Val calepio

Stalking ad un’amica, donna in carcere

Giovane di ventiseienne prima denunciata per aver bruciato l'auto di un amica. Poi ?? scattata l'ordinanza di custodia cautelare in carcere.

E’ stata trasferita in carcere, in base ad un’ordinanza di custodia cautelare per stalking, la giovanedonna di 26 anni della Val Calepio che circa tre settimane fa era stata denunciata dai carabinieri, sospettata di aver bruciato l’auto di un’amica con la quale aveva un legame sentimentale.
Il giudice per le indagini preliminari Alberto Viti, su richiesta del pm Giancarlo Mancusi, ha disposto da pochi giorni la custodia in carcere, eseguita venerdì 1 aprile dai carabinieri di Grumello del Monte. L’auto dell’amica della giovane portata in carcere, era andata in fiamme nella notte tra l’11 e il 12 marzo. 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI