BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Benigni show a Sanremo Dal bunga-bunga all’inno di Mameli fotogallery

Standing ovation anche dei ministri del Pdl al termine dello spettacolo del comico - premio Oscar. Entra col Tricolore a cavallo, scherza sul premier, canticchia l'inno. 15 milioni di telespettatori.

Un Roberto Benigni in straordinaria forma ha stregato nella serata di ieri, 17 febbraio, il festival di Sanremo, portando tutta la platea ad una standing ovation al termine del suo spettacolo. E applaudivano convinti, almeno così è sembrato, anche i ministri La Russa e Meloni. Il grande comico toscano, premio Oscar del cinema, non ha mancato di prendere in giro il conduttore Gianni Morandi, a suo avviso un pochino ingessato. Per poi passare a tutto un monologo sulle parole e la costruzione dell’Inno d’Italia da parte di Goffredo Mameli: un intreccio di storia, serietà , satirà, battute spinte su Ruby e il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Tutto è terminato con le prime due strofe dell’Inno canticchiate quasi a voce bassa, seguite con un certo fremito dal pubblico fino al grande applauso finale. Uno spettacolo costato alla Rai 200 mila euro. Per la Lega Nord è una vergogna. Per il pubblico dell’Ariston forse no. Per gli italiani nemmeno: lo show di Benigni ha toccato uno share di 15 milioni di telespettatori, pari al 55,54 %, con una punta del 62% quando si è parlato di omosessualità.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giancarlo

    il compenso a de niro , a chi è andato allora
    al padrino…. smettiamola di sperperare in ospiti che stanno bene dove sono e della loro italianità che se la tengano …..

  2. Scritto da joele

    si pensa di vedere sanremo rinnovato e lo si ritrova invecchiato…..
    i vecchi cantanti dovrebbero avere il coraggio di togliersi e lasciare spazio ai giovani, altrimenti è sempre il solito minestrone….
    una pomposità che non ha senso. preferisco cento volte una voce nuova, che la solita nenia…. e noi dobbiamo pagare l’abbonamento per sentire le iene che mi sembravano dei polli……

  3. Scritto da caccasenno

    @63 Noel: hai la tastiera che non funziona. Il maiuscolo, se non è segno di megalomania, da fastidio alla lettura !

  4. Scritto da @LA RUBATO (SIC!)

    Lezione di storia e di grammatica a parte, per il compenso vedi commento 59.
    Notizia data nei tg, a parte, suppongo, quello di Minzolini
    Informarsi, prima di parlare

  5. Scritto da NOEL

    CERTO CHE SE C’E’ TUTTO QUESTO AMOR DI PATRIA DA PARTE DI BENIGNI, POTEVA ANDARE GRATIS, SAREBBE STATO UN BEL GESTO PER TUTTI I SUOI COMPATRIOTI.
    BISOGNA OLTRETUTTO RICORDARE AL BENIGNI, (CHE NELLA SUA OTTIMA SPIEGAZIONE SUL CANTO DEGLI ITALIANI O ITAGLIANI), CHE IL TESTO NON E’ DI MAMELI MA BENSI’ DI UN SUO PROFESSORE, TALE PADRE CANNATA, AL QUALE GOTIFREDO DETTO GOFFREDO LA RUBATO.

  6. Scritto da STANCO DI SENTIRE STUPIDAGGINI

    081 scusa ma avevo mal interpretato il tuo commento. Sono stato preso dall’incazzatura generale per in commenti e mi sono scagliato ingiustamente su dite, ma sono veramente stanco di sentire gente che ha solo parole contro l’Italia. Quando vado all’estero per turismo o per lavoro sono ORGOGLIOSO di sentirmi ITALIANO. Viviamo nel più bel paese del mondo e ci sputiamo sempre sopra, Inconcepibile.

  7. Scritto da AridateceFanfani

    questa politica vergognosa si basa sul “divide et impera” ci vogliono gli uni contro gli altri !
    non dobbiamo cadere in questo tranello , gli italiani di buon senso devono andare oltre . dobbiamo essere uniti da nord a sud , solo così cacceremo via questa gentaccia ! uniti ricostruiremo l’italia , perchè gli italiani “sono migliori di chi ci governa”

  8. Scritto da 081

    @43: ora si che ci siamo capiti!!!Io,purtroppo,ho viaggiato poco…ma anche io mi risento molto quando toccano l’Italia intesa come nazione e popolo.

