BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Lega: “Vogliamo eserciti regionali”

Dopo aver proposto gli Alpini del nord, il Carroccio presentato alla Camera un nuovo progetto di legge.

Più informazioni su

La Lega, dopo aver proposto gli Alpini del nord,  ha presentato una proposta alla camera in cui chiede l’istituzione di eserciti regionali. Il provvedimento porta la firma di quasi tutti i componenti del gruppo del Carroccio (ad eccezione del capogruppo Marco Reguzzoni) e prevede che le «milizie» siano composte, tra l’altro, da cittadini italiani volontari cessati dal servizio senza demerito con età inferiore ai 40 anni.

Il reclutamento avverrebbe su base regionale e «stante il carattere di milizia che si vorrebbe attribuire al corpo, è previsto che i battaglioni abbiano prevalentemente il carattere di strutture-quadro espandibili attraverso la mobilitazione». I volontari dovrebbero prestare servizio un mese all’anno e sarebbero risarciti con una retribuzione dei parigrado dell’esercito. Nella Repubblica – si legge nella relazione del provvedimento – manca uno strumento agile e flessibile che possa essere impiegato a richiesta degli esecutivi regionali per far fronte alle situazioni che esigono l’attivazione del sistema di protezione civile".

In pratica si tratta dell’importazione nel nostro ordinamento dell’Istituto della Guardia Nazionale sulla falsariga degli Usa.

Toccherà all’Esercito e ai Carabinieri addestrare il nuovo ‘Corpo Regionale’ che non dovrebbe disporre di più di 20 mila uomini raggruppati in 20 battaglioni regionali (con il nome della regione di riferimento) sotto il comando di altrettanti tenenti colonnelli distaccati dall’Esercito e dall’Arma. Ogni battaglione quindi sarà composto da mille uomini e donne reclutati su base regionale. Le uniformi sarebbero identiche a quelle dell’Esercito, ma con un distintivo in più, ‘ad hoc’ per ogni regione. Girerebbero armati (armamento leggero) come i Carabinieri.

I commenti delle altre forze politiche sono molto negativi e allarmati, soprattutto da Idv e Pd e concordano nel definire molto preoccupante e dannosa per la nazione, la proposta del carroccio.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ureidacan

    Sono un leghista puro. Non mi importa che con il nostro ministro degli interni è aumentata l’immigrazione. Non mi importa se i nostri cittadini si sentono meno sicuri. Non mi importa se le industrie francesi vengono a comprare le aziende della Padania. Non mi importa se le fabbriche padane chiudono e gli artigiani restituiscono la partita Iva. Vogliamo l’esercito regionale e siamo contro l’Unità d’Italia. For de ball.

  2. Scritto da pino

    Beh dato che sei Padano e clandestino in Italia beh allora emigra tu per primo. Rispetta il nostro paese

  3. Scritto da Wise

    Cavoli un Leghista puro!

  4. Scritto da cippalippa

    esercito, marina, aviazione, carabinieri, polizia, vigili urbani, guardie di finanza, NAS, vigili provinciali, vigili del fuoco, forestali, … e adesso anche l’esercito regionale. E chi paga?

  5. Scritto da Rambo Padano

    Ci manca solo qualche Rambo Padano in camicia verde armato con armi automatiche alla guida di un SUV che scorrazza su e giù per le valli prealpine. brrrrrrrrr….

  6. Scritto da Apocalypse Now

    E poi cosa si fa? La guerra tra le regioni? che fa, la Lombardia va a bombardare il Salento per scacciare il dittatore comunista Nichi Vendola e riportare la democrazia fra i trulli?

  7. Scritto da Sveglia!

    La boutade dell’esercito regionale serve solo a fare passare in secondo piano la vera notizia del giorno a proposito di Lega: ossi quella che la Lega ha dato il via libera per la concessione di un permesso di soggiorno a tutti i tunisini arrivati a Lampedusa, e che fina a ieri dicevano di volere mandare a casa o lasciarli affondare nel Mediterraneo

  8. Scritto da Andrea

    uhm….
    bha le poltrone negli uffici pubblici erano finite…. ci vogliono pure quelle dell’esercito ora!! bene bene avanti cosi’!