BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Milano ricorda Giorgio Gaber

Dall’11 dicembre al 1° gennaio un altro ricco calendario di eventi per la città. Inoltre è stata dedicata all'artista una sala della neonata Feltrinelli Express

Più informazioni su

Milano per Giorgio Gaber. A quarant’anni dalla nascita del Teatro Canzone, è giunto alla sua quarta edizione l’appuntamento milanese dedicato al Signor G.

Dall’11 dicembre al 1° gennaio un altro ricco calendario di eventi per la città di Milano, legata alla figura dell’artista. È del 24 novembre infatti l’inaugurazione di un nuovo spazio a lui dedicato: una monumentale sala di 500 metri quadri all’ultimo piano della neonata Feltrinelli Express, alla Stazione Centrale. Qui, il 3 dicembre, verrà presentato il libro di Guido Harari, “Gaber. L’illogica utopia” (in uscita il 2 dicembre per ChiareLettere), la biografia più completa apparsa finora sull’artista, raccontata con oltre 400 illustrazioni per lo più inedite.

Milano per Giorgio Gaber inizia l’11 dicembre con il consueto incontro all’Auditorium Gaber del Grattacielo Pirelli con gli oltre 5000 iscritti al sito della Fondazione Gaber e i “gaberiani” più affezionati. Ospiti, tra gli altri, Enzo Iacchetti e Guido Harari.
Il 16 dicembre sarà la volta di un altro appuntamento d’eccezione: Paolo Bonolis incontrerà gli studenti dell’Università Statale di Milano per parlare della televisione di ieri e di oggi. Conduce Massimo Bernardini.

A partire dal 14 dicembre si tornerà al Piccolo Teatro, dove 40 anni fa (ottobre 1970), Giorgio Gaber debuttò in prima assoluta con “Il Signor G”, chiudendo definitivamente la porta alla televisione.
Il primo spettacolo è il ritorno, a grande richiesta, dell’ inedito in prosa di Gaber e Luporini, “Io quella volta lì avevo 25 anni”. Ancora Claudio Bisio protagonista, accompagnato al pianoforte da Carlo Boccadoro. Dal 14 al 18 dicembre.
A seguire, il 20 e 21 dicembre, un reading/spettacolo dal titolo “Eretici e Corsari” interpretato da Neri Marcoré e Claudio Gioè sulle affinità intellettuali di Gaber e Pasolini.
Chiuderà infine la rassegna Milano per Gaber, nel primo giorno del nuovo anno, il concerto dello storico coro de I Piccoli Cantori di Milano che interpreteranno una originale selezione di brani dal vasto repertorio gaberiano. La manifestazione, promossa dall’Assessorato agli Eventi del Comune di Milano, dalla Provincia di Milano, dalla Regione Lombardia, dal Piccolo Teatro e dalla Camera di Commercio è organizzata dalla Fondazione Giorgio Gaber, da sempre impegnata nella divulgazione e nell’approfondimento dell’opera dell’Artista.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.