• Abbonati
Il presidente della comunità dell'isola

“Parlo al cuore di chi detiene ingiustamente Yara Restituite la ragazza all’affetto della sua famiglia” fotogallery video

Silvano Donadoni, presidente della Comunità dell’Isola Bergamasca ha inviato una lettera alla famiglia Gambirasio, al sindaco di Brembate Sopra, alle comunità locali e ai rapitori.

Silvano Donadoni, presidente della Comunità dell’Isola Bergamasca ha inviato una lettera alla famiglia Gambirasio, al sindaco di Brembate Sopra, alle comunità locali e ai rapitori.

Credo di interpretare i sentimenti e lo stato d’animo di tutti se dico che quanto stiamo vivendo in questi giorni, qui, nei nostri paesi e nelle nostre case, ci prende tutti nel profondo, ci turba, ci angoscia.
La terribile storia, di cui sono vittime Yara e la sua famiglia, segna e sconvolge noi tutti.
In cuor nostro, abbiamo sempre pensato, anzi, ci siamo imposti di credere e di sperare, che queste vicende non ci appartenessero, non potessero accadere dalle nostre parti, nei nostri paesi.
Riteniamo che il nostro tessuto di comunità potesse in qualche modo metterci al riparo da simili, devastanti esperienze, anche se già in passato la nostra Provincia ha pur vissuto momenti e situazioni orrende.
Ora, con Yara, scopriamo e avvertiamo drammaticamente tutta la nostra accresciuta fragilità, sentiamo sulla nostra pelle, dentro le nostre case, una vulnerabilità che ci può di colpo riguardare e ferire.
Sono tante le domande che si affollano in noi, come genitori, come cittadini, in questo caso come autorità responsabili anche nell’assicurare – per quanto possibile – la sicurezza.
Ci domandiamo che cosa possiamo fare, certo; e ancor più come padri e come cittadini, dunque come comunità – come comportarci? – E, più in prospettiva, come usciremo da questa esperienza che ci auguriamo e preghiamo perché possa vedere al più presto un felice esito con il ritorno di Yara tra noi, per restituire a tutti noi la serenità e la fiducia fortemente frantumate da questi giorni.
Ora come ora, prima di affrontare altre asprezze e inquietudini che si sono intensificate sulla nostra porta di casa, per ogni passo, avvertiamo il bisogno di stringerci a Yara e alla sua famiglia per testimoniare tutta la nostra vicinanza, il nostro calore umano, la condivisione per ciò che sta soffrendo.
Vogliamo dare ali alla speranza, farla volare, affidandole tutte le nostre attese, la nostra ansia, perché diventino realtà.
Aspettiamo tutti una sola cosa, l’unica cosa che davvero conta: il ritorno di Yara, sana salva, con la sua gioia di vivere, la sua positività e i suo sorriso.
Esprimiamo la nostra infinita gratitudine, ai Magistrati Inquirenti, alle Forze dell’Ordine, ai Volontari di Protezione Civile, al Corpo dei Vigili del Fuoco, al Corpo Forestale dello Stato e a tutti quanti si stanno prodigando perché questa terribile vicenda possa avere un lieto fine.
Mi rivolgo infine a chi detiene ingiustamente Yara, proprio vorrei parlare al loro cuore e lanciare loro un accorato straziante appello, perché restituiscano Yara all’affetto, all’amore e al calore della sua famiglia, al suo pieno diritto a vivere la sua vita.
Aiutiamoci a sperare.
Il presidente della Comunità dell’Isola bergamasca
Silvano Donadoni

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
Più informazioni
leggi anche
Generico
Venerdì sera
Scomparsa ragazzina di Brembate Sopra
Generico
Brembate sopra
Ragazzina scomparsa Si indaga per sequestro
Generico
Brembate sopra
Ricerche a tappeto per trovare Yara, c’?? anche un gruppo in Facebook
Generico
Brembate sopra
Ricerche a tappeto e interrogatori Ma Yara non si trova
Generico
Brembate sopra
Scomparsa di Yara, spuntano due uomini Un vicino: “Parlavano con lei in strada”
Generico
Brembate sopra
La casa di Yara assediata dal circo mediatico
Generico
Brembate sopra
Yara si ?? allontanata dal paese Lo dicono il cellulare e un cane
Generico
Brembate sopra
Parla il pap?? di Yara: “Non abbiamo nemici”
Generico
Brembate sopra
Yara Gambirasio, ricerche a tappeto e troppi punti oscuri
Generico
Lizzola, pedagogo
“C’?? gi?? tanta paura questa vicenda la acutizzer??”
Generico
Brembate sopra
Per Yara ricerche anche con la neve Ma senza alcun risultato
Generico
Brembate sopra
Lettera anonima: cercate Yara al centro sportivo Scatta il controllo ma non si trova nulla
Generico
Brembate sopra
Una famiglia tranquilla chiusa nel silenzio
Generico
L'iniziativa
La famiglia di Yara: sì ad una veglia di preghiera
Generico
Brembate sopra
Ricerche di Yara ancora a vuoto Un testimone: ho visto due uomini litigare
Generico
Brembate sopra
Si segue l’imbeccata di “Chi l’ha visto?” Le ricerche estese a Colle Pedrino e alle cave
Generico
Brembate sopra
Yara Gambirasio, ricerche sempre pi?? estese Interrogato di nuovo il giovane vicino di casa
Generico
Il caso
Yara Gambirasio, ?? boom di segnalazioni E un testimone porta a Bruntino
Generico
Brembate sopra
Yara, due segnalazioni inattendibili Trovato un giubbino, ma ?? troppo grande
Generico
La lettera
Il messaggio dei genitori di Yara Gambirasio “Grazie al nostro paese, lo sentiamo vicino”
Generico
Il caso
Yara Gambirasio, otto giorni dalla scomparsa tra misteri e ricerche senza risultati
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI