BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da Calderoli il “no” all’Annunziata

E' stato il ministro di Bergamo, Roberto Calderoli a dire no, annulliamo tutto, niente diretta da Radio Padania alla trasmissione di Lucia Annunziata "in 1/2 ora".

Più informazioni su

E’ stato il ministro di Bergamo, Roberto Calderoli a dire no, annulliamo tutto, niente diretta da Radio Padania alla trasmissione di Lucia Annunziata "in 1/2 ora". La decisione è stata presa da un gabinetto d’emergenza, con un rapido giro di telefonate attorno alle 9 di domenica: Stefano Stefani, responsabile del settore media e comunicazione del partito, Roberto Calderoli, ministro e garante del patto governativo Lega-Pdl, e Federico Bricolo, capogruppo al Senato. Alla fine a Matteo Salvini è stato detto di informare l’Annunziata che Radio Padania non ci sarebbe stata.
Sul no pare abbia pesato anche una diversità di vedute tra il Carroccio e la giornalista circa la modalità del programma. I leghisti, Calderoli in primis avevano spinto per una serie di interventi telefonici a porte chiuse, mentre la Annunziata ha insistito sul filo diretto con gli ascoltatori, che prometteva qualche colpo di scena con interventi viscerali della pancia leghista all’ascolto.
Troppo rischioso, una trappola, ecco i sospetti del Carroccio anche sui forum della loro radio.
Su Radio Padania non c’è filtro: spesso telefonano leghisti arrabbiatissimi, ma tutto sta nel gestirli con la conduzione. Certo che se conduce l’Annunziata, hanno pensato i vertici lumbard, la situazione può scappare di mano, essere strumentalizzata…

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nick

    Che coraggio il Calderoli!

  2. Scritto da Ragionevole. E' lui l'uomo cardine della svendita...

    … dei valori dei leghisti ai soldi e al belvivere dei berluscones.
    – legalità e etica diventati corruzione e parentocrazia.
    – federalismo. Non pervenuto.
    – riduzione tasse e burocrazia. Non pervenuti.
    – mantenimento del “verde” nell’ambiente diventati metri cubi di cemento.
    – scelta dei ruoli tra i meritevoli diventata scelta tra i parenti.
    – gestione potere operativo. svenduta a CL-PDL.
    Ovvio che non voglia far sentire i pareri della base leghista se non accuratamente filtrati prima.

  3. Scritto da sergio

    ……che pena: mettono la coda tra le gambe e fuggono all’impazzata consolandosi da soli, questi che volevano la rivoluzione padana con milioni di fucili pronti, mentre i loro capi approvavano, e approvano, gli interessi miliardari della cricca di governo romano e ladrone….

  4. Scritto da ureidacan

    La Lega è come il PCI degli anni ’60:uno detta la linea, gli iscritti discutono, discutono, ma sempre seguendo la linea del Capo.Prima Bossi diceva “Berlusconi mafiosi” e tutti a Radio Padania dietro, ora “salviamo Berlusconi” e non si è più sicuri che tutti eseguano. Belle le bandiere verdi che ho visto in Tv sventolare ad Algeri e il Libia!

  5. Scritto da Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei...

    …”Libia: palazzo del Governo e Parlamento in Fiamme”. “Razzi sulla folla, centinaia di morti”.
    http://www.corriere.it/esteri/11_febbraio_21/libia-guerra-civile_d21f5616-3d82-11e0-8c41-24e78bec137b.shtml
    Sempre grande sostegno al Cav. da parte del Calderoli, anche nella scelta degli alleati. Del resto pare sia stato Gheddafi a spiegare cosa è il Bunga-Bunga.
    Attendiamo ora le milionate di profughi frutto di questa saggia politica.
    Ovvio il rischio che la base leghista abbia qualcosa da ridire.

  6. Scritto da bergamo

    La Lega
    -sostiene B. che in 15 anni di governo ha combinato poco o niente, eccetto che per sè;
    – ha consentito a B. di regalare milionate a Catania e Roma, alla faccia del federalismo;
    – continua a agitare lo spauracchio dell’invasione dal nordafrica per vincere le elezioni, una volta vinte le quali, l’invasione non c’è più (i più vengono dall’ex-URSS.)
    – predica sicurezza e taglia fondi alla polizia.
    La lega CONTA BALLE signori, quando ce ne accorgiamo?

  7. Scritto da baz

    sono una classe dirigente cadreghista che controlla il pacchetto voti per tenere la loro posizione, nella peggiore tradizione italiana.
    altro che movimento del popolo…

  8. Scritto da bieffe44

    Bravo Kalderoli,prima, da dentista, facevi aprire la bocca ai lumbard…ma era normale.Ora, da politico gliela chiudi…e questo è meno normale. Viva la Padania libera di stare zitta.

  9. Scritto da roberto fugazzi

    Bossi,in un interessante analisi fatta in un congresso del ’95 (quando ruppe con B.)disse che la LEGA doveva fare IL POLO DI CENTRO,difendere il ceto medio,contro la destra dei monopoli.Disse che se fosse rimasto legato a B. i ceti medi sarebbero stati schiavi dei poteri finanziari e monopolisti.Disse che in Italia si sarebbe formato un regime.Basterebbe fare ascoltare alla base leghista le parole di Bossi di allora,credo che li farebbe riflettere su dove siamo arrivati..AL REGIME APPUNTO!

  10. Scritto da cap

    ma la gente che li vota, questi qua..ma come fa!!!
    sono il peggio della prima repubblica riciclato in salsa populista

  11. Scritto da folle pazzariello

    se la scrivono e se la raccontano da soli. Poi appena qualcuno li interroga, scappano. Un coraggio “..da leoni…”

  12. Scritto da legabungata

    Ormai Berlusconi ha bunghizzato completamente la lega e ne dispone sempre e a piacimento. Mi piacerebbe chiedere cosa hanno ricevuto Bossi & Co. da Arcore in cambio visto che sino ad oggi le leggi che hanno votato sono state solo a favore di B. o a favore di comuni (Ca, Roma, PA) spreconi e parassitari e sicuramente non padani. Il federalismo e’ spuntato quando B. sembrava spacciato ma ora che e’ di nuovo in sella che fine ha fatto?

  13. Scritto da passante

    Si vantano di avere percentuali altissime ed invece hanno paura del confronto diretto. Qualche dubbio devono averlo sulla tenuta degli elettori, altrimenti non si spiega come mai ieri Salvini si prendeva la responsabilità di questo dietrofront ed oggi lo fa anche Calderoli. Non c’entra l’Annunziata e i vari trappoloni.Sono i capi della lega ad intrappolare i leghisti.

  14. Scritto da TEX

    CALDEROLI HA FATTO BENE, CON QUELLA COMUNISTA, CHE NON LASCIA PARLARE E TIRA SEMPRE LEI LE CONCLUSIONI LASCIAMOLA AI ROSSI. TUTTE LE INTERVISTE CHE VUOL FARE ALLA LEGA E PER METTERLA SEMPRE IN CATTIVA LUCE. VADA AD INTERVISTARE I SUI KOMPAGNI.

  15. Scritto da Mauro

    Sono leghista e per il bene della lega dico: via i vari Bossi e figlio, Calderoli e Castelli e largo a gente con un grandi idee come Zaia, Tosi e Maroni. Sta diventando un partito dittatoriale al suo interno, avanti così e si scenderà al 5%

  16. Scritto da diego

    Radio Padania Libera???????? ahahahahahahahahaha… ennesima bufala da 15 anni a questa parte… nel caso specifico chi ha dato l’ordine è stato sicuramente il vero capo della Lega e cioè mister B. Vergogna !!!!!

  17. Scritto da S.A.

    Quache leghista in tempi non lontani gridava alle trasmissioni di regime, eccoli accontentati “lumbard vota e tasi” a fregarvi in sordina ci pensiamo noi. Complimenti per la democrazia. Quanto pare i consigli del caimano stanno facendo legislazione.

