BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Amo l’Alto Adige, ma non ci andr?? pi??”

Il bergamasco Massimiliano Serra dice la sua dopo le dichiarazioni del governatore Durnwalder che ha rifiutato l'appartenenza di Bolzano all'Italia.

Più informazioni su

Il bergamasco Massimiliano Serra dice la sua dopo le dichiarazioni del governatore Durnwalder che ha rifiutato l’appartenenza di Bolzano all’Italia.  

Egregio Direttore,
sono un assiduo frequentatore delle montagne dell’Alto Adige e delle sue località turistiche di cui ho sempre apprezzato l’ospitalità e la professionalità nell’offrire servizi turistici. Nelle ultime estati sono stato a Ortisei e S. Cristina.
Sono però rimasto basito dalle dichiarazioni del governatore Durnwalder che, di fatto, ha rifiutato l’appartenenza della sua provincia all’Italia. Mi auguro che Durnwalder abbia parlato a nome personale ma, purtroppo, le sue peraltro confermate dichiarazioni sono incompatibili con il suo ruolo istituzionale.
Credo che sia opportuno che la Prefettura di Bolzano promuova una visita del Presidente della Repubblica in Alto Adige. Sarà l’occasione di verificare quali comunità locali vi aderiranno convintamente.
Sarà anche l’occasione di chiarire se noi italiani in Alto Adige siamo solo turisti, peraltro non graditi come sembra trasparire dalle parole di Durnwalder.
Certo è che quest’estate cambierò destinazione, andrò in Val di Fassa (TN).
Cordialmente,

Massimiliano Serra 
Bergamo

 

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da dario carrara

    Ancora una lettera “incredibile” per l’ingenuità dei concetti espressi e per i propositi infantili tipo”non ti ascolto più” … questa volta, mi dicono, viene da sinistra; non ci salviamo più! La differenza tra noi e i popoli più maturi è abissale… Un parlamentare dice che con la bandiera italiana si pulisce il e non viene cacciato , il presidente del cons. ne combina di tutti i colori e non viene cacciato, sto “Swarzenegger” dice una cosa che sanno anche i bambini e apriti cielo…

  2. Scritto da julia

    infatti le regioni non hanno autonomia dal nord al sud
    se una regione avesse vera autonomia non ci sarebbero province inutili costose, e poi tante altre politiche locali ed enti che si fanno la guerra tra di loro e non si arriva mai a niente, pensate a cosa costa l’insieme di una provincia, di una regione, di una comunità montana
    e altro ancora, e ci si rende conto che tutti i soldi sono rivolti a loro
    a noi cittadini resta una gran confusione e tasse sempre alte…

  3. Scritto da me della bassa

    @ panda quanto ti capisco …
    erasmo pialà lè alà

  4. Scritto da Panda

    io il 17 (porta tanta sfiga) parerò la casa a lutto in segno dell appartenenza ad uno stato indecene PREGO LA SVIZZERA di invadere almeno la provincia di BERGAMO .SEMPRE STATO FIERO DI NON ESSERMI MAI SENTITO ITALIANO (MONDIALI DI CALCIO COMPRESI)

  5. Scritto da Profugo

    E basta soldi all’alto adige! W l’Italia! Pola libera!!

  6. Scritto da Giovanni

    Ma fanno bene!!! Sono stanco delle inefficenze di questo paese, ormai non so più in chi o cosa sperare per tirare assieme l’Italia allo sfascio, vorrei solo che, con un gesto di benevolenza, fossimo invasi e conquistati magari dalla Svizzera. W il Canton Valcavallina!!!!!
    Ps: il 17 marzo non c’è proprio niente da festeggiare, se non il quasi arrivo della primavera.

  7. Scritto da me della bassa

    @ 48 il fallimento? come mai? così dicendo da ragione alla lega…

  8. Scritto da ureidacan

    La Provincia di Bolzano è riuscita ad ottenere dalla Stato Italiano un flusso di danaro incredibile. Il 60% delle imposte resta in loco, e in più noi costruiamo le scuole, le strade, paghiamo i poliziotti, i giudici, gli insegnanti, gli impiegati… Se tutte le regioni italiane avessero tale autonomia finanziaria sarebbe il fallimento. Loro sono il SudTirolo, il Tirolo e l’Austria non li vorrebbero mai, e neppure gli altoatesini andrebbero mai con l’Austria. Perche mai dovrebbero?

  9. Scritto da W ALTO ADIGE

    Non sono d’accordo con il Sig. Serra per niente…concordo invece soprtatutto con i 41-42-43…. io amo da morire quelle zone, sono sempre stata trattata benissimo, città e paesi puliti e nonostante trafficati regna pace e calma!!!!. Penso che molti di noi vorrebbero avere il loro privilegi anche in Padania che, con le richieste sul federalismo vuole essere libera come lo sono loro. E se non son ci vuole più andare…che stia a casa sua.

  10. Scritto da Scipione

    Non so che cosa abbia detto Durnwalder ma posso immaginarlo. W l’Italia W il Presidente Napolitano!

  11. Scritto da me della bassa

    w l’alto adige… grandissimi
    @40 io non festeggerò e sarò felice allo stesso, e sono felice per chi festeggia

  12. Scritto da alto adige

    evviva l’Alto Adige! Almeno loro i soldi li sanno spendere come si deve, amano la loro terra, la amministrano egregiamente. Quanto ai soldi, è come la volpe e l’uva: tutti li vorrebbero: ho i miei dubbi che se ne parla per virtuosità, o semplicemente per invidia

  13. Scritto da enotime

    A me piace l’Alto Adige, il Tirolo nella sua interezza, mi piacciono gli altoatesini indipendentemente dal fatto che parlino italiano, tedesco o ladino, rispetto la loro identità culturale, le loro radici. Continuerò ad andarci consapevole e certo del loro rispetto rispetto a me, alle mie radici ed alla mia cultura, che ammetto con tranquillità essere diversa dalla loro. A differenza di Napolitano, credo che 150 anni fa molte nazioni italiane abbiano scelto, forse sbagliando, solo il male minore

  14. Scritto da sherwood

    Ma lo sapete che in Alto adige i cittadini prendo i soldi perfino per mettere i fiori sui balconi ? Paga e taci somaro Lombardo !

  15. Scritto da Maurizio(falso)

    Ma roba da matti. Gli Altoatesini son stati annessi controvoglia e invasi scientificamente con massicci insediamenti di popolazioni italiche. non c’entrano niente con i cosiddetti “italiani” e sono foraggiati a suon di soldoni per non creare problemi. Ciononostante non si può pretendere che si sentano quello che non sono. Il contraltare è che l’Austria non li vorrebbe di sicuro; diamogli l’indipendenza, ci costa meno.

  16. Scritto da GIO72

    IO CI ANDRO’ ANCORA E SEMPRE DI PIU’.

  17. Scritto da giada

    perchè dovrebbe unirsi all’italia? per quale onore? quella di avere immigrati fuori dai negozi e l’africa che rovina il suo turismo?

  18. Scritto da Panda

    sorry per le ripetizioni nel post ma io l ITAGLIANO a gal so pocccc… E ME NE VANTOOOOOOOOO Ah dimenicavo sono felicissimo di vivere in una provincia dove di colorati di rosso ce ne sono pochissimi

  19. Scritto da l'Italia è niente....

    ACCETTANO SOLO I PADANI!!!!!
    VIVA L’ALTO ADIGE!!!!!
    VIVA CHI AMA LA SUA TERRA E LA TUTELA DA CHI NON LA AMA!!!!!
    FUORI L’ITALIA DALLA PADANIA!!!!!!!

  20. Scritto da Panda

    41 anni 27 di lavoro…..ti basta ?????? magari i mie contributi sono serviti pure a mantenere pure a te caro Paolo che da come scrivi piu o meno un idea su colore politico e voglia di lavorare un idea me l sono fatta E poi io non vivo in ITAGLIA vivo in PADANIA Pensala come vuoi ma spero che prima o poi il mio sogno si avveri TI AUGURO UN PESSIMO ANNIVERSARIO

