La neve mette a rischio le partite del weekend - BergamoNews
Dilettanti

La neve mette a rischio le partite del weekend

Sono attese in giornata le decisioni del Comitato Regionale Lombardo e della Delegazione Provinciale di Bergamo circa il rinvio.

E’ a forte rischio il week-end calcistico che tra sabato e domenica avrebbe dovuto vedere in campo le squadre dilettantistiche orobiche per l’ultima uscita ufficiale del 2010. Le forti nevicate che da venerdì mattina si sono abbattute sulla Bergamasca e su gran parte della Lombardia, infatti, hanno messo in allarme le Delegazioni che, nelle prossime ore, dovranno pronunciarsi sull’eventuale rinvio dell’ultima giornata, la stessa che precede la sosta per le festività natalizie.
Sono attese in giornata le decisioni del Comitato Regionale Lombardo (che segue i campionati di Eccellenza, Promozione e Prima categoria) e della Delegazione Provinciale di Bergamo (Seconda e Terza categoria), anche se l’impressione è che il rinvio in blocco di tutti i campionati dilettantistici sia dietro l’angolo dato che, pure nel varesotto, in Brianza e nel lecchese, le precipitazioni nevose sono più insistenti che mai. A forte rischio anche lo svolgimento delle due gare di Serie D che dovrebbere vedere in campo Pontisola e AlzanoCene, mentre il big-match Colognese-Mantova potrebbe essere l’unica eccezione: il nuovissimo campo sintetico di Cologno al Serio, infatti, potrebbe rendere possibile il normale svolgimento della gara in programma per la giornata di domenica. Molto probabile anche il rinvio di Sanremese-Tritium di Seconda divisione.
Come detto, le prossime saranno le ore decisive: non mancheranno gli aggiornamenti in caso di comunicati ufficiali.

(da bergamoesport.it)
 

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it