BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dalmine, il bergamasco Zanotti nuovo amministratore delegato

Cambio al vertice della Dalmine. L???attuale ad Crapanzano diventa direttore della produzione industriale del gruppo Tenaris, al suo posto arriva Luca Zanotti.

Più informazioni su

Cambio al vertice della Dalmine. L’amministratore delegato e vicepresidente Vincenzo Crapanzano è stato nominato Direttore della produzione industriale dell’intero gruppo Tenaris. Crapanzano sarà quindi responsabile dei più di cento stabilimenti del gruppo a livello mondiale, occupandosi non solo del settore ingegneristico, ma anche di sicurezza, ambiente ed ecologia. Il bergamasco Luca Zanotti sarà nominato come nuovo amministratore delegato, occupando il posto lasciato vacante da Crapanzano.
L’intenzione di Paolo Rocca, Ceo di Tenaris, è quella di centralizzare i processi di progettazione a Dalmine, e di continuare la produzione (anche per componenti di precisione) a livello locale. A Crapanzano toccherà quindi il compito di verificare il mantenimento degli standard di qualità per la produzione dall’America all’Asia.
Si tratterà di esportare il know-how della Dalmine a tutte le società del gruppo Tenaris, già dal 1996 unite sotto il modello Dst (creato dall’orobica Dalmine, dall’argentina Siderca e dalla messicana Tamsa, società alleate sin dalla privatizzazione della stessa Dalmine).
A breve è atteso anche l’ingresso di Zanotti nel Cda i Dalmine Spa: entro fine mese la dirigenza dovrebbe formalizzarne la posizione, promuovendo Zanotti come quinto membro del Consiglio oltre al presidente Alberto Valsecchi, Vincenzo Crapanzano, Riccardo Brevi e Sergio Einaudi.
Gli obiettivi per il futuro, come di consueto, restano alti. Nonostante la situazione economica globale stenti a migliorare, la Dalmine è già riuscita a ridurre al minimo le ore di cassa integrazione e a ridimensionare gli esuberi. E’ stato inoltre avviato un piano per la riorganizzazione della produzione, che porterà ad un più veloce sviluppo dei prodotti complessi.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giorgio cometti

    gran bravo ragazzo il zanotti ,lo ricordo al cre di dalmine sempre disponibile e caparbio ….la tempra l’ha premiato….