  21. Scritto da Napolitano dixit

    C o m u n i c a t o
    Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ieri inviato una lettera al Presidente della Provincia Autonoma di Bolzano nella quale ha espresso sorpresa e rammarico per le espressioni con le quali l’on. Durnwalder ha commentato la decisione di non aderire alle celebrazioni del 150° dell’Unità d’Italia.
    Il Capo dello Stato ha rilevato che il Presidente della provincia di Bolzano non può parlare a nome di una pretesa “minoranza austriaca” dimenticando di rappresentare anche le popolazioni di lingua italiana e ladina, e soprattutto che la stessa popolazione di lingua tedesca è italiana e tale si sente nella sua larga maggioranza.
    Il Presidente della Repubblica ha espresso quindi la propria fiducia che l’intera popolazione della provincia di Bolzano possa riconoscersi pienamente nelle celebrazioni della nascita dello Stato italiano, nello spirito dei princìpi sanciti dagli articoli 5, 6 ed 11 della Costituzione repubblicana.
    Roma, 11 febbraio 2011

  22. Scritto da Maurizio(falso)

    paolo e erasmo ripigliatevi. Sono nato qui e non sarete di certo voi a cacciarmi, anche se ho dato le dimissioni da itagliano da un bel pezzo. Sono bergamasco, non itagliano.

  23. Scritto da Welschen

    Com’è che tutti quelli che si stracciano le vesti per concedere il voto agli stranieri non trovano nulla da ridire sul fatto che un Italiano, che si trasferisca in Sudtirolo, per quattro anni non possa votare alle amministrative? O, magari, non lo sapevate? E che l’ SVP sia un partito che va dal PdL ai Verdi, per gestire l’economia in sola salsa germanofona lo sapevate? La domanda è: che senso hanno, oggi, le regioni a statuto autonomo? Evidentemente, a qualcuno vanno bene, anche a Roma…

  24. Scritto da Erasmo

    Allora chiariamo una cosa una volta per tutte. Tutti coloro che risiedono sul suolo nazionale – cioé da Bolzano a Reggio Calabria, isole comprese – e non si sentono italiani facciano il santo piacere di andarsene all’estero, in Germania , Spagna, Catalogna o Scozia, nel Burundi o nel Burkina Faso o dove cavolo preferiscono. Intanto cominciamo a tagliare le risorse ITALIANE a questo Durnwalder e poi vediamo.

  25. Scritto da Paolo

    Secondo me Erasmo ha ragione!! Non vi sentite italiani…fuori dalle balle!
    Panda oltre a trovarti casa e lavoro devo anche lavorare al tuo posto? Le opportunità si cercano non vengono a suonarti alla porta!! Se non vuoi rimanere in italia..non sentiremo la tua mancanza tranquillo!

  26. Scritto da Panda

    erasmo se mi trovi tu lavoro e casa parto stasera

  27. Scritto da giancarlo

    siamo somari come dice sherwood. i comuni da noi spendono in associazioni di volontariato stupidi e inutili e poi non si hanno i soldi per fare un semaforo per la sicurezza di tutti…io non critico l’alto adige,ammiro la sua realtà e rispetto le sue considerazioni, anche perchè parlare di italia è diventata l’italia di tutti i furbi e delinquenti che scappano.

  28. Scritto da Alessia

    Ma che cavolo c’entra il PD????serra scrive come cittadino italiano offeso. E fa bene. Purtroppo c ‘è ancora chi, oggi, desidera dividere il paese. Che tristezza

  29. Scritto da un'italiana

    Non capisco perchè alcuni rimproverino all’autore della lettera di poter esprimere la propria opinione. Bene ha fatto a denunciare le dichiarazioni vergognose del presidente della provincia di Bolzano.
    Io quest’estate tornerò in Val Gardena e porterò in montagna la bandiera tricolore. W l’Italia!!!!

  30. Scritto da Tiziano Trivella

    Se dovessi andare in vacanza oppure risiedere solo dove tutta la gente la pensa come me, allora me ne andrei in Antartide!
    Anche a Bergamo ci sono persone e politici che non festeggeranno l’Anniversario dell’Unità d’Italia, ma io festeggerò alla faccia loro e vivrò felice ugualmente!
    Anche la Lombardia non mi pare una grande Regione se penso a chi non piace a me (leghisti, arcoriani, berlusconesi e formigottiani) ma li lascio sopravvivere se loro lasciano in pace me…
    Non facciamo i puristi!

  31. Scritto da Aladin

    Per gli altoatesini il Tirolo è il Tirolo, nè Austria nè Italia. A scuola a Bozen i bambini imparano il tedesco, l’italiano come seconda lingua e nemmeno per tutto l’arco del corso di studi. Per essere assunti nel pubblico,bisogna fare l’esame di tedesco (come in val d’Aosta di francese). Pagano meno tasse. All’ Italia garantiscono un certo numero di medaglie negli sport invernali. Sono per lo più simpatici e ospitali. Alcuni ci trattano con superiorità.
    Ma il Tirolo esiste, la padania no.

  32. Scritto da Anacleto

    Serra ovviamente è libero di andare dove vuole in vacanza, ma non deve sorprendersi della posizione di Durnwalder. Come può un sudtirolese festeggiare l’unità di un Paese nel quale è stato costretto suo malgrado a far parte, pur avendo lingua, tradizioni, comportamenti completamente diversi? Visto poi il disastro di questa Italia, abbiamo anche il coraggio di chiedergli di festeggiare? Ma festeggiare cosa? Si può solo celebrare un funerale.

  33. Scritto da totò

    W W W l’ Alto Adige.

  34. Scritto da basta con gli altoatesini furbi!

    bravo serra, perfettamente d’accorod con te. boicottiamo la provincia di bolzano e tutte le sue strutture economiche. si sentono austriaci? e allora chiedano di essere annessi all’austria!!! perchè non lo fanno? perchè sanno che vienna non gli darebbe tutti i soldi che roma (CIOE’ NOI) gli sta dando adesso. ma lo sapete che il sig. durnwalder presidente della provincia di bolzano guadagna più soldi di obama, presidente degli stati uniti? e sono soldi che gli diamo noi, sia dal nord che dal sud

  35. Scritto da ivano

    Caro Alberico, è lei che tira in ballo la politica!!!!il solito dietrologo, storpiatore. Serra ha ragione, pienamente!W l’Italia, unita, libera, democratica.

  36. Scritto da Mariolino

    Io invece continuo a leggere commenti dei politici bergamaschi. Quest’anno andrò ancora in Alto Adige.

  37. Scritto da cosa c'entra?

    io in Alto Adige continuerò ad andarci, anzi, ancora più a nord.
    Cosa c’entrano le dichiarazioni, condivisibili o no, di Durnwalder con i luoghi, le bellezze, il saper far turismo di quei posti?Han
    ragione di non sentirsi italiani: se guardiamo a certi modelli, anche del nord, non sono minimamente assimilabili. Vorrei capire come fanno a sentirsi italiani nello stesso modo un altoatesino e un siciliano…(e ho scelto due esempi di abitanti di regioni a statuto speciale entrambe)..

  38. Scritto da markino

    dirò due cose semplici:
    – non si sentono e non sono mai stati italiani….
    – si tengono i soldi anzichè darli come tutti noi poveri idioti al gioverno centrale di roma
    – l’errore è stato annetterli dopo la guerra all’italia, ma nemmeno l’austria li voleva…

  39. Scritto da sim city

    io sono europeo, come l’altoatesino, quindi continuerò ad andarci

  40. Scritto da alessandro rossi

    Troppo facile per gli altoatesini sputare nel piatto in cui mangiano: se proprio lo desiderano, il principio di autoderminazione permette con referendum di staccarsi dall’Italia (ma poi da dove arrivano tutti i soldini, che saranno anche bravi ad amministrare, ma che gli vengono “trasferiti”?) o chiedere annessione (ma da chi, visto che gli altri Stati non vogliono e che, in ogni caso, l’autonomia e i fondi non gli verrebbero dati?). Forse è meglio incassare, essere autonomi e sputare…

  41. Scritto da ibrido

    beh non vedo il problema ma scusate quale unità d’italia????????
    siamo 1000 razze tuttew diverse non raccontiamoci stupidaggini
    inizia lui a fare distinzioni sono il BERGAMASCO MASSIMILIANO
    magari poteva evitare sono l’italiano massimiliano noncambiava nulla ma la differenza esiste.
    personalmente purtroppo l’italia è bella ma fa schifo quanto ci è
    costata la visita di napolitano????e a cosa serve???

