Azzano

Furto in casa ad Azzano, un arresto

Preso un componente della banda che ha svaligiato un'abitazione ad Azzano. I tre complici fuggiti dopo un inseguimento.

I malviventi non vanno mai in vacanza. Lo ha dimostrato il tentato colpo di un diciassettenne croato con l’aiuto di tre complici alla vigilia di Natale che, dopo aver svaligiato una casa ad Azzano (7 orologi e 600 euro in contanti il bottino), è stato fermato dai carabinieri dopo un tentativo di fuga. Un episodio da film poliziesco: mentre il minorenne ed un altro ladro fuggiva a piedi, il resto dei complici cercavano di allontanarsi dall’abitazione a bordo di una Fiat Brava; intercettati dai militari, i due hanno speronato la pattuglia riuscendo a fuggire ma pochi minuti dopo si sono schiantati, a Stezzano, con una Smart (a bordo una una donna poi ricoverata ai Riuniti, tutto sommato in buone condizioni) distruggendo la propria macchina e riuscendo comunque a fuggire.
Nel mentre il croato (residente a Zanica) veniva fermato dai carabinieri di Stezzano che riuscivano a recuperare parte della refurtiva (5 orologi). Del resto della banda nessuna traccia.

 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI