BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Percassi: “Confermo Colantuono, che maleducazione i tifosi!”

In un???intervista il numero uno dell???Atalanta pone fine al balletto di nomi che si ?? scatenato all???indomani della sconfitta interna contro il Livorno. E bacchetta i tifosi.

Più informazioni su

“Al termine della partita ho mandato Zamagna da Colantuono con l’incarico di confermargli la totale fiducia della società. Stefano Colantuono è e resterà l’allenatore dell’Atalanta. Da parte del pubblico ho visto una maleducazione sconcertante”. Non sembrano frasi di circostanza quelle del presidente nerazzurro Antonio Percassi. In un’intervista a L’Eco di Bergamo il numero uno dell’Atalanta pone fine al balletto di nomi che si è scatenato all’indomani della sconfitta interna contro il Livorno. Un balletto scatenato prima dai procuratori dei tecnici di mezza Italia, poi dai giornali. “Sono arrivate mille telefonate – ammette Percassi – tutti hanno l’allenatore giusto per noi. Ma il nostro allenatore è quello giusto: si chiama Stefano Colantuono e resterà con noi a lungo. Il suo ruolo e la sua posizione non sono in discussione”. Percassi assolve il tecnico per la partita contro il Livorno. Non invece i tifosi a cui rifila una tirata d’orecchie da antologia. “La serie B è incredibile. Il calcio che ogni giorno prova a demolire qualsiasi certezza è incredibile. Penso alla partita con il Livorno: fosse entrato il palo di Pettinari probabilmente avremmo finito per vincere e oggi saremmo tutti al settimo cielo. Invece dopo il palo è arrivato quel gol assurdo segnato con il fondoschiena, e mi si dice che il tecnico è da esonerare. Io non credo che questo sia un modo giusto per gestire una società. Qui abbiamo il dovere di programmare, di guardare oltre la singola partita. Colantuono merita rispetto per la sua storia atalantina e come uomo. Ho visto una maleducazione sconcertante, non la posso accettare. Colantuono è un nostro punto di forza. Lui è l’allenatore e fa le scelte che ritiene più opportune, io posso solo dire che la giornata storta capita a tutti. Ma da questo a trattarlo come a fine partita, ce ne corre”.
Come se non bastasse, quasi a mo’ di litania, Percassi riconferma la fiducia poche domande più in là. “Colantuono non è in discussione. Se analizzo queste 17 giornate concluso che mi mancano i 6-7 gol del centravanti e un rendimento adeguato da parte di alcuni dei veterani sui quali abbiamo puntato in estate. Penso all’espulsione di Tiribocchi, per esempio: è inaccettabile. Questi sono i problemi da risolvere. Ma io i miei giocatori li aspetto”. Anche Ardemagni? “Ardemagni non può essere questo, li ho visti tutti i gol che ha segnato. E quando sento parlare di una sua cessione mi irrigidisco. Io lo terrei. A gennaio faremo quello che sarà necessario fare. Il primo obiettivo è la serie A, a qualsiasi costo. Ma io considero questa squadra molto competitiva. Non cambio idea per un risultato”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Orobico

    Io sono abbonato, se la squadra fa pena contesto quanto voglio, ovviamente senza mancare di rispetto a nessuno. Detto questo penso che la colpa sia in parte dell’allenatore ma in parte anche di alcuni giocatori che oltre ad essere retrocessi hanno anche voluto un ritocco allo stipendio.

  2. Scritto da gasper

    x comm 21coppa italia 62/63 : ma se ad uno come dici tu non gliene importa niente dell’Atalanta perchè mai dovrebbe fare l’abbonamento dell’atalanta?Prendere acqua e freddo solo perchè costava 55Euro?
    Cerca di seguire l’Atalanta come ho fatto io in tanti anni, poi forse potrai criticare. Bevi ancora un pò di latte……………………………….

  3. Scritto da Coppa Italia 62/63

    Gasper se hai pagato 55 euro l’abbonamento,vuol dire che prima non lo eri,visto che ti ha presentato un amico.Ciò dimostra che l’hai sottoscritto solo perchè era conveniente, pertanto non credo tu segua l’Atalanta da tanti anni,oppure sei un semplice simpatizzante ma allo stadio ci vai poco,visto che aspetti gli sconti…..

  4. Scritto da julius

    grande percassi, un uomo serio.
    anche “il bepi” ha preso le distanze da tutti coloro i quali vanno allo stadio per scaricare le loro vergogne… ma sono LORO la vergogna, non colantuono o percassi o il bepi…

  5. Scritto da gasper

    x coom 30 Coppa Italia 62/63 : Io ho forse detto che ho speso 55 Euro per l’abbonamento? Sei tu che lo hai pensato. Ma tu dimmi quanto volte sei andato allo stadio?

  6. Scritto da Guidolin-Sauzeé-Rodriguez

    percassi ha messo mano al portafoglio perché l’atalanta l’ha pagata a prezzo di saldo…vi rende conto?non l’ha pagata più di 15 milioni di euro! Per la campagna acquisti ha speso pari a quanto ha incassato dalle cessioni (guarente, valdes ecc), ha incassato il famoso paracadute che dovrebbe aggirarsi intorno ai 7,5 milioni ma soprattutto…era convinto di fare la cittadella dello sport! Cosa che non si farà! Se torneremo in A avrà fatto un affare ma il rischio di fallire c’è, problemi suoi!

  7. Scritto da roby49

    BERGAMASCO . Se leggi il mio post ho detto che la reazione del Presidente è discutibile.
    Per quanto concerne la situazione difficile di questa estate dovuta alle dolorose vicende della famiglia Ruggeri è un fatto che l’unico che abbia comunque messo mano al portafgoglio è stato il Sig.Percassi.(dove erano gli altri illustri palancai ?)
    Come tifoso della Dea gli sono riconoscente.Ciò non toglie che anche lui possa fare degli errori di valutazione sia verso i tifosi sia nelle scelte tecniche.

  8. Scritto da antonio

    Presidente, si dia una calmata. definire maleducati i tifosi non le fa onore. Si ricordi che noi le abbiamo dato fiducia, scucendo quattrini. Abbiamo tutto il diritto di fischiare e di contestare chi in cambio ci offre uno spettacolo penoso. Mi pare che lei debba rispetto ai suoi clienti.

  9. Scritto da antonio

    bravo percassi, certa tifoseria straparla a sproposito e si dimostra intollerante e cerca di condizzionare le scelte della società, che comunque la società è quella che vorrebbe + di tutti il meglio ( compatibilmente con la disponibilità )

  10. Scritto da nicola

    La conferma dell’allenatore è un errore.

  11. Scritto da alberto

    x antonio,uno come lei e’ meglio che se ne stia a casa a guardare la televisione,la squadra va sempre incitata fino alla fine del campionato…che sia daccordo o no il suo attaggiamento farebbe passsare la voglia a qualsiasi allenatore o giocatore quindi x me e’ tifoso del brescia o antiatalantino…se ne stia a casa…..bravo percassi

  12. Scritto da reds 65

    Presidente, Colantuono non mi piace, non da ora ma da sempre, non lo contesto e non lo contestero’ xchè è l’allenatore che ha scelto x riportare l’Atalanta in serie A.
    Spero tanto che il mister non ci tradisca xchè la squadra è obbiettivamente + forte di tutte le altre e certe figuracce …

  13. Scritto da G. Best

    concordo totalmente con il primo messaggio di antonio! Bravo. Caro percassi prima di mettersi in bocca la parola maleducazione dia una occhiata al suo entourage societario e a chi si siede in panchina. Non è difficile, basta guardare come si comportano certi tesserati della società all’interno dello stadio, in campo e in conferenza stampa. dare dei maleducati ai tifosi è secondo me un clamoroso autogol. Così non va.

  14. Scritto da M-16

    alberto…commento ridicolo e infantile. Tirati insieme. Sono due anni che assistiamo a spettacoli deprimenti e nonostante tutto ci siamo sempre e sempre di più. Presidente, definire maleducati i tifosi PAGANTI che hanno contestato civilmente anche se animatamente la ritengo una grave mancanza di rispetto verso chi quest’anno le ha dato fiducia sborsando denari molto in anticipo…

  15. Scritto da guido da bg

    Percassi pinocchio, spieghi allora la riunione con i suoi collaboratori per decidere le sorti dell’allenatore.
    L’ Atalanta è anche degli abbonati, che in una public company hanno il diritto di esprimersi, piaccia o non.
    Troppa enfasi anche nel scegliere i propri collaboratori : Spagnolo meglio del precedente solo perchè non va in ferie e alla domenica va allo stadio ?
    Troppo poco se poi segue tutto l’anno Ruopolo e non si accorge di Perico, per prendere Raimondi e Ferri

  16. Scritto da gasper

    Presidente i 16mila abbonati al momento della sottoscrizione della tessera ti facevano comodo!!!!Adesso siamo dei maleducati!!! Datti una regolata o l’anno prossimo ti trovi lo stadio VUOTO!!!!!!!!!!!!!

  17. Scritto da ghigo 1960

    Mi spiace molto sig. presidente , ma anche questa volta ha sbagliato. LO so benissimo che dopo il penoso spettacolo di venerdi, bisognava prendersela con qualcuno, ma le ricordo che in curva sud per esempio abbiamo pagato la tessera per stare appiccicati e stretti (metà curva è sempre vuota) poi le rammento il pietoso spettacolo di donne e bambini scivolare sulle strisce gialle fatte apposta per loro!!? . IN campo poi abbiamo visto tutti…. LO CACCI SUBITO

  18. Scritto da forza atalanta

    per guido:vada lei che è un campione a fare la campagna acquisti….ma probabilmente neanche di lei si è accorto nessuno …. e quindi le sue idee le può solo scrivere tramete un quotidiano on line …

  19. Scritto da forza atalanta

    Mi vergogno di essere bergamasco quando sento certi PSEUDO TIFOSI, perchè quelli veri incoraggiano non sparano INSULTI E FISCHI AD OGNI PALLA SBAGLIATA DI QUALCHE GIOCATORE E ALLENATORE… TUTTI FENOMENI SONO… DA BARACCONE PERò E
    VERGOGANTEVI VOI NON IL PRESIDENTE CHE SE NON FOSSE PER LUI AVREMMO ANCORA I SIGNORI RUGGERI CON LA LORO BELLA TRUPPA AL SEGUITO……………

  20. Scritto da Limbo

    vado un attimo O. T.: visto che molti continuano a sottolineare il fatto che Mutti ha fallito 2 volte a Bergamo (ok la prima ma per la seconda è l’ultimo dei colpevoli), io ci tengo a precisare che il sig. percassi potrebbe eguagliarlo molto presto… Il popolo atalantino e bergamasco ha generalmente la memoria molto corta…purtroppo. Ogni tanto una rinfrescata non fa male…

  21. Scritto da shasha

    @ 13: ad oggi non riscontro grandi miglioramenti eh…rispetto ai Ruggeri e alla loro truppa…anzi. se poi per te i berretti e le magliette ai neonati sono miglioramenti…va beh fai pure. Rispetta gli altri tifosi e chi la pensa diversamente da te! FENOMENO!

  22. Scritto da gasper

    forza atalanta : ma tu in che mondo vivi???? che partita hai visto??? ti è piaciuta?? non sò che partite hai visto quest’anno; e poi rispetto per i Ruggeri che se non capitava quello che purtroppo è capitato magari ci sarebbe ancora un certo Del Neri!!! SVEGLIATI !!!!!!!!!!!!!

  23. Scritto da antonio 2

    X 4 SONO ANTONIO COMM 2 IL COMM 1 ANTONIO E’ UN OMONIMO
    ( SOLO DI NOME PER FORTUNA )

  24. Scritto da Coppa Italia 62/63

    Perfettamente d’accordo con la disamina di Percassi.Quanto agli abbonati che si lamentano,si ricordino che allo stadio ci vanno quasi gratis.Spero che l’anno prox le agevolazioni valgano solo x gli adolescenti,serbatoio di tifosi x il futuro.Sono convinto che dei 16.000 abbonati,solo 10.000 sono veri tifosi e i vuoti di sabato e col Crotone lo dimostrano.Gli altri tifano x altre squadre,oppure vengono allo stadio perchè non sanno cosa fare,ovviamente solo se non fa freddo e non piove.

  25. Scritto da gasper

    x comm 18 : ma tu che critichi gli abbonati ci vai allo stadio o sei tra quelli che stanno sul divano( molto probabile) a guardare BERGAMO TV? In questo caso i tuoi commenti tieniteli per te!!!!!!!!!!

  26. Scritto da Gb

    Ma allora il Presidente Percassi ci tiene proprio a diventare matto (parole sue ad inizio stagione), visto che con Colantuono non si sale in A.

  27. Scritto da Coppa Italia 62/63

    Gaper,mi smbri un pò nervoso.Io sono abbonato e critico chi ha sottoscritto l’abbonamento intendendolo solo come un affare,ma che purtroppo dell’Atalanta gliene importa poco o niente.Lo stadio non sarà mai vuoto come tu dici,e questa affermazione dimostra la tua scarsa conoscenza dell’Atalantinità.

  28. Scritto da Sergio-Svizzera

    Percassi ha tutto il diritto di mettere un piede sotto il tram per capire quanto fa male, quindi si tenga Colantuono sino al giorno della sua pensione e anche dopo se ciò lo rende felice.. Ma non ci venga a raccontare favole sulle capacità tecniche del mister che ha ormai perso la bussola. Si chieda piuttosto quanti altri presidenti terrebbero ancora a libro paga un allenatore che ha perso tutti gli incontri diretti (un solo pareggio con la Reggina) di un campionato di B mai così modesto.

  29. Scritto da il giudice

    Maleducazione !!
    Questa esilarante uscita del presidentissimo è da incorniciare, anche se “se le va a cercare”.
    Il portodanzese ormai è intoccabile, gatta ci cova, indagherò.

  30. Scritto da guido da bg

    Per forza atalanta
    Grazie della Sua gentile attenzione, almeno uno ha letto il mio pensiero, il che finisce per smentire quanto Lei scrive a sproposito.
    Continui a leggermi, forza atalanta, ci conto.

  31. Scritto da roby49

    Al di là di certe uscite più o meno discutibili del Presidente, ricordiamoci da dove siamo partiti questa estate e da quale situazione difficile il sig.Percassi ci ha tolto. Bologna docet: in mano ad un pastore sardo senza neanche un pecorino in tasca.

  32. Scritto da bergamasco

    ROBY49:mi dici in che situazione critica era l’atalanta?,ok,era retrocessa e supercontestata da un gruppo di tifosi che poi hanno costretto la vecchia dirigenza e venderla a prezzo di saldo all’attuale propietario,ed ora quest’ultimo si lamenta del modo di fare dei tifosi?quando per propri interessi contestano gli altri va bene,ma quando contestano se stessi,andiamo giu duro con i giudizi..bravo percassi,tanto lo stadio non lo fai…….