  42. Scritto da claudio carminati

    Come al solito si commenta ignorando le cose.L’Alto Adige, in quanto regione a statuto speciale, gode di tali benefici che i padani se li sognano! (sia ora sia con il federalismo….)Sono norme anacronistiche, ma quando si tratta di ricevere un sacco di soldi, tutti stanno zitti ( vero signor Durnwalder?)Un regime che creacittadinanze privilegiate e dunque più uguali delle altre che senso ha? Ci vorrebbe, piuttosto, il coraggio di voltare pagina e di accantonare regimi di disparità sociale

  43. Scritto da gyg

    Chiaramente gli altoatesini, pardon, i sudtirolesi hanno il diritto di sentirsi quello che vogliono. Austriaci? Forse nemmeno quello, forse solo tirolesi. Sono stati annessi e nessuno gli ha chiesto un parere.
    Però è anche vero che ricevono un trattamento fiscale molto vantaggioso dall’Italia. Per loro “Roma Ladrona” non esiste, anzi. Roma li sostiene più di quanto non farebbe Vienna. Dunque il presidente della Provincia sputa nel piatto in cui mangia e fa solo un po’ di folklore.

  44. Scritto da akaeda

    Non ci trovo nulla di male nelle affermazioni del tedesco…io non mi sento italiano, ma padano e vado in ferie a barcellona..dove il problema?

  45. Scritto da Il Naggio

    Durnwalder ha perfettamente ragione.
    L’alto-adige per qualità dei servizi, della vita, lingua e senso civico è sicuramente piu simile all’austria che all’itaGlia.

  46. Scritto da Geppo

    Interessa?? Se dovessi stare a guardare a cosa dicono e fanno i politici dovremmo emigrare in 58 milioni………

  47. Scritto da S.A.

    Pensa che io, Bergamasco di sessant’anni, inizio ad avere le tue stesse percezioni nei confronti di certi nostri compaesani, credo che sia tu che io dovremo sopportare e nel contempo frequentare i luoghi dai quali siamo attratti, senza tenere in considerazione le esternazioni dei soliti (ig)noti. E rammenta inoltre che la mamma degli stolti è perennemente incinta. ( su tutto il territorio nazionale)

  48. Scritto da AridateceFanfani

    perchè allora, non rifiuta anche i sovvenzionamenti stateli?
    tutti furbi pronti a vomitare contro l’Italia
    e di questo ringraziamo la lega!

  49. Scritto da grizzly

    eg. sig. serra evidentemente non è informato sui fatti,il comune di roma esige il balzello di 200000 euro per ogni stand ( per fare cassa).la provincia di bz. non è disposta a pagare , non è con questi sprechi che si pontifica l’ unita d’ italia, e roma ne gode il prestigio e i benefici . naturalmente di questa tassa non ne parla nessuno

  50. Scritto da greatguy

    be francamente come dargli torti (agli altoatesini) fossi in loro farei lo stesso

  51. Scritto da @11

    Anche la sicilia è a statuto speciale, bisogna vedere come vengono utilizzati i privilegi!!!!!

  52. Scritto da zio beppe

    Molti abitanti dell’ Alto Adige si sentono austriaci (o tirolesi), mentre per gli austriaci (o per il Tirolo) sono troppo italiani per esser considerati austriaci o tirolesi…somma un popolo senza terra…

  53. Scritto da Attilio

    A me non me ne frega nulla di cosa pensa il sindaco altoatesino. Io ci andrò ancora eccome. w w l’ Alto Adige. Anche la Lega allora dice di lavorare il 17 marzo ma io non lo farò….

  54. Scritto da dino

    Sono tornato solo da tre giorni da una vacanza in val Gardena ,bella anzi bellissima ,però i Gardenesi sono restii a rilasciare ricevute e scontrini fiscali anche dopo averli richiesti .
    E se anche rinnegano di partecipare all’unità d’Italia farò in modo di cambiare destinazione .

  55. Scritto da A.Z. Bg

    Lo statuto speciale del Sud Tirolo è nato da un trattato tra l’italia, l’ONU e l’Austria che ne è garante.Nel 1919 l’italia dopo 1000000 dei morti annettè la regione(sempre stata parte dell’impero austriaco)con invasione e conquista militare nonostante Franz Joseph concedesse la stessa regione gratuitamente all’italia(sua alleata)se fosse rimasta neutrale(conosceva i tradimenti continui dei savoia,arch.di stato-roma).Cosa direbbero gli italiani se un esercito straniero decidesse di annetterli?

