BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Si fermano Doni e Ardemagni, ?? emergenza in attacco

Lesione al bicipite per il capitano (stop di due settimane) e affaticamento per l'ex Cittadella. Squalificato il Tir, Ruopolo unica punta disponibile per Portogruaro.

Più informazioni su

Si apre con una brutta notizia la settimana di lavoro dell’Atalanta in vista della trasferta contro il Portogruaro Summaga. L’ecografia a cui è stato sottoposto Cristiano Doni, uscito a metà primo tempo nell’infausta partita col Livorno, ha evidenziato una lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia sinistra. Tradotto in cifre significa circa due settimane di stop per il capitano atalantino.
Una tegola non da poco per Stefano Colantuono, che prima di iniziare l’allenamento a tenuto a rapporto per oltre un’ora la squadra tra le mura degli spogliatoi di Zingonia. L’obiettivo era fare chiarezza sui problemi che affliggono il gruppo nerazzurro, incappato nella quinta sconfitta stagionale contro i toscani e alle prese con una preoccupante discontinuità di prestazioni, in particolare contro le dirette rivali per la promozione. E a proposito di rendimento una delle più grosse delusioni di questo inizio di campionato, Ardemagni, è alle prese con un affaticamento ai flessori della coscia destra e sta lavorando a parte, insieme ai soliti Gentili e Madonna. Il suo eventuale recupero per sabato sarà valutato solo giorno per giorno.
Con la squalifica di Tiribocchi, dopo l’ingenua espulsione nell’ultima gara, Colantuono per la sfida contro la matricola veneta rischia di trovarsi con una sola punta di ruolo come Ciccio Ruopolo. L’ex AlbinoLeffe potrebbe essere affiancato in avanti da Ceravolo, o da Bonaventura in posizione di trequartista. Sulla fascia destra si vedrebbe così dal primo minuto Pinto, con Pettinari dalla parte opposta nel confermato 4-4-2. La settimana di lavoro però è solo all’inizio e le idee da chiarire sono ancora molte per la squadra nerazzurra, che partirà per il Veneto già giovedì pomeriggio.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da dan

    SABATO BISOGNA VINCERE !!!

  2. Scritto da billi

    come al solito l’esperto nel farsi espellere dal campo nel momento di tirare fuori le pall… se ne rifila in panchina………….andate a lavorare vergognosi

  3. Scritto da Orobico

    Che Ardemagni si fermi non penso che sia un problema..anzi

  4. Scritto da Via Crucis

    Senza il Capitano e’ dura!! L’altro invece e’ meglio che resti affaticato tutto l’anno,almeno evitiamo di giocare in 10.E c’e’ un’altra cosa di cui preoccuparsi:il Bello ha detto che e’ ora di riprendersi in un’intervista all’altro giornale di Bergamo..Tutte le volte che parla lui,disgrazie in arrivo…..

  5. Scritto da omar

    affaticamento per Ardemagni, ma siamo su scherzi a parte ?