  18. Scritto da Celavevamoduro

    Ma tutto passa

  19. Scritto da Il Naggio

    Calderoli ha perfettamente ragione.
    L’Annunziata non è nuova a cose del genere.

  20. Scritto da angelo

    Bravissimo Calderoli, sappiano già che trasmissioni fanno i sinistronzi!!!

  21. Scritto da castellant

    La lega ha paura dell’informazione imparziale? dei dibattiti? I suoi politicanti sono bravi solo nel soliloquio/vaniloquio?

  22. Scritto da dark

    Chi non ha nulla da nascondere che deve temere?
    Se sai che c’è puzza d’imbroglio, lo denunci e cogli sul fatto l’autore.
    Sei un politico o no?
    Fai attività pubblica o privata?
    Segno di debolezza, oppure, di pregiudizio (vedi Naggio n. 2) .
    O tutt’e due.

  23. Scritto da Vittorio

    Calderoli e’ come Berlusconi non ama il contraddittorio,
    La base della lega e’ sconcertata del comportamento del Berlusca..ma non bisogna farlo sapere in giro…vero Calderoli?

  24. Scritto da ex leghista

    Ma se non hanno nulla da temere il popolo è con loro (come era conil rais egiziano) cosa temono?
    Neanche mussolini arrivava a tanto, a questi si stanno stringendo le chiappe, questa è la verità. Chissaà se hanno già pronto anche loro il gruzzoletto per la vecchiaia in Svizzera.

  25. Scritto da pm

    Quando ci si abitua all’informazione finta e pilotata è difficile accettare il rischio di esporsi…

  26. Scritto da legacomepcus

    Da quando Calderoli ha potere decisionale nella lega?!? Dopo l’assurda censura al forum dei giovani padani questa nuova censura arriva dall’alto ovvero da chi comanda e dispone della lega come e quando vuole da 10 anni a questa parte! Bossi? No no, non e’ bossi ma Berlusconi.
    Inoltre i capoccia leghisti pensano cosi’ di nascondere il crescente mal di pancia della base in vero stile PCUS russo. Ma la base ne ha le tasche piene: Silvio 40 leggi-Federalismo 0. Catania Palermo Roma milioni-nord 0!

  27. Scritto da marco

    I leghisti se la sono fatta sotto, chissà cosa avrebbe detto la base del loro alleato Bunga Bunga…
    E comunque questa la dice lunga dell’affidabilità di questa gente

  28. Scritto da markino

    il motivo è uno solo :
    paura di sentire leghisti incavolati neri che dicono quel che pensano

  29. Scritto da legapaurosadelledomande

    I leghisti han paura che gli si faccia domande su cosa ha fatto per il nord in tutti questi anni. Perche’ sono diventati gli umili servitori dell’ex nemico n.1 senza in cambio fare nulla per il loro territorio. Perche’ B. porta a casa leggi ad personam e ad aziendam una ed il federalismo “bislenco” e’ arrivato solo quando B. stava per cadere. Perche’ han salvato camorristi (cosentino) e dato milioni al sud parassita e sprecone mentre al nord comuni “virtuosi” non posson spendere i loro soldi!

  30. Scritto da cippalippa

    scappano !, i “celoduristi” scappano. Paura delle domande scomode

  31. Scritto da uno qualunque

    calderoli ha fatto bene. le trasmissioni con l’annunziata e soci sono solo trappoloni per creare problemi e diffondere zizzania. non cadere in questi tranelli!!!

  32. Scritto da Botti Cesare Emer

    Ha ragione Calderoli!
    Anche ieri su L’Eco ha dichiarato che il 1° Maggio è una festa inutile e si dovrebbe lavorare. E’ giusto. Per risollevare l’economia bisogna eliminare tutti i Sabati e tutte le Domeniche, le Ferie, Natale, Pasqua e Capodanno.
    Più si lavora più si produce.
    Armiamoci e partite…..

  33. Scritto da bresciana

    sign. TEX, a mettervi in catttiva luce ci pensate da soli, c’è mica bisogno dell’Annunziata.