  56. Scritto da Luca

    Sogno un sindaco così a Bergamo!!

  57. Scritto da Gianluca

    Caro sig.Serra,inutile strapparsi le vesti,sappiamo bene cosa pensano in alto Adige dell’Italia e perlomeno sono coerenti con la loro posizione,giusta o sbagliata che la si possa ritenere.Sono anch’io un assiduo frequentatore dell’Alto Adige e continuero’ a farlo,pur sapendo di essere considerato un semplice turista,cio’ che si trova in Alto Adige come qualita’ di strutture turistiche non si trova da nessuna parte in Italia.
    Saluti.

  58. Scritto da waltewr semperboni

    Che dire non si sente Italiano il”signore”siamo Noi che non lo vogliamo,ma visto che prende sovvenzioni dalla Nazione Italiana e dalle Nostre tasse,si rivolga alla sua amata germania,per oneri e onori…RI DI CO LO!!!

  59. Scritto da Alberico

    Spero che quella di Serra (esponente di primo piano del PD bergamasco) non sia la posizione ufficiale del partito a bergamo.
    A questo punto il PD dovrebbe chiarire bene da che parte sta.
    Queste boutade creano solo confusione. Serra vada dove vuole in vacanza, ma lasci fuori la politica

  60. Scritto da Astolfo

    I sudtirolesi non c’entrano niente con l’Italia. Vivono beati nel loro paradiso, certo grazie anche ai privilegi economici e fiscali garantiti dall’Italia (decisi proprio allo scopo di trattenerli nel nostro Paese), che però non sono molto diversi da quelli assicurati alle altre province autonome e regioni a statuto speciale. Con la differenza che in Alto Adige i soldi sono spesi bene, in Sicilia letteralmente buttati

  61. Scritto da laura

    inviterei i lettori ad informarsi sulle agevolazioni delle regioni a statuto speciale e sulla enorme quantità di denaro che nel corso di tutti questi anni è stata inviata ai cari connazionali altoatesini!
    indicessero un referendum e si decidessero a passare ai fatti, anzichè continuare ad incassare.

  62. Scritto da damiano

    Sono d’accordo con Trevigliese: chi diavolo è questo qui che ha scritto? Allora io domani vi scrivo che non vado più in Sicilia perchè c’è la mafia e subito trovo tanto spazio sul giornale? Non esageriamo con il sensazionalismo. Serra faccia un po’ quel che vuole, non si capisce perchè a noi dovrebbe interessare. Se non va più a Ortisei salga a Oltre il Colle. Vedrà che differenza.

  63. Scritto da Gaetano Bresci

    meglio, più spazio per chi ama la montagna indipendentemente da chi governa la regione

  64. Scritto da fabio

    se dovessimo cancellare dalle carte turistiche tutti i luoghi governati da idioti ne resterebbero gran pochi da visitare sulla terra.

  65. Scritto da Associazione Culturale MILES 2.11

    a Serra,
    ami l’Alto Adige, ma non ci vai più ?
    quando la Patria piange, i topi e i conigli scappano

  66. Scritto da TREVIGLIESE

    scusate la mia ignoranza ma chi è MASSIMILIANO SERRA?????????
    personalmente puo andare in vacanza dove vuole es vuole andare in sicilia a vulcano sale e sale in montagna e vede l’etna poi li quando è vicino al precipizio del vulcano si butti non cambia nulla
    è un suo pensiero e lo rispetto ma l’italia è bella perchè ognuno fa quel che vuole caro SERRA VADA DOVE VUOLE NESSUNO LA FERMA SALVE E BUON VIAGGIO

  67. Scritto da Kratos

    L’alto adige è una minoranza di tedeschi che è stata annessa all’Italia alla fine della prima guerra mondiale!!
    Hanno tutto il diritto di dire che loro sono Tedeschi e non Italiani!
    Così come ha il diritto un ITALIANO DI POLA a non festeggiare la festa Nazionale Croata essendo ITALIANO.
    Io vado in vacanza a tutti gli inverni Bolzano, e sinceramente a me non mancherai!