BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I carri allegorici colorano Bergamo Guarda le foto della sfilata fotogallery

Sono arrivati da ogni parte della provincia nelle prime ore di domenica: il tempo di collaudare gli altoparlanti con la musica a palla, un ultimo ritocco al trucco e poi via lungo viale papa Giovanni XXIII per l???inizio della sfilata.

Le carte di Alice nel paese delle meraviglie, i puffi, Topolino e Paperino con i Bassotti e poi ancora streghe, folletti ed elfi. La tradizionale sfilata di mezza Quaresima ha portato in città strani personaggi del mondo delle favole. Tantissimi carri hanno sfilato come ogni anno lungo le vie della città, sopra un tappeto di coriandoli e baciati dal primo vero sole di primavera.
Migliaia di famiglie hanno assistito applaudito le oltre 4500 persone che quest’anno si sono impegnate per allestire decine di carri. Sono arrivati da ogni parte della provincia nelle prime ore di domenica: il tempo di collaudare gli altoparlanti con la musica a palla, un ultimo ritocco al trucco e poi via lungo viale papa Giovanni XXIII per l’inizio della sfilata. Di fronte agli sguardi stupiti dei bambini sono passati tutti i personaggi delle storie e dei cartoni animati. Ma non solo, perché quest’anno per festeggiare il 150esimo dell’Unità d’Italia molti oratori hanno sfoderato camicie rosse e lunghe barbe per celebrare l’impresa dei Mille di Giuseppe Garibaldi.
“Ol rasgament della ègia” è puntuale alle 19. Quest’anno tocca al carcere di Sant’Agata essere appeso al collo della vecchia. Un’opera che da anni attende di conoscere il suo destino e che a causa di lentezze burocratiche è ancora abbandonata a se stessa in città alta. Verrà bruciata insieme alla ègia a simboleggiare un problema vecchio, da risolvere.

La classifica dei carri
Primo posto: «Vizi e virtù – Al di là o al di qua», Castione della Presolana
Secondo posto: «Auguri Italia», Fiorine di Clusone.
Terzo posto: «150° anno dell’Unità d’Italia», Carobbio degli Angeli.
Quarto posto: «Risate in bianco e nero», Erbusco.

La classifica dei gruppi:
Primo posto: «Vallalta medievale», Albino.
Secondo posto: «Fantastica magia», Veduggio con Colzano (MonzaBrianza) a pari merito con «Tricicli», Bonate Sotto.
Terzo posto: «Mar de mostrum», Bergamo, a pri merito con «Scuola di ballo Blue Dance», Borgo di Terzo.
Quarto posto: «Dame e animali», Bergamo.


Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.