BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Van De Sfroos ai microfoni di Radio Number One

Luca Viscardi intervista il cantante comasco che ha appena cominciato il tour che lo porterà in tutta Italia, Varese compresa (il 15 e 16 aprile)

Più informazioni su

Davide Van De Sfroos Davide Van De Sfroos ai microfoni di Radio Number One. Luca Viscardi intervista il cantante comasco che ha appena cominciato il tour che lo porterà in tutta Italia, Varese compresa (il 15 e 16 aprile). Un tour dove si rivive «la dimensione live» di Yanez. «Ripercorro tutte le canzone del disco nuovo, senza dimenticare quelle più famose che fanno parte della mia storia», racconta Van De Sfroos – «Un tour che è partito alla grande da Lugano, dal palazzetto e con grande entusiasmo». Si parla anche di Sanremo, il festival al quale Davide Van De Sfroos ha partecipato con riscontri positivi. «Quando me l’hanno proposto ha avuto dei dubbi – racconta il cantante -, poi ho pensato, se non vado adesso quando vado? Mi sono messo in gioco. Ho fatto di tutto per portare me stesso e non una versione "sanremizzabile" di me stesso con una canzone già scritta per l’album». E poi, l’emozione di essere sul palcoscenico dell’Ariston, «Una volta li è stata una tempesta mediatica, un grande tornado mediatico e la grande soddisfazione di vedere Yanez tra i primi posti. Non pensavo che potesse andare così bene». E le polemiche nate a Sanremo? «Credo che il gioco di dover fare per forza la polemica non "frizza" nemmeno più – spiega Davide -. Devo sempre spiegare che non sono legato a nessuno, sempre che piaccia che io lo rispiega».

ASCOLTA L’INTERVISTA – PARTE UNO

ASCOLTA L’INTERVISTA – PARTE DUE

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.