  9. Scritto da Predoni d'italia

    Non sei tu che paghi , voi governate da 10 anni e siamo NOI che PAGHIAMO . Persino i vizi. Andate a lavorare e a guadagnarvi il pane

  10. Scritto da Andrea

    Sapete solo criticare su quanto è costato l’intervento… pure i servizi da B. erano a pagamento ma per quelli non ci si scandalizza vero?? perche’ quelli li paga B. ehh gia’ che bella scusa… comunque sia come diceva ieri sera prima nel mondo ci rappresentavano artisti, poeti, scultori e inventori…ora un giullare che fa solo figure di m…. ma che ha invasato i suoi fidi elettori…povera italia ma soprattutto poveri voi!

  11. Scritto da STANCO DI SENTIRE STUPIDAGGINI

    padano DOC sei un insulto all’intelligenza umana. A cos adovremmo ambire? Al tuo Bossi che non si capisce quando parla e che magna a Roma, che parla parla e poi salva Catania alla tua faccia di beota Padano? Ma i bergamaschi emigrati in Belgio, in Francia o in Svizzera che non potevano entrare nei locali perchè considerati bestie, chiedi ai vecchi se per loro essere ITALIANI era un orgoglio o meno. Certo sei troppo ignorante per aver studiato lastoria, pensa alle tue capre CAPRA!!!

  12. Scritto da 081

    @32: Ho un semplice diploma…ma in compenso penso di saper stare al mondo rispetto a Te…che dai dell’ignorante a chi non la pensa come Te.Ca**o, per fortuna che ho scritto “Bravo Benigni”.
    Mi fermo a qui.

  13. Scritto da 081

    @32: prima di tutto stai calmo…calmo!!!?…per iniziare a capirci leggere “Il Libro Che La Lega Non Vi Farebbe Mai Leggere”di Eleonora Bianchini ed.Newton Compton… Fai lavorare il cervello:081 è il prefisso di Napoli…io leghista?A me Benigni è piaciuto, ho solo detto che il compenso è secondo me eccessivo.Cosa c’entra il Trota?…anche se lo manderei a vangare nei campi.PRIMA DI SPARARE,PRENDI MEGLIO LA MIRA LA PROSSIAM VOLTA.Hai letto il post?Nemmeo un’offesa alla Tua persona.

  14. Scritto da cattolico

    per padano DOC al @ 34 e 35: italiani, se vi piacciono i vari Trota e Minetti avanti così, e io pago, e io pagooo.
    Benigni in televisone parla di storia… il Trota di Miss Padania, e io pago e io pagooo

  15. Scritto da matilde

    «Dov’è la vittoria, le porga la chioma, chè schiava di Roma Iddio la creò. Umberto, è la vittoria che è schiava di Roma, non l’Italia!” (Benigni). E’ riuscito a emozionare e a far rivivere la bellezza e la forza della storia, senza retorica.
    E il compenso? Va parametrato agli altri compensi e alla raccolta di sponsor.
    Mi irritano molto di più i “compensi” dei nostri parlamentari che non sanno più servire l’Italia.

  16. Scritto da Manuela

    Pedretti dimettiti. Hai fatto una figura di m….

  17. Scritto da laura

    ho letto tutti i commenti fino a qui e mi dispiace cogliere la poca voglia di dialogare per far prevalere la voglia di litigare. A me Benigni e’ piaciuto, mi ha dato emozione e passione. Forse il compenso e’ alto in un momento di crisi come questo, ma la rai di soldi ne butta tanti e questi non sono i piu’ scandalosi. Lo dice una che paga il canone e la rai l’ha vista dopo mesi solo ieri sera per ascoltare colui che gia’ mi aveva incantata con Dante.

  18. Scritto da mario59

    Benigni…? un grande… il premio oscar non glie lo hanno dato a caso.. abbiamo un grande e da cittadino Italiano ne sono orgoglioso.
    Ha spiegato il significato delle parole del nostro inno Nazionale, con grande passione, come non lo avevo mai sentito fare prima.
    Anche La Russa e Meloni lo hanno applaudito.
    Il compenso a lui dato, visti i dati di ascolto, ha sicuramente avuto per la rai, un tornaconto più che vantaggioso.
    Mentre coloro che vantano di non pagare il canone rai, sono solo degli evasori fiscali, pessimi esempi in tutti i sensi.

  19. Scritto da barba

    A me Benigni non piace in genere ma ieri sera è stato un bellissimo intervento, fatto con passione e senza l’esagerazione che a volte lo rende un buffone e non è caduto nella trappola della troppa scontata e inutile satira politica e attacco gratuito al potente di turno.
    Per quanto riguarda il compenso sono polemiche ridicole. Se l’è ampiamente guadagnato e la RAI ha fatto un ottimo investimento.

    P.S. Comunque nel Risorgimento non è andata proprio così… si è preso molte “licenze”…

  20. Scritto da G.Comi

    @Chiara vedi cara bisogna stare attenti quando si scrive..perchè probabilmente nella foga ti ci sei messa anche tu nei cosiddetti “deficenti” (a proposito si scrive senza la i..) dato che dici “noi telespettatori” Se Benigni ti fa piangere a me e tanti altri fanno piangere quelli per cui certamente voti tu !! Ah Gheddafi è leader della Libia non della Tunisia per sue referenze chiedi ad hARdCORE..

  21. Scritto da Marco Brembilla

    Grande, grandissimo Benigni: è lui il vero e unico vincitore del Festival di Sanremo.

  22. Scritto da GB

    “Per chi non lo sapesse: l’intero compenso di Benigni, 250mila …euro, è andato all’Ospedale Mayer per la costruzione di un intero padiglione”.
    Un grande in un paese di mediocri

  23. Scritto da mario59

    @ 56 chiara
    Abbi pazienza, ma Geddafi in Italia, ce lo porta il berluska ogni tanto a mettere in atto le sue pagliacciate.. come dire…non si pigliano se non si somigliano.

  24. Scritto da chiara

    ci voleva anche gheddafi a cavallo con benigni, per parlare dell’italia
    perchè non si alza la bandiera d’italia a lampedusa tra gli immigrati tunisini, seduti ai bar a farsi intervistare? lampedusa è italia , mi sembra…

  25. Scritto da Aldo

    @52 – Più che altro è un premio oscar. Ti dispiace ?

  26. Scritto da chiara

    sono anni che benigni non mi fa ridere, anzi mi fa piangere quando penso a cosa costano tre battute toscanacce rivolte a dei deficienti, cioè noi telespettatori che paghiamo il canone per vedere lui e il baraccone di sanremo.

  27. Scritto da wka

    ma benigni è un comico?

  28. Scritto da cuìn

    forte quello che si lagna di avere come rappresentanti nel mondo benigni e fo: un oscar ed un nobel. magari lui vorrebbe lele mora. che dire?

  29. Scritto da padano DOC

    va a munz el cavre CATTOLICO

  30. Scritto da padano DOC

    Italiani se vi piacciono queste buffonate,che vi propone la sinistra avanti così ,e io pagoooo e io pago…………siete proprio dei pupazzi

  31. Scritto da pitagora

    200 mila euro a Benigi sono troppi ? .. quelli dati al Trota e alla Minetti, più soci aggregati, sono uno SCHIFO, un insulto a chi lavora !!!

  32. Scritto da Pasquale

    Come sempre, in questa povera Italia, tocca ai comici essere seri, ieri sera per la prima volta da tempo ,dopo essermi vergognato di essere italiano per lo schifo di questa classe politica, sono stato fiero di essere italiano. mi sono emozionato, ho riso ed ho imparato qualcosa sull’Italia. BRAVO BENIGNI SEI UN MITO. W L’ITALIA che è meglio di chi ci rappresenta……

  33. Scritto da Zitti e imparare

    A me tanto convinti i ministri non sono sembrati: il che, visto che erano ministri AN, quindi i maggiori fautori dell’italianità, la dice lunga sul grado di asservimento al Padrone.
    Quanto a Benigni, l’immensità della statura artistica e la densità e l’arguzia dei contenuti hanno polverizzato ogni obiezione ed evidenziato la meschineria e la povertà culturale di certe prese di posizione. Grandissima lezione di intelligenza, di arte, di storia. Troppo, per la capacità di comprensione di alcuni.

  34. Scritto da cippalippa

    Caro @ 7 “Canone RAI” e consoci: se tu non paghi il canone perchè ti adiri, tanto non sono soldi tuoi. Se tu non paghi e guardi, allora mi adiro io, perchè sei un EVASORE, e io pago, e io pago. Se Benigni è costato (forse) 200 mila euro e fa 15 milioni di ascolto, ha fatto fare alla RAI (che tu non paghi) soldi a palate in pubblicità. Quindi ha fatto guadagnare molto di più del Trota, della Minetti e compagnia cantante… quella di “Roma ladrona”

  35. Scritto da 200mila

    avrebbero dovuto dargli almeno un compenso a metà, visto che più di centomila euro sono stati tolti dalle tasche degli italiani (dato che è la TV pubblica) per insultare il premier

  36. Scritto da caccasenno

    “L’Italia è l’unica Nazione dove è nata prima la cultura e poi la Nazione (da Benigni di ieri sera) … poi sono arrivati i leghisti !

  37. Scritto da due parti

    La lectio magistralis di Benigni mi è piaciuta là dove è entrato nel vivo, dove ha commentato l’inno di Mameli e dove l’ha cantato con struggente passione. Non mi è piacuto il prologo, al di là di essere di ds o sx: mi è parso “sporcare” un intervento valido, con battute scontate, neanche nuove, e stonate nel contesto. Sono sembrate persino esageratamente “volute”. Ci sono già state le Iene a fare le Iene, Benigni non era il caso che lo fosse, ha proprio ceduto malamente alla tentazione..

  38. Scritto da Quarantenne

    Riguardo ogni anno Tuttobenigni … un grande !

  39. Scritto da Canone RAI

    200 mila euro della rai per una cazzata del genere. Meno male che io non pago il canone e non ho contribuito a quella scempiaggine. Pagatelo voi il canone, italioti sinistri.
    Canone RAI, di tutto di più.

  40. Scritto da Sinistra da cabaret

    C’era bisogno di un giullare per parlare dell’inno di Mameli. Sì, ma di un giullare di sinistra.
    Povera sinistra, che rappresentanti: Begnigni, Grillo, Fo.
    Una sinistra da cabaret con Bersani che insidia il trio.

  41. Scritto da Patriot

    Viva l’Italia, l’Italia liberata,
    l’Italia del valzer, l’Italia del caffè.
    L’Italia derubata e colpita al cuore,
    viva l’Italia, l’Italia che non muore.
    Viva l’Italia, presa a tradimento,
    l’Italia assassinata dai giornali e dal cemento….

  42. Scritto da Gino

    …una lezione per tutti, soprattutto per l’assessore Pedretti. W la libertà, W l’Italia, W il tricolore, W gli italiani.

  43. Scritto da Michele Forchini

    15 milioni e share altissimo, praticamente in seconda serata (lo show è finito quasi alle 23.30) danno TORTO MARCIO a Pedretti e co.

    Lo show poi è stato di altissimo livello, forse uno di quei momenti che rimarranno per sempre nella storia della tv. Forse il più alto dei che avremo per ITALIA 150.

    GRAZIE ROBERTO!

  44. Scritto da Dimissioni

    @Sinistra da Cabaret…. I giullari ci stanno governando….
    @Canone RAI… TI scandalizzi di un premio Oscar,un italiano osannato in tutto il mondo, che prende 200mila euro per sua apparizione a Sanremo?…e sul 1milione600mila euro che si prenderanno in 5 anni i consiglieri regionali :la “assolda-prostitute” Nicole Minetti e il pluribocciato figlio di Bossi.. che ne dici?..Benigni, quei soldi, li fa rientrare in Rai, con soli 2 minuti di spot pubblicitari!

  45. Scritto da nyss79@yahoo.com

    è un insulto a chi non riesce ad arrivare alla fine del mese!!!! vergogna!!!!!

  46. Scritto da Silvio

    @ 7 .Se non paghi il canone vuol dire che non possiedi una Tv.giusto .Ma se la possiedi oltre ad essere disonesto ,non puoi dire che è una cazzata.Io lo pago a volte vedendolo solo come tassa ma io pagandolo posso dire se mi piace si o no .tu no!!
    arda la partida so mediaset premium. libero di…

    comunque è stato istruttivo l’intervendo sull’inno di Mameli

  47. Scritto da STANCO DI SENTIRE STUPIDAGGINI

    081 sei troppo ignorante per capire uno come Benigni. Leggi la padania, il giornale o libero che ti farai una grande cultura su come si va a prostitute o come si sperperano i soldi dei contribuenti, Ma lo sai che i Tuoi amici hanno raddoppiato il debito pubblico e che il nostro Pil cresce meno dell’Uganda? Dimenticavo che è colpa dei comunisti e non degli incapaci che ci governano, Scusa ma che scuole hai frequentato? Ci sei arrivato alla 5 elementare?

  48. Scritto da marco

    La sinistra è rappresentata da Dario Fo e Benigni?
    Beh, Fo è un premio Nobel, Benigni un premio Oscar (il primo mai dato a un attore non di lingua inglese).
    La destra è rappresentata da chi? Boldi e Lino Banfi? Ah, beh

  49. Scritto da OCCTAVIO

    IL FEDERALISMO e nel contempo L’UNITà D’ITALIA, DUE CONCETTI MOLTO BELLI SE ATTUATI DA ITALIANI CONSAPEVOLI E ALL’ALTEZZA DEL COMPITO ISTITUZIONALE. VI PREGO FATEMI UN NOME CHE LI POSSA METTERE IN PRATICA.

  50. Scritto da STANCO DI SENTIRE STUPIDAGGNI

    Caro Nis79 se per te è un insulto pagare Benigni, cosa è pagare le prostitute di Berlusconi. Dare per un servizietto 5 o 10 mila euro non ti fa male? No perchè siete solo dei servi equando il vostro federalismo comunale alzerà le tasse ad imprese e cittadini cosa andrete a dire ai vostri elettori, che poi sono tutti vecchi e pensionati che non sanno neanche lontanamente cosa voglia dire avere priblemi di lavoro, credito etc. Non volete essere ITALIANI allora emigrate beoti.

  51. Scritto da sonzogni

    E’ sempre rasserenante la figura di Benigni che con gentilezza e tranquillità trasmette ideali che molti tengono a dimenticare, specialmente gente “per autodefinizione di centrodestra”, mi riferisco allo scalciare del fascista La Russa, alle bugie dell’imperatore, allo scodinzolio dei vari Fede, Belpietro, Sallusti, Mora, Cicchito e Capezzone. Trovo nel risarcimento morale dato da Benigni al popolo che crede nella costituzione, la giustificazione per “l’ eventualmente elevato” suo compenso.

  52. Scritto da ureidacan

    La lingua lombarda? Se uno di Piazza Brembana va a Cremona e parla in dialetto, quante parole vengono comprese? E’ il contrario. In Italia esiste la nazione e i comuni, sono le regioni e le province che sono state create ad arte. Mi piacerebbe sapere se la Rai, con l’intervento di Benigni, ha incassato dal surplus di pubblicità più o meno di 200 mila Euro.

  53. Scritto da Severino Cicerchia

    basta non chiamarlo più in tv…

  54. Scritto da Kul-tura

    E che ca…te ha sparato sui dialetti! In Italia non parliamo di dialetti ma di lingue locali: la lingua lombarda, quella piemontese, quella veneta, quella siciliana, ecc… Solo il toscano di Benigni è un dialetto. Che ignoranza… “Dante ha messo insieme i vari dialetti e ha formato l’Italiano”. Niente di più falso. Nel “De vulgari eloquenzia” Dante maltrattava la lingua bergamasca ed altri idiomi non ritenendoli sufficientemente nobili. E tutti ad applaudirlo… Kuanta Kultura!!!

  55. Scritto da Italia Umiliata

    @5 e 6 – 15 mil di spettatori quanto valgono economicamente ? Oltre ad aver fatto una figura di m… commentate pure ? Voi fatevi rappresentare dal trota , da berlusconii dalla minetti , da prosperini ecc. ad ognuno il suo. L’inesorabile declino è dovuto a 10 anni di vostro governo che ci ha ridotto allo stato di giullari del mondo.

  56. Scritto da cattolico

    “Cavour, Mazzini, Garibaldi sono usciti dalla politica più poveri ma hanno lasciato ricchi noi, una cosa memorabile”… poi sono arrivati i leghisti, si sono messi a gridare “Roma Ladrona” e sono usciti dalla politica più ricchi di quando sono entrati, una cosa memorabile

  57. Scritto da La lega scodinzolina

    Mi auguro che gli evasori del canone vengano beccati. Noi che lo paghiamo pemettiamo anche a Pedretti (che l’Inno forso non lo saprebbe nemmeno leggere) di parlare a vanvera.
    Pedretti ci costa 800.000 euro l’anno e con la Minetti e il Trota si intascano 2.400.000: tutti meritati? La “cultura scodinzolina” della Lega e del PDL ci ha portato a questa “democrazia del capo-padrone”.

  58. Scritto da schifata

    Per l italia di destra,ma chi credete di rappresentare?Basta guardare le figure di merda che ci fanno fare all estero i vostri esponenti politici!!

  59. Scritto da Gianni

    L’unità è talmente bella che permette pure che qualcuno dice: non la festeggio!