voce di spesa del bilancio familiare per le bevande e supera il vino per il quale la spesa media familiare mensile è stimata pari a 12 euro. Il forte calo nelle quantità di vino acquistate dagli italiani, che ha avuto una accelerazione negli ultimi dieci anni in cui si è verificato un calo del 20 per cento, è stato accompagnato – sottolinea Coldiretti – da un atteggiamento più responsabile di consumo. Insieme al cambiamento delle abitudini alimentari a far calare la domanda soprattutto nelle ristorazione sono stati, oltre ai ricarichi eccessivi – conclude Coldiretti -, le campagne antialcol e la stretta sulle norme del codice della strada «che hanno colpito indiscriminatamente anche il vino, in realtà caratterizzato da un più responsabile consumo abbinato ai pasti che non ha nulla a che fare con i binge drinking del fine settimana».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.