BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nato in campo sulla Libia. Gheddafi smentisce l’esilio

Nato ed Onu hanno lanciato un avvertimento al leader libico. Intanto Gran Bretagna e Francia lavorano per la no fly-zone

Più informazioni su

Nato ed Onu hanno lanciato un avvertimento al leader libico Muammar Gheddafi. Il segretario generale della Nato, Anders Fogh Rasmussen, ha detto: «Se Gheddafi e il suo regime continueranno ad attaccare la popolazione civile, non posso immaginare che la comunità internazionale e l’Onu rimangano a guardare».
Il ministro degli Esteri brittanico ha confermato che la Gran Bretagna sta lavorano ad una risoluzione sulla no-fly zone precisando, però, che dovrà essere portata avanti con l’appoggio dell’area e su "chiare basi legali". Soluzione per la quale si sta spendendo anche la Francia.
Il ministro ha spiegato che i ribelli libici avrebbero già chiesto esplicitamente questa misura accompagnata però da altre.
Il Consiglio di sicurezza Onu aveva all’unanimità passato una serie di sanzioni contro il regime di Gheddafi e chiesto un’indagine internazionale per crimini contro l’umanità lo scorso 26 febbraio. Sull’azione militare comunque il Consiglio dovrà superare le resistenze di Cina e Russia che si sono già espresso contrariamente alla no-fly zone.
Intanto la televisione di stato libica ha smentito quanto riferito ieri da al Jazeera e da altri due giornali arabi e cioè che il colonnello avrebbe proposto al Consiglio Nazionale ribelle il suo esilio in cambio delle garanzie di immunità per il rais e per la sua famiglia, inviando un proprio negoziatore a Bengasi e ponendo come condizione il trasferimento dei poteri al Parlamento